La Pitiriasi Rosea di Gibert: la guida completa per la diagnosi e la terapia

La micosi cutanea è la malattia con la quale viene quasi sempre confusa e come tale viene trattata con antimicotici topici da applicare su tutto il corpo oppure da assumere per bocca per alcune settimane.

La Pitiriasi Rosea di Gibert, descritta come roseola anulata per la prima volta nel 1798 dal dermatologo inglese Robert Willan e poi definita tale alla fine del 1860 dal dermatologo parigino Camille Melchiorre Gibert, sebbene, nella sua forma più classica presenti una morfologia molto caratteristica, spesso non viene correttamente diagnosticata.

Di seguito, le indicazioni cliniche per sospettarla e rivolgersi al dermatologo per una conferma.

Prima di tutto, la Pitiriasi Rosea di Gibert si manifesta principalmente nella fascia d'età tra i 10 e i 35 anni. E' più frequente in primavera ed in autunno e sempre in questo periodo è comune il riscontro di epidemie.

Quest'ultimo aspetto dipende dall'origine virale della malattia. In particolare, sebbene i dati della letteratura non sono unanimi per quanto riguarda l'ipotesi virale alcuni autori puntato il dito nei confronti del virus HHV6 o del HHV7 (human herpes virus 6 o 7).

Più esattamente la Pitiriasi Rosea di Gibert sarebbe la conseguenza di tale infezione virale che dapprima, localizzandosi alle alte vie respiratorie, potrebbe causare un mal di gola o un episodio simil influenzale anche di modesta entità, oppure un disturbo gastro-intestinale se, invece, dell'apparato respiratorio si localizza a livello digerente.

Successivamente, terminata al fase acuta di tali manifestazioni appena descritta, dopo 2-4 settimane compaiono delle tipiche chiazze sulla pelle.

Pertanto, prima di procedere con la descrizione delle manifestazioni cutanee, sottolineo che un soggetto con Pitiriasi Rosea di Gibert non è infettivo mentre lo era solo quando nelle settimane precedenti presentava ad esempio il mal di gola.

Chiazza madre

Inizialmente, compare un'unica e grande lesione, chiamata anche chiazza madre o medaglione o plaque initiale di Brocq di forma arrotondata, ovale e il cui diametro può variare dai 2 ai 10 cm. Si presenta ben delimitata con il margine è di colore rosa mentre il centro è più chiaro chiaro quasi dello stesso colore della pelle sana.

Chiazza madre di Pitiriasi Rosea di Gibert

Chiazza madre di Pitiriasi Rosea di Gibert

Tutta la superficie cutanea della chiazza madre presenta un aspetto sgualcito, zigrinato.

Osservando attentamente il bordo della lesione è possibile notare un collaretto caratterizzato da una fine desquamazione. Questo particolare collaretto desquamativo è aderente alla periferia della chiazza mentre presenta un bordo libero verso il centro della lesione stessa.

Generalmente, la chiazza madre si localizza al tronco, al collo oppure in prossimità delle radici degli arti.

Eruzione secondaria

Successivamente, dopo 7-20 giorni dalla comparsa della chiazza madre compaiono in successione tante altre chiazze morfologicamente simili tra loro e alla chiazza madre stessa ma di dimensioni più piccole. Si manifestano simmetricamente al tronco, dove possono assumere una particolare distribuzione ad albero di Natale o a baldacchino, oppure al collo.

Pitiriasi Rosea di Gibert - Eruzione secondaria

Eruzione secondaria

La Pitiriasi Rosea di Gibert quasi mai interessa il volto. Il numero delle lesioni tipiche dell'eruzione secondaria varia da soggetto a soggetto da poche a molte decine.

Terminata la comparsa di tali lesioni nell'arco di alcuni giorni o settimane la Pitiriasi Rosea di Gibert inizia a regredire, risolvendosi spontaneamente nell'arco di 3-6 settimane senza lasciare alcun esito sulla pelle.

Varianti cliniche

Esistono diverse varianti cliniche della malattia caratterizzate ad esempio dall'assenza della chiazza madre oppure da un'eruzione secondaria che interessa anche il viso, le ascelle o l'inguine. Inoltre, alcune di queste varianti possono associarsi a specifiche alterazioni ungueali quali il pittingo le linee di Beau oppure a particolari manifestazioni asintomatiche localizzare al cavo orale:

  • punteggiature purpuriche
  • chiazze ricoperte da induito grigiastro
  • anelli eritematosi
  • placca isolata di grandi dimensioni

La variabilità clinica può essere tale per cui a volte si può verificare anche la comparsa contemporaneamente della chiazza madre e dell'eruzione secondaria oppure altre volte prima dell'eruzione secondaria e poi, dopo alcune settimane, della chiazza madre.

Sintomatologia

Di solito è presente prurito la cui intensità è direttamente proporzionale alla desquamazione delle chiazze e generalmente compare solo durante la fase di regressione della malattia.

Terapia

E' buona norma usare idratanti e detergenti non aggressivi per la pelle per ridurre al minimo la desquamazione e di conseguenza la comparsa del prurito che quando presente deve trattato con anti-istaminici per evitare che il soggetto grattandosi infetti le lesioni favorendo la comparsa di un'impetigine.

A volte, soprattutto nei bambini può essere utile il talco mentolato per lenire il prurito.

Infine è sconsigliato assolutamente la somministrazione di cortisonici per via sistemica perché possono aggravare il quadro clinico della patologia che si manifesta una volta sola nella vita.

di Alessandro Martella

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con gli amici

Commenti

Tutti i commenti sono moderati: può passare qualche tempo fra l'inserimento e la pubblicazione.

17 febbraio 2011 - 19:01 | di roberta

Credo proprio di averla beccata! Questo non mi fermerà dallo svolgere la mia più grande passione: nuotare.

23 febbraio 2011 - 06:48 | di Alessandro Martella

@roberta,

ok nessun problema per la piscina anche se i responsabili potrebbero richiedere un certficato dermatologico per escludere una micosi.
Inoltre, tieni presente che l'acqua della piscina potrebbe accentuare la secchezza cutanea, quindi anche quelle delle macchie e di conseguenza favorire il prurito.

19 marzo 2011 - 18:41 | di Gianluca

Anche a me il dermatologo ha diagnosticato la pitiriasi rosea di Gilbert e mi ha prescritto, oltre ai detergenti neutri e creme lenitive, anche gli esami del sangue con delle sigle molto misteriose e chiedendomi anche se ho avuto rapporti extra coniugali. Sono molto preoccupato, cosa devo sperare? Grazie in anticipo x la risposta

29 marzo 2011 - 09:15 | di Vale

Anche io purtroppo son in ballo con questa fastidiosa pitiriasi da ormai 2 settimane, non so più cosa fare, da due giorni ho un forte prurito su tutto il busto, la dermatologa mi ha consigliato di usare creme idratanti però a me sembra che il prurito aumenti nelle zone dove la applico. Vorrei capire quando inizierà a regredire, stamattina la sorpresa è che mi sta uscendo anche sulle gambe :-(

31 marzo 2011 - 10:13 | di Alessandro Martella

@Gianluca,
probabilmente il tuo dermatologo è stato molto scrupoloso e oltre alla Pitiriasi Rosea potrebbe aver sospettato la sifilide, chiamata anche la grande mima perché può simulare diverse patologie. Se così fosse, potrebbe averti prescritto esami tipo IL TPHA, RPR, ecc per la sifilide.

Forse, guardandoti in faccia gli avrai dato l'impressione di un don Giovanni.. ;)

@Vale,
strana ma non impossibile la comparsa delle manifestazioni sulle gambe. Per il prurito potresti assumere un antistaminico. Tuttavia, richiedi un nuovo consulto di conferma al tuo dermatologo.

22 aprile 2011 - 04:42 | di gio6

Per favore è urgente: ho 45 anni, da circa 4 giorni mi è comparsa la chiazza madre sul braccio... ieri mi sono accorta di altre chiazze sulla pancia e sul tronco.

Sono andata dal dottore mi ha detto che poteva essere una allergia, e la chiazza una micosi, però ha detto che di solito le micosi si manifestano con una chiazza madre e tutte le altre intorno. Mi ha prescritto un antistaminico in compresse e una crema antimicotica per la chiazza madre. Ha detto che non sono infettiva.

Da due giorni ho anche un po' di mal di gola e tosse alta, il dottore non ha dato molta importanza, ha detto di prendere un antinfiammatorio.

Vorrei essere sicura di non essere infettiva perché il mio compagno è affetto da leucemia e sta seguendo una cura sperimentale, qualsiasi altra cosa sarebbe solo un problema in più.

Per favore rispondetemi al più presto, grazie.

26 aprile 2011 - 11:24 | di Alessandro Martella

@gio6
Capisco l'urgenza e la preoccupazione. Se dovesse trattarsi di Pitiriasi Rosea non credo ci siamo problemi per il suo compagno. Tuttavia, devo chiaramente scrivere che on-line non è possibile formulare una diagnosi di certezza e per evitare inutili perdite di tempo, consiglio vivamente una visita specialistica c/o il dermatologo.

28 aprile 2011 - 22:27 | di Veronica

Salve, anche io ho riscontrato lo stesso problema, La pitiriasi rosea di Gibert. Anche a me si è manifestata in un primo momento sul tronco, poco dopo sul seno, ed è apparsa anche sulle gambe, sulle braccia dietro il collo. Per non parlare dell'insopportabile prurito. Ormai è già un mese.

29 aprile 2011 - 20:59 | di Alessandro Martella

@Veronica,

un mese? allora dovresti essere agli sgoccioli! Ma per il prurito non ti è stato consigliato un antistaminico e per la secchezza cutanea un idratante?

13 maggio 2011 - 00:58 | di Vittoria

A me le macchie sono comparse anche sul viso, è un caso raro o è sbagliata la diagnosi??
Grazie
Vittoria

13 maggio 2011 - 10:04 | di Alessandro Martella

@Vittoria,

i quadro clinici sono molteplici e alcune varianti sono caratterizzate dalla presenza di manifestazioni localizzate anche al volto.

Tuttavia, questo commento non conferma che la sua diagnosi si giusta. ;)

01 giugno 2011 - 01:55 | di Tiziana

Ho 39 anni ed è la seconda volta che prendo la pitiriasi.

La prima volta, però, è stata una forma evidentemente più leggera, visto che non ricordo di aver avuto un prurito insopportabile come mi sta accadendo ora. Sono oramai piena di macchie in tutto il tronco, negli avambracci, sul collo, sotto le ascelle. Qualche macchia arriva fino alle braccia, nell'inguine e nelle gambe.

L'eruzione è iniziata lentamente tre settimane fa, ma nell'ultima settimana è diventata molto più violenta ed è accompagnata da un prurito che non riesco a calmare nemmeno con gli antistaminici, tanto da rendere molto difficile dormire la notte.

Sono sinceramente preoccupata, anche perché in alcune zone (in particolare il torace) sono praticamente tutta una chiazza, tipo eritema solare. Quanto durerò ancora tutto ciò?
Il prurito è un sintomo banale, ma io non ce la faccio più!

08 giugno 2011 - 17:41 | di francesco

Salve, proprio questa mattina il dermatologo mi ha diagnosticato la pitiriasi di Gilbert, dopo il secondo controllo perché dal primo avendo solo la macchia madre (anzi due) pensava che fosse psoriasi. Dopo una decina di giorni dal primo controllo, mi sono accorto di nuove piccole macchie sulla pancia, schiena e a anche. Le macchie inizialmente sembravano punture d'insetto, solo che giorno dopo giorno si allargate. Sto notando però dalle foto che vedo su internet che le mie macchie sono di piccola misura (meno di un centesimo di euro) e che sembrano formate da piccoli puntini e toccandole le sento in rilievo rispetto la pelle. Anche per voi è così? Grazie

09 giugno 2011 - 15:24 | di Alessandro Martella

@Tizianna,

il prurito è un sintomo che accompagna sempre questa malattia anche se la sua intensità varia da soggetto a soggetto. Quando particolarmente, importante si può provare a cambiare la molecola dell'antistaminico e ad applicare un lenitivo sulla pelle.

@francesco,
si è vero all'inizio possono comparire così come hai descritto e poi evolvono formando delle chiazze. ;)c

14 giugno 2011 - 02:29 | di Anna

Salve, io credo di aver contratto la suddetta malattia, sono all'inizio della terza settimana e le macchioline continuano a manifestarsi. Stamane ne ho parlato con la dottoressa che con mia grande felicità mi ha spiegato che non esiste una vera e propria cura, ma di idratare bene il mio corpo e se possibile, di espormi al sole.

Ora, tolto il fatto che non penso di espormi avendo già io la pelle molto chiara e abbastanza delicata, ho fatto una piccola ricerca sul web e la maggior parte dei pareri dice di non esporsi al sole... Chi ha ragione?

Buona serata e solidarietà ai compagni di chiazze :-)

17 giugno 2011 - 22:08 | di laura

Il mio dermatologo per la pitiriasi rosea mi ha prescritto il ''diprosalic'' unguento anche sul volto... che faccio? Non sopporto più il prurito!

21 giugno 2011 - 18:16 | di Angela

Mio figlio di 12 anni l'ha presa in gennaio e ancora non ci siamo saltati fuori del tutto nonostante i trattamenti.

Anche noi abbiamo usato il diprosalic e per il cuoio capelluto qnoil shampo e un olio detergente delicato, omniskin500, che tra l'altro detto tra noi costano assai!

Portate pazienza, è un po' lunga. Ciao a tutti!

25 giugno 2011 - 20:50 | di dada

Salve, più di 2 settimane fa ho notato una chiazza nella coscia, pensavo che aveva esagerato la mia estetista con massaggio o piccola allergia alla crema che mi aveva messo. Poi mi è venuta una leggera gastro-enterite e ho pensato va beh! Poi tanto stress al lavoro ed ecco le chiazze piccole rosse da sotto il seno fino alla pancia e vicino alla zona pubica.

Morale pensavo che fosse sudorina visto l'inizio del caldo; ma dopo 5 gg ho pensato che fosse il caso di farle vedere. Diagnosi: Pitiriasi rosea di Gilbert. Antistaminico, detergente a ph più acido, niente creme, profumi e sole, ora che inizia luglio, auff, crema per dermatiti e un lenitivo per il prurito. NON DICO CHE SI ACCENTUA LO STRESS.

27 giugno 2011 - 15:09 | di GC

Salve, una settimana fa, uscendo dalla doccia ho notato il torace coperto da queste macchie rosee, ma senza prurito. Il mio compagno ha ipotizzato una reazione allergica a qualche farmaco, siccome soffro di artrosi cervicale avevo forse esagerato con gli antidolorifici o la tachipirina.

Il medico e la dermatologa mi hanno subito diagnosticato la Rosea di Gilbert, prescrivendomi comunque le analisi per una marea di malattie infettive (sono gay ed il mio medico ogni volta esagera con le analisi) mi hanno dato un antistaminico ed una pomata al cortisone in caso di eccessivo prurito.

Vorrei avere qualche indicazione su detergenti o creme lenitive, potreste aiutarmi? Davvero non c'è altro da fare? Grazie

29 giugno 2011 - 13:38 | di val

Io domani faccio un settimana che mi hanno diagnosticato in farmacia la pitiriasi rosea di gilbert: visto che dalle foto non mi sembra la mia stessa cosa domani andrò dal dermatologo per essere sicura.

La mattina mi sveglio alle 4 per il prurito forte, prendo degli antistaminici al cortisone e non fanno gran che, uso olio lenitivo per la doccia e 2 tipi di creme dopo la doccia ma fanno l'effetto contrario.

A me la chiazza madre non è uscita e per questo che credo che non sia la pitiriasi rosea di gilbert.

30 giugno 2011 - 10:30 | di Genn

Buongiorno, anche io ho contratto la pitiriasi, o almeno spero, visto che l'alternativa pare sia la sifilide secondaria... con tutte le implicazioni del caso!!! Sto aspettando l'esito delle analisi.

Sono quasi 2 settimane che mi sono comparse le chiazze, in questi ultimi 2 gg ho avuto l'impressione che stessero migliorando, in quanto il colore era molto più tenue e le dimensioni diminuite, ma di fatto sono aumentate di numero, arrivando a coprirmi tutto il torace. E' normale? Stanno effettivamente regredendo in questa maniera? Grazie

01 luglio 2011 - 11:13 | di Vanessa

Buondì! Anche a me è stata diagnosticata la PITIRIASI ROSEA DI G. Fatta la visita specialistica la dermatologa mi ha prescritto la crema DERMOMYCIN CORT ma sono molto scettica nell'applicarla! Sono quasi 2 mesi ormai che mi assilla: mi è spuntata la chiazza madre sul tronco e poi... molto dopo... le altre su cosce e braccia. E' consigliabile fare delle lampade, prendere il sole? Grazie mille

05 luglio 2011 - 16:24 | di loredana

io l'o curata con la crema albicansan d3 e farmaci omeopatici e tanta vitamina b

06 luglio 2011 - 17:50 | di Alessandro Martella

@Anna

Per quanto riguarda le macchie ipopigmentate, una volta trattata la patologia, l'esposizione corretta al sole, evitando le scottature può essere un rimedio per accelerare la guarigione stimolando la melanogenesi

@laura,
il trattamento consiglio teoricamente mi sembra un pò aggressivo anche perché dovrai applicarlo anche sul viso

@Angela,
effettivamente da gennaio a luglio senza risoluzione mi sembra un pò troppo lunga come durata della malattia. Richiederei un consulto solo per conferma.

@GC
se presente molto prurito, l'antistaminico è indicato insieme all'uso di detergenti non aggressivi, non schiumogeni associati a lenitivi tipo Idrovel lenitivo

@val

la diagnosi, in generale, deve essere sempre formulata dal dermatologo e non dal farmacista! ;)

@Genn

effettivamente, la sifilide secondaria può mimare la Rosea di Gibert e nei soggetti che hanno avuto comportamenti a rischio deve essere sempre sospettata

06 luglio 2011 - 17:50 | di Alessandro Martella

@Anna

Per quanto riguarda le macchie ipopigmentate, una volta trattata la patologia, l'esposizione corretta al sole, evitando le scottature può essere un rimedio per accelerare la guarigione stimolando la melanogenesi

@laura,
il trattamento consiglio teoricamente mi sembra un pò aggressivo anche perché dovrai applicarlo anche sul viso

@Angela,
effettivamente da gennaio a luglio senza risoluzione mi sembra un pò troppo lunga come durata della malattia. Richiederei un consulto solo per conferma.

@GC
se presente molto prurito, l'antistaminico è indicato insieme all'uso di detergenti non aggressivi, non schiumogeni associati a lenitivi tipo Idrovel lenitivo

@val

la diagnosi, in generale, deve essere sempre formulata dal dermatologo e non dal farmacista! ;)

@Genn

effettivamente, la sifilide secondaria può mimare la Rosea di Gibert e nei soggetti che hanno avuto comportamenti a rischio deve essere sempre sospettata

06 luglio 2011 - 18:09 | di Alessandro Martella

@Vanessa,

il Dermomycin Cort è inutile e le lampade, pericolose per la pelle, non influenzano il decorso della malattia

@loredana

non ho esperienza sul trattamento descritto ;)

07 luglio 2011 - 10:52 | di Genn

Innanzitutto grazie...
Sto ancora aspettando i risultati delle analisi, nel frattempo però la pitiriasi sembra essere scomparsa quasi del tutto, è rimasta visibile, anche se ridotta, la madre.
Significa che non era effettivamente sifilide o altro? Anche perchè non ho fatto nessuna terapia antibiotica.
Grazie ancora

07 luglio 2011 - 11:48 | di Alessandro Martella

@Genn

sarà solo una Rosea di Gibert ;)

12 luglio 2011 - 08:55 | di Genn

Buongiorno, le mie macchie sono sparite, ma... ho ritirato le analisi, purtroppo il valore T.P.H.A. risulta positivo con valore 1:60. Ho fatto le ricerche su internet e le ho portate appena possibile a farle controllare dal mio medico. Lui mi ha detto che ritiene probabile che sia stato sbagliato qualcosa in quanto sia la V.E.S. che la V.D.R.L. sono negative, escluderebbe quindi l'ipotesi di una sifilide in corso, ma anche l'idea di una sifilide avuta in passato senza essere stata diagnostica e curata gli sembra inverosimile. Ripetero il TPHA. E plausibile l errore? GRAZIE

12 luglio 2011 - 10:44 | di Alessandro Martella

@Genn,

il valore indicato non è sufficiente per formulare diagnosi di sifilide. Sono d'accordo con il suo medico.

Ripeta pure gli esami ma il valore non è indicativo! ;)c

12 luglio 2011 - 14:07 | di Genn

Grazie... non sa quanto!!! :) Un'altra cosa, siccome ho donato il sangue in concomitanza con le analisi, devo aspettare un po' prima di ripeterle? Grazie ancora...

16 luglio 2011 - 01:48 | di Federico

Potreste espormi le differenze visive e fisiche tra la pitiriasi rosea di Gilbert ed il sarcoma di Kaposi? Grazie mille in anticipo.

20 luglio 2011 - 18:39 | di francesca

Salve io credo di aver contratto per la seconda volta dopo 10 anni la pitiriasi di gilbert, il problema è che questa volta sono alla 10 settimana di gravidanza... la pitiriasi non mi da problemi nemmeno prurito e le macchie non sono tantissime però volevo sapere se ci possono essere problemi per la gravidanza... grazie mille...

21 luglio 2011 - 19:48 | di montalbano

Mi è stata diagnosticata la Rosea di Gilbert, vorrei sapere, visto che è più di un mese che c'è l'ho: quando compare il prurito in che fase siamo? Sta per finire oppure siamo ancora in alto mare? A proposito tra un mese parto per il mare, come mi comporto se non è ancora andata via? Grazie.

26 luglio 2011 - 09:14 | di Caterina

Anche io ho preso la rosea di gibert come Montalbano, anche io dovrei andare al mare solo che ho chiesto se posso prendere il sole e mi è stato vietato perché rimarrebbero le macchie. E' vero o posso tranquillamente prenderlo?

27 luglio 2011 - 12:42 | di Shulamita

Buon giorno. Anni fa mi è stata diagnosticata una PRdG atipica, con estensione a collo, testa, parte del viso e cosce; il prurito era grande, mai come l'umiliazione :-D. Ho risolto tutto nelle classiche sei settimane, salvo le macchie brune durate un po' di più dato il colore della mia pelle, ma da allora soffro di dermatiti ricorrenti, soprattutto alle palpebre. Chissà se sono una diretta conseguenza o sono al contrario frutto di una mia predisposizione?

29 luglio 2011 - 16:08 | di montalbano

Sarà!! Ma con cavolo di Pitiriasi sono attualmente in ospedale perchè il medico che mi ha visitato ha pensato bene di tenermi sotto controllo in quanto "almeno io" ho una leggera psoriasi è la sua paura è che la malattia si trasformasse in quest' ultima, ma pare che che si sia risolvendo come da decorso normale della stessa. Domani esco ancora con le macchie ma escooooooooooo!!!!!!!!!!!!! Che palle pero sta pitiriasi è comunque al mare ci vado lo stesso! Ciao a tutti. Forza Caterina che c'è l'ha facciamo tanto vinciamo noi.

04 agosto 2011 - 10:08 | di Alessandro Martella

@Genn,
nessun problema le può ripetere quando vuole.

@Federico,
sono due patologie completamente differenti che non è possibile riassumere in poche righe.

@francesca,
nessun problema per la gravidanza e colgo l'occasione per farle gli auguri!

@montalbano,
il prurito dovrebbe essere già comparso. Comunque, nessun problema vada pure tranquillamente al mare

@Caterina,
è corretto evitare l'esposizione diretta al sole solo se le macchie sono in fase infiammatorie, rosse, altrimenti nessun problema

@Shulamita
in realtà non c'è correlazione, forse solo una coincidenza ;)

08 agosto 2011 - 21:51 | di francesca

Salve anch'io ho appena avuto la rosea e sono incinta.

Adesso se ne sta andando ma mi sono rimaste tantissime macchie bianche specialmente sul decoltè, anche perché io ero abbastanza abbronzata quando l'ho presa... Volevo chiedere se queste macchie se ne andranno, mi dispiacerebbe restare tutta macchiata! Grazie in anticipo.

11 agosto 2011 - 00:44 | di giux

mi è stata diagnosticata oggi la p.r.d.g..mi è stato prescritto un antistaminico e per il prurito terribile una crema o il talco mentolato.aiuto nn vedo l'ora ke passi. sto male dal prurito,soprattutto la notte................

12 agosto 2011 - 13:43 | di bibi2

Mi è stata diagnosticata la pitiriasi rosea di Gibert esattamente un mese fa, la macchia madre era uscita sul collo una decina di gg prima.

Non ho alcun sintomo, prurito o bruciore o altro, le macchie sono comparse sul busto e all'interno delle braccia e qualcuna sulle cosce. L'unica cosa mi da molto fastidio il caldo, il sudore ed è peggiorata la secchezza della pelle.

Il dermatologo mi ha consigliato una doccia con olio emolliente, altre docce solo con acqua, e una crema molto idratante. La situazione non mi pare migliori di molto, anzi ho ogni giorno nuove chiazze... quanto durerà?

20 agosto 2011 - 17:53 | di Chiara

Salve a tutti, ho 37 anni ed anche a me è stata diagnosticata questa malattia e la dermatologa mi ha detto che non c'è molto da fare se non usare un antistaminico ed una crema molto idratante. Mi ha inoltre sconsigliato l'esposizione al sole e mi ha chiesto se sono particolarmente stanca o stressata. Sta di fatto che anche a me il prurito prende di notte e faccio fatica a dormire. Spero che mi passi al più presto, sono già quattro settimane che sopporto!!!

26 agosto 2011 - 20:54 | di melissa

Ho la Pitiriasi Rosea da due settimane ma senza un eccessivo prurito; il mio medico mi ha consigliato solo il talco mentolato per il prurito ma nessuna crema per idratare la pelle, quale mi consigliate?

28 agosto 2011 - 16:42 | di Tecla

Salve. Dal 17 agosto sono apparse pure a me queste chiazze, da prima sul collo ora stanno uscendo sulle braccia, il mio medico dice che è pitiriasi rosea ma x ora non ho prurito. Mi auguro mi passi presto... non è una bellezza a vedersi. Non mi ha dato nulla come terapia sostenendo che con il tempo passerà da sola. Speriamo bene...

29 agosto 2011 - 22:22 | di maria

Sono circa due settimane che ho scoperto queste macchie, sono andata dal mio medico curante e mi ha confermato che si trattava di pitiriasi rosea... ora non resta altro che farmi controllare da un dermatologo con la speranza che scompaiono presto!!! Mi stanno tenendo un po' sulle spine!

31 agosto 2011 - 15:59 | di Caterina

Evvai, se n'è andata! Ho preso il sole e fatto il bagno in mare e in sole 2 settimane è sparita! Meno male!!!

07 settembre 2011 - 21:12 | di Giorgia

Buona sera. E' la seconda volta che mi diagnosticano la Pitiriasi Rosea, a distanza di 7 anni l'una dall'altra, solo che questa volta, con tutte le cure dovute, a differenza della prima, ho un PRURITO ASSURDO e nessuna crema e nessun talco mentolato riesce a darmi sollievo... Vi prego datemi un consiglio, non so proprio più che fare... Ho paura che grattandomi possano restarmi le macchie... Vi ringrazio. Giorgia C

15 settembre 2011 - 16:18 | di emanuela

Salve, ormai è la terza estate consecutiva che mi torna in modo evidente quella che mi è già stata diagnosticata in entrambi i casi come pitiriasi rosea... Nel corso dell'anno, però, continuano e venirmi delle macchie, in genere meno di cinque, sul tutto il corpo, con la stessa forma e "stropicciate" come la macchia madre... avendo letto che non torna dopo la prima volta, mi chiedo, può essere una variante di questa patologia? grazie

16 settembre 2011 - 12:20 | di stella

Salve 3 anni fa circa mi è stata diagnosticata la Pitiriasi Rosea di Gibert tutto come spiegato da voi,con aggiunta del dermatologo che mi disse che compare molto frequentemente nei soggetti sotto stress; ora sto riprovando la stessa sensazione, prurito, macchioline una più evidente, ma leggevo qui che la malattia compare una sola volta, grazie in anticipo.

16 settembre 2011 - 14:55 | di Tommaso

Ciao ho contratto la pitiriasi rosacea di gilbert circa un mese fa. Inizialmente il medico l'ha scambiata per un fungo prescrivendomi un antimicotico generico. In un secondo tempo ha riconosciuto la malattia e quindi ha cambiato terapia sostituendo il suddetto antimicotico con dell'olio da bagno idratante e un unguento chiamato BIDIEN. Ora, dopo 3 settimane di trattamento e scarsi risultati mi chiedo se la terapia sia valida visto che mi pare di capire che l'unguento sia inutile se non dannoso visto che dovrebbe essere una specie di cortisonico e ho letto che tali prodotti possono peggiorare la situazione... Per favore qualcuno mi può consigliare? Mille grazie

23 settembre 2011 - 11:59 | di isabellaf71

Salve, ieri la mia dottoressa mi ha diagnosticato la pitiriasi... le immagini ke ho visto mi sembrano uguali alle mie macchie e anke i sintomi ma il problema è ke io c'è l'ho da anni, almeno 5 anni e mi ritorna ogni anno da maggio fino a ottobre, nn mi spunta la macchia madre... ma per diversi mesi mi spunta nelle braccia prima il destro poi il sinistro e si ripete così x tutti i 5 mesi... è normale? Grazie.

27 settembre 2011 - 11:45 | di Alessandro Martella

@francesca, tranquilla è solo questione di tempo, le macchie spariranno. In bocca al lupo per la gravidanza!

@giux, resisti! Non grattarti! ;)

@bibi2, il decorso a volte può essere particolarmente lungo anche un paio di mesi!

@Chiara, vedrai che tra un pò sarò tutto finito!

@melissa, idratante? cerca di scegliere una di medio formato (250-500 ml) e con un buon rapporto quantità prezzo. Suggerisco ad esempio: Dexeryl , Omniskin 500 crema... ma in commercio ne puoi trovare molte altre ;)

@Tecla, sì è vero passerà da sola ma attenzione al prurito che potresti evitare con un adeguata idratazione e detersione non aggressiva.

@maria, il dermatologo ha confermato la diagnosi?

@Caterina, un decorso un pò troppo rapido per la mia esperienza...

@Giorgia, raro ma possibile che possa ripresentarsi a distanza di tempo. Se il prurito è eccessivo è indicato l'antistaminico associato, ovviamente, ad una adeguata idratazione

27 settembre 2011 - 11:46 | di Alessandro Martella

@emanuela, mooolto strano... e se la diagnosi fosse sbagliata?

@stella, sì è vero compare solo un volta anche se, raramente, può manifestarsi nuovamente. Solo il consulto dermatologico potrà chiarire il tuo dubbio

@Tommaso, l'ipotesi diagnostica è stata formulata dal medico di famiglia o dal dermatologo? Se il problema persiste, richiedi una visita specialistica.

@isabellaf71, mi sembra una storia incredibile e lo confesso poco veritiera. Ho qualche dubbio sulla correttezza della diagnosi!c

27 settembre 2011 - 18:25 | di Ludovica

Salve, ho anch'io la pitiriasi rosea... una domanda, ma è contagiosa? Cioè posso uscire con gli amici, fare sport, baciare il mio ragazzo o rischio di passarla a tutti?

28 settembre 2011 - 11:40 | di Roberta

Buon giorno, a mio marito in maggio è stata diagnosticata la pitiriasi rosea, fianchi, inguine, lungo la schiena centrale. Verso luglio la quasi sparizione delle macchie, però dal rosso le chiazze si sono scurite (blu scuro come un ematoma), fino alla quasi totale sparizione. La settimana scorsa sono riapparse però chiazze scure sotto le ascelle e all'inguine.

Abbiamo già sentito il ns. medico e prenotato una visita dal dermatologo, noi non siamo sicuri che sia pitiriasi. Non ha mai sentito prurito. Di cosa si potrebbe trattare? Grazie in anticipo.

30 settembre 2011 - 10:13 | di Erica

Eccomi nel club... 29 anni, donna. Circa 1 settimana fa mi vedo spuntare una macchietta sulla spalla, che a prima vista sembrava uno di quei funghi che prendevo da piccola dai gatti randagi... quindi inizio subito a mettere una crema antimicotica, fino a martedì scorso, quando, mentre faccio la doccia mi ritrovo piena di macchiette rosse su pancia e schiena.
ovviamente panico... pensavo di avere chissà quale malattia che avevo schivato da piccola!

Invece la diagnosi del dottore di base: pitiriasi rosea (il tutto detto con fare sornione).

In questi giorni le macchie sono un po' aumentate, ma ancora non prudono molto... anche se da cosa leggo qua dovrei prepararmi al peggio... (in caso ho lo xyzal a casa, che uso per la rinite allergica... va bene?)

Secondo voi devo chiedere lo stesso un parere a un dermatologo? E' sicuro che nn attacca? Dovrei andare a trovare un'amica che ha appena partorito... è evoluta abbastanza in fretta... ho più possibilità che finisca in fretta?

Grazie :(

30 settembre 2011 - 11:13 | di Fabio Cannillo

@Erica, aspetta la risposta del dottore, ma io direi che fino a quando non sarai sicura della diagnosi devi evitare assolutamente la visita ad un bimbo appena nato!

04 ottobre 2011 - 17:29 | di salvo

Buonasera, mi sono accorto della macchia madre ad inizio settembre, solo da una settimana circa sono uscite fuori tutte le piccole macchie dietro il collo... braccia... e tronco, ma già si stanno formando delle piccole croste, vuol dire che sta per passare? Sto usando solamente un bagnoschiuma con PH 4, secondo voi è cmq consigliata una visita dermatologica?

04 ottobre 2011 - 21:14 | di Alessandro Martella

@Ludovica, la malattia non è contagiosa, nessun problema a baciare il tuo ragazzo! ;)

04 ottobre 2011 - 21:17 | di Alessandro Martella

@Roberta, non sono in grado tramite internet di formulare un'ipotesi. E poi le chiazze blu mi sembrano molto strane. Giusto e corretto il consulto dermatologico

@Erica, non voglio metter in discussione la diagnosi del tuo medico di base ma spesso la pitiriasi rosea la confondono con una micosi e viceversa. Per eliminare ogni dubbio ti consiglio una visita dermatologica. Se fosse una pitiriasi rosea oltre all'antistaminico consiglio una detersione non aggressiva e un'adeguata e costante idratazione. Infine, la pitiriasi non è contagiosa.

@salvo, anche nel tuo caso è indicata la visita dermatologica per una conferma. E poi come scritto sopra detersione ma anche lo ripeto idratazione.

09 ottobre 2011 - 18:37 | di massimiliano

salve ieri sera sono stato dalla guardia medica mi ha prescritto il medrol da 16mg, meno male che oggi mi son messo a cercare su internet,ho visto che anch'io ho la pitiriasi rosea.....grazie

10 ottobre 2011 - 13:07 | di Alessandro Martella

@massimiliano, di nulla ;)

14 ottobre 2011 - 13:06 | di elisa

Vorrei solo dire che non si manifesta un'unica volta nella vita perché io in quest'anno l'ho avuta due volte. Mi sapete dire più precisamente le cause scatenanti? E' vero che c'entra lo stress?

17 ottobre 2011 - 12:17 | di Alessandro Martella

@elisa,

si è vero può capitare però due volte nello stesso anno mi sembra un pò improbabile.

Per quanto riguarda le cause, come scritto nel post, sono di origine virale e lo stress può essere una condizione predisponente alla malattia o meglio all'infezione iniziale.

17 ottobre 2011 - 12:25 | di frenzis!

proprio stamattina mi è stata diagnosticata dalla dermatologa la pitiriasi rosea. Io pensavo fossero funghi! Mi ha dato un antistaminico "kestine" una crema e un detergente per lavarmi. Il prurito inizia a farsi sentire ma a quanto pare vista la lunga durata della pitiriasi rosea mi dovrò armare di pazienza! Mi assicura che passato il decorso naturale della malattia non rimarranno macchie? Sarebbe davvero anti-estetico!!! :(((

17 ottobre 2011 - 21:19 | di monia

da sabato mi sono comparse le macchie oggi il dottore mi ha confermato che si trattava di Pitiriasi di Gibert, per il prurito ho trovato sollievo con gli antistaminici per le macchie oltre alla crema idratante ho trovato la soluzione nell'ozono terapia.

18 ottobre 2011 - 09:49 | di Alessandro Martella

@frenzis,

tranquillo non rimarrà nessun esito o macchia! :)

@monia,

è sufficiente una crema idratante. L'ozono terapia non ha nessun vantaggio in piùc

18 ottobre 2011 - 10:04 | di marja29

Salve, da quasi 3 settimane anch'io sono oggetto di questa pitiriasi rosea di Gibert, l'unico "inconveniente" :D è che sono al 5 mese di gravidanza e il dermatologo si è sentito costretto a somministrarmi un antivirale (Vaciclovir 800 mg) e creme lenitive. Ho aspettato una settimana prima di iniziare la cura xchè mi turbava questo tipo di medicinale in gravidanza... ditemi che ho fatto bene. Grazie x la risposta

18 ottobre 2011 - 10:58 | di Francesca

Ciao, anch'io ho una Pitiriasi in corso, proprio ieri il dermatologo me l'ha diagnosticata, era già una settimana che la curavo come se fossero funghi, perché il medico mi aveva detto così.

Il dermatologo non mi ha dato nessun farmaco, la pitiriasi passa da sola, così per come è venuta. Solo un consiglio, lavarsi con acqua tiepida e senza nessun sapone. Tranquilli non è contagiosa. E' solo una manifestazione della pelle, un virus che nell'arco di qualche settimana andrà via.

18 ottobre 2011 - 12:49 | di Alessandro Martella

@marja29,

molto scrupoloso il tuo dermatologo. Nessun problema per l'antivirale ma non strettamente necessario. :)

@Francesca,
grazie per la tua testimonianza! ;)

26 ottobre 2011 - 19:14 | di Linda

Salve, oggi il dermatologo mi ha diagnosticato la sindrome di Gilbert. La mia macchia madre è sul collo e le macchie piccoline sulla pancia, seno, fianchi.

La crema che mi ha dato è a base cortisonica: advantan crema. Mai usata? Grazie!

29 ottobre 2011 - 10:56 | di stefania

Salve, da 3 settimane credo di aver la prsg. Una chiazza madre sul seno destro che è iniziata come una puntura di zanzara e ora è più grande di una moneta di 2 euro, poi me ne è uscita una vicino al polso e una sul braccio, più piccole. Hanno un cordolo rosso intorno (specie le piccole), dentro la pelle è raggrinzita, prudono un po' e si desquamano se mi gratto. Cmq sembra stiano guarendo perché ho riacquistato la sensibilità all'interno del cerchio e la pelle all'interno sta lentamente tornando normale.

02 novembre 2011 - 21:39 | di Alice

Salve! Anch'io sto impazzendo con il prurito dovuto alla Pitiriasi che mi è comparsa da cinque giorni! Siccome dovrei andare alle terme, vorrei sapere se posso fare dei bagni salsobromoiodici, grazie!

03 novembre 2011 - 14:03 | di Roberto

Salve anche a me il dermatologo mi ha diagnosticato la Pitiriasi Rosea di Gibert, è cominciato tutto con una piccola macchiolina rosa rosso che man mano si è ingrandita per poi comparire altre macchie sul tronco, la macchia madre adesso e scomparsa si intravede pero ancora l'alone, il fastidio che mi provocano è un pò di bruciore ogni tanto, e prurito saltuario, sono già 3 settimane e sembrano ancora non voler andar via. La mia paura era che poteva essere sifilide secondaria in quanto in passato ho avuto dei rapporti a rischio, può essere? Vista la diagnosi e il decorso posto stare tranquillo?

03 novembre 2011 - 15:19 | di Alessandro Martella

@Linda,
di solito il cortisone non viene prescritto per il trattamento della Pitiriasi Rosea di Gibert tranne il caso non sia presente una forma clinica particolare, detta eczematizzata, ovvero caratterizzata dalla contemporanea presenza di una dermatite sovrastante.

07 novembre 2011 - 09:05 | di Alessandro Martella

@Alice,

nessuna controindicazione per il trattamento termale. :)

@Roberto,

la sifilide è anche conosciuta con il nome di: "la grande mima", ovvero una patologia che può manifestarsi in tanti modi, Pitiriasi Rosea di Gibert compresa, mi riferisco soprattutto alla sifilide secondaria.

Pertanto, se hai questo sospetto è doveroso farlo presente al proprio dermatologo di fiducia.

10 novembre 2011 - 22:12 | di rosa

Anche il mio dermatologo mi ha diagnosticato la pitiriasi rosea dopo 2 mesi ho ancora la macchia madre con tante altre macchioline sul tronco le spalle e la schiena.Per fortuna nessun prurito o fastidio ma non la sopporto piu'!!!!

11 novembre 2011 - 15:53 | di serena

a me e' apparsa la chiazza madre 2 settimane fa e poi tutte le altre fino al collo. Dopo 3 medici che mi hanno diagnosticato in ordine: morsi di ragno,scarlattina e psoriasi finalmente mi sono rivolta ad un dermatologo che mi ha trovato appunto la pitiriasi di gilbert! il prurito è insopportabile e in piu' mi ha vietato di sudare e fare sport..peccato che ci lavoro con lo sport!! aiuto

11 novembre 2011 - 16:15 | di Alessandro Martella

@rosa,
se sono passati due mesi, dovresti essere in dirittura di arrivo. Porta ancora un pò di pazienza.

@serena,
ti è stato vietato di sudare? Questa è bella! :D
Se il prurito è insopportabile, credo sia indicato assumere un antistaminico e come scritto nel post applicare sulla pelle una crema idratante.

13 novembre 2011 - 11:15 | di Alessia

Salve, anche io sono affetta dalla rosea di gilbert. Sono ormai 2 settimane e ho le chiazze su tuta la parte superiore del corpo, fino all'inguine, e su tutto il viso compreso. Il prurito è fortissimo e non riesco a resistere. Non mi fa nemmeno dormire la notte. Il viso sta cominciando anche a gonfiarsi e ho le bolle anche sul cuoio capelluto. Prudono fortemente e continuano ad aumentare. Il dermatologo mi ha dato un bagno doccia e un antistaminico x il prurito che assolutamente non fa effetto. Si può fare qualcosa per il prurito? E' normale averle anche sul viso? Ho il viso gonfio e con queste bolle. Help... quanto durerà ancora?

15 novembre 2011 - 15:44 | di Milena

Il medico mi ha diagnosticato la Pitiriasi Rosea di Gibert anche se in forma anomala... mi hanno visitato sia la mia dottoressa di base che un collega endocrinologo ed entrambi hanno concordato sulla diagnosi.

Le mie macchie sono comparse prima sui polpacci e sugli avambracci e interno delle braccia per poi in tre giorni spargersi su tutto il corpo tranne che in viso (per ora).

Leggo che la sua risoluzione è davvero molto lunga... io non ho nessun prurito ma le mie non sono solo macchie ma come tantissimi foruncoli in rilievo anche a grappoli o tutti in fila e poi anche macchie più o meno chiare compreso collo e alla radice della testa ma maggiormente sulle braccia... mi preoccupo che la si paragoni alla sifilide... come si fa a capire la differenza? Ho fatto gli esami del sangue ma ancora non avrò gli esiti prima di una settimana. Grazie se mi rispondete, buona guarigione a tutti.

16 novembre 2011 - 20:43 | di alessandro

Anche mia figlia ha contratto questa malattia: sono un po' preoccupato, ha 6 anni e va a scuola

17 novembre 2011 - 11:36 | di Alessandro Martella

@Alessia, per il prurito puoi chiedere al tuo dermatologo di cambiare molecola con una un più efficace ed insistere l'idratazione. Infine, a volte può comparire anche al volto.

@Milena, consiglio una visita dermatologica perché personalmente da dermatologo non mi sentirei così sicuro di diagnosticare una tiroidite di Hashimoto in un paziente...

18 novembre 2011 - 17:36 | di Milena

Buonasera Alessandro, non ho capito la sua risposta alla mia richiesta del 15 novembre... cosa centra la Tiroidite di Hasimoto? Scusi volevo sapere anche se nella Pitiriasi è possibile che le macchie (le mie sono tutte in rilievo e tantissime) è normale che continuino ad apparire ogni giorno da ormai 8 giorni...

22 novembre 2011 - 19:49 | di Manuela

Salve, purtroppo ho preso anch'io la pitiriasi... ormai sono tre settimane e mi gratto come una scimmia. Scusate ma io vorrei sapere quali sono le cause che provocano questa fastidiosa malattia. Grazie

23 novembre 2011 - 10:13 | di Fabio

@Manuela se leggi all'inizio dell'articolo puoi vedere che le cause non sono ben note ma si sospetta che il responsabile sia un virus appartenente alla famiglia degli Herpes Virus.

24 novembre 2011 - 09:25 | di sabri

Ho contratto la pitiriasi rosea per la seconda volta dopo circa 10 anni. Questa volta però è molto più intensa e fastidiosa. Ho macchie ovunque: braccia, collo, seno, pancia, inguine. Non ne posso più. L' altra volta non avevo preso farmaci ma questa volta mi sa che andrò a comprarli perché è ormai un mese e le macchie continuano ad aumentare.

Ora porto pazienza ma prima della pitiriasi ero molto stanca e stressata; forse avrei dovuto essere più tranquilla prima! Bisogna cambiare stile di vita e non prendersela!!! Auguri a tutti.

25 novembre 2011 - 12:59 | di Chiara

Buongiorno
mia figlia di 10 mesi sembra aver la pitiriasi da 1 settimana. Pediatra e medico di famiglia hanno dato la stessa diagnosi. La stranezza sta nel fatto che la piccola ha solo 10 mesi. Il fratello di 2 anni reduce da 1 settimana di febbre a 40 e influenza, invece nessuna chiazza. La piccola ha gola fortemente arrossata, raffreddore, e le macule sono comparse alla scomparsa di 2 giorni di febbre alta ( 40 ). Il dottore mi ha prescritto LOCOIDON 1 v/die ( che non ho ancora applicato ) e NEOVIDERM che ho applicato ma mi sembra non fare nulla. Domande: posso usare LOCOIDON o meglio di no? Posso applicare una crema TEA TREE ( della just ) ? qlche consiglio per una pella così sensibile ? Per ora nessun prurito, o per lo meno la piccola non si lamenta pero' in quel caso cosa fare? GRAZIE ! Chiara

27 novembre 2011 - 21:07 | di Alessandro Martella

@Milena,

la mia era solo una battuta, visto che la sua patologia dermatologica era stata diagnosticata o meglio confermata da un endocrinologo. ;)

27 novembre 2011 - 21:11 | di Alessandro Martella

@Chiara,

prima di qualunque trattamento chiederei conferma della patologia ad un dermatologo. Una Pitiriasi Rosea di Gibert a 10 mesi è a dir poco molto strano

27 novembre 2011 - 22:13 | di Carmela

Che dire? Che strazio... sono piena di macchie rosse che bruciano e un poco prudono, ma mi rendono tesa, nervosa, sopratutto di sera quando la loro presenza è più percepibile, ogni giorno aumentano ormai non so più quante sono. Secondo me si contrae perché carenti di qualche sostanza che protegge la pelle (biotina o vitamina B, oppure non so... ) in un momento di particolare stress in cui calano le difese, ma il mio dermatologo dopo averla diagnosticata, ha detto che non c'è cura, che passa da sola ed io, ora, sono alla quarta settimana circa e non vedo altro che peggioramento, mi ha dato un cortisonico locale - il Locoidon - che però leggendo qua e la ho evitato perché ho capito che è inutile, idrata la pelle ma non basta, bisogna forse integrare qualcosa... ma cosa? vitamine??? Aiuto!!! grazie

28 novembre 2011 - 14:50 | di Ilaria

Ebbene si! anche la mia è pittiriasi rosea di gilbert! mi sono riempita sul decoltè, braccia e soprattutto pancia... un prurito indescrivibile tanto da farmi svegare più volte nel corso della notte! la dermatologa mi ha suggerito qualche crema idratante, dicendo anche che comunuque non servono per risolvere o per far passare prima la "malattia"... io in farmacia ho trovato la Dexeteryl... può essere valida?

02 dicembre 2011 - 21:41 | di Carmela

Ecco una teoria per la mia pitiriasi che mi è piaciuta e che vi voglio proporre perchè questa prospettiva molto più accettabile mi fa tornare al pensiero positivo.

Dunque: m'è venuta perchè ero stressata e quindi le mie difese abbassate e questo forse virus o chissà cosa, visto che non ci sono certezze scientifiche, ci ha colpiti e noi ne siamo vittime finchè magicamente non passerà con il tempo visto che non c'è una cura.

Invece ieri parlando con un'amica esperta in cure naturali, lei ha ribaltato la teoria e mi ha fatto riflettere sul fatto che è una malattia che colpisce normalmente i giovani, quindi gli organismi forti e sani, ed io ho ben 47 anni e poi conoscendo i drammi interiori che sto attraversando secondo lei è un modo del mio corpo che ben funzionerebbe per espellere quando di tossico ho dentro? E lo espelle con uno degli organi emuntori: la pelle, piuttosto che tenerselo dentro a fare magari chissà che altri ben peggiori danni! Dunque mi sto disintossicando!

04 dicembre 2011 - 22:30 | di Emanuele

Purtroppo sono anche io dei vostri :-/

Tutto è partito con la macchia madre, apparsami sulla schiena, in basso a sx vicino a un neo... me l'ha fatta notare mia moglie il 19 settembre ma forse ce l'avevo già da qualche giorno... be', da lì le macchie si sono sparse sul tronco, braccia alte, collo, forse cuoio capelluto (prude), natiche.

Sono ancora nella fase di espansione, dato che le vedo aumentare, macchie piccole e rosee... le prime sono diventate un po' più scure. La caratteristica di tutte, però, è che sono molto secche, si sente la differenza con il resto della pelle. Dopo qualche giorno si allargano.

Da una settimana è iniziato il prurito, che è ancora sopportabile per fortuna. In ogni caso, so prendendo degli antistaminici (xyzal) e usando un idratante (Idrovel Lenitivo).

La diagnosi di PRdG mi è stata data da una dermatologa... ma anche il mio medico di famiglia mi aveva detto la stessa cosa, qualche giorno prima.

06 dicembre 2011 - 14:57 | di MaRy

Salve, più di 2 settimane fa è comparsa una macchiolina pruriginosa all'inguine che nel giro di 10 giorni è evoluta in 2 grosse macchie all'inguine dx e sx che confluiscono sul pube e prudono tanto. Alla vista corrispondono perfettamente con la pitiriasi e da 2 giorni mi sono comparse tante macchioline sul tronco. Ieri sono stata da un dermatologo e mi ha diagnosticato la pitiriasi di Gilbert ma in realtà le macchie sul tronco sono come tanti brufoletti rossi che confluiscono e che prudono enormemente :(

Volevo chiedere se effettivamente la diagnosi è giusta... potrebbe essere sifilide secondaria considerando che prude e che non ho macchie su mani e piedi? Premetto che ho rapporti solo col mio fidanzato che non mostra sintomi... inoltre il dermatologo mi ha chiesto se avevo assunto farmaci e io ho risposto di no ma ho dimenticato di dirgli che pochi giorni prima che comparisse la macchia, ho fatto l'ultima dose Gardasil, può essere stato questo a causarla? Grazie

09 dicembre 2011 - 16:36 | di provvidenza

Ho la rosea di Gibert diagnosticata dall'ospedale, reparto dermatologia. Ho 54 anni e sapevo che veniva ai bimbi e adulti di 30 anni; vorrei sapere come si vede che si va verso la guarigione, già sono 2 settimane, sono piena: ascelle, seno, glutei e sento un po' di gonfiore. Grazie

09 dicembre 2011 - 19:09 | di Ark

Salve a tutti, ieri sera sono andato dalla guardia medica della mia Città gli ho fatto notare le bolle che avevo sul petto e sulla spalla e mi ha diagnosticato una reazione allergica e mi ha consigliato come terapia il zirtec; per un ulteriore conferma stamattina sono andato dal mio medico di fiducia e costei mi ha diagnosticato una reazione allergica xò per una conferma mi ha consigliato la visita di un dermatologo così facendo sono andato dal dermatologo e mi ha diagnosticato la Pitiriasi Rosea di Gilbert.

Adesso sul mio corpo si sono formate delle bolle con una crosticina, volevo sapere siamo agli sgoccioli oppure devo attendere qualche settimana ancora?

Il tutto è partito da delle macchie rosse sotto le ascelle tipo irritazione cutanea e poi sono apparse su tutto il corpo adesso stanno comparendo anche all'inguine e sulle gambe volevo chiedere x quanto tempo devo ancora sopportare questa sindrome ed il prurito?

Grazie in anticipo e buona guarigione a tutti!

10 dicembre 2011 - 20:18 | di Faby

Il dermatologo mi ha diagnosticato la pitiriasi rosea, ma non trovando la macchia madre, mi ha consigliato gli esami per scongiurare la sifilide: questa cosa mi preoccupa un poco, anche se l'anno scorso ho fatto questo esame e l'esito è stato negativo, da quell'ultimo esame non ho mai avuto rapporti a rischio, inoltre sono in stato di gravidanza alla IV settimana, mi devo preoccupare? E' possibile non avere la macchia madre ed essere piena di macchie ed avere un forte prurito? Grazie 1000

12 dicembre 2011 - 14:42 | di Emanuele

Scusate, nel mio commento sopra ho scritto 19 settembre... novembre, volevo dire :)

Oggi è il 12 dicembre, e da qualche giorno sembra che le macchie siano in remissione... perlomeno, alcune di loro, le più vecchie (compresa la "madre")

15 dicembre 2011 - 22:16 | di Mary

Salve, anche io ho notato circa una settimana fa una macchia nell'interno coscia uguale alla foto, all'inizio ho pensato fosse uno strappo fatto male con la ceretta fatta recentemente, poi altre chiazze si sono aggiunte nell'inguine! Sono andata dal medico e dice che è Pitiriasi Rosea di Gibert. Ora controllandomi meglio a casa ho notato che la chiazza madre più grande è tra una natica e l'altra...è normale??? Il medico mi ha detto che scompare da sola e di mettere una crema idratante e basta!

18 dicembre 2011 - 19:28 | di Ory

La Pitiriasi è proprio fastidiosa. A me il dermatologo ha detto che può essere anche causata dallo stress. Io prima di accorgermi delle macchie ho passato una Faringite e prima ancora l'influenza. Quindi da quello che ho letto, ero infetta già da prima? Ma come mai si può presentare dopo queste 2 patologie? Se dura più di 30 giorni devo preoccuparmi? Come mai la si associa all'erpes e alla sifilide? Io ho un compagno fisso da 12 anni. Lui è sano e anch'io dal punto di vista di ginecologico per me, lui altrettanto. Cavoli non capisco. Ori.

21 dicembre 2011 - 18:24 | di maria cristina

Buonasera sono una mamma di una ragazza di 17 anni da circa un anno mia figlia soffre di pitiriasi. dopo tante cure solo dopo un mese di mare siamo riuscite a debellarla. Ma adesso sono ricomparse sulla fronte e tutti i medici mi dicono di usare il token pomata per uso esterno
vi prego mia figlia non esce di casa perchè si vergogna e queste macchie non vanno via
cosa posso fare?
grazie

22 dicembre 2011 - 17:41 | di Chry

Il mio medico ha confuso la macchia madre con un banale fungo e mi ha prescritto una pomata (decoderm); dopo la comparsa delle macchie più piccole e l'aggravarsi della situazione della macchia madre sono andata in pronto soccorso e li mi hanno parlato di pitiriasi.. L'aver utilizzato x 5 giorni la crema sbagliata in che modo può aver influenzato il decorso della malattia??

24 dicembre 2011 - 11:25 | di Marta

Siccome anche io ho questa malattia, diagnosticata 5 giorni fa, è consigliabile o no, andare alle Terme? Dovrei andare dal 6 all'8 gennaio 2012

28 dicembre 2011 - 11:27 | di gina

Non credo che l'uso di una crema per micosi cutanee possa aver fatto qualcosa... anche io all'inizio, facendomi un autodiagnosi, l'ho messa per 10 giorni ma non è successo nulla... ora attendo solo che se ne vada (sono 6 mesi che ce l'ho ma il dermatologo ha detto che può succedere...)

03 gennaio 2012 - 19:43 | di carmine

Ciao ho 46 anni, anch'io ho incontrato queste chiazze ...mi danno fastidio sopratutto finito gli allenamenti di atletica..e normale che con il sudore sento piu il fastido? Ormai convivo con queste chiazze da circa tre settimane quanto durano? Qualè la causa?
Ciao carmine

04 gennaio 2012 - 22:35 | di Alessandro Martella

@Carmela,
nel post è chiaramente scritto quali sono le cause e forse in questo momento, se la diagnosi è stata corretta, il problema si dovrebbe essere già risolto. P.S. non conoscevo e non posso giudicare l'ipotesi della disintossicazione...

@Ilaria,
ok per Dexeryl! ;)

@Emanuele,

descrizione clinica e della storia naturale della malattia semplice e impleccabile! Complimenti! :)

@MaRy,
tramite internet non è possibile confermare o smentire la diagnosi del tuo specialista. E poi se non ci sono stati rapporti a rischio perchè pensare alla sifilide secondaria?

@provvidenza,
a 54 anni uno è ancora giovane! ;) Comunque, la risoluzione lo si nota dallo schiarimento progressivo delle macchie.

@Ark,
di solito il decorso dura diverse settimane come chiaramente riportato nel post.

@Faby,
forse la chiazza madre è già regredita.

@Mary,
la chiazza madre può comparire ovunque!

04 gennaio 2012 - 22:54 | di Alessandro Martella

@Ory,
in realtà non si associa alla sifile ma entra in diagnosi differenziale, ovvero sono du malattie che possono manifestarsi clinicamente quasi allo stesso modo.

@maria cristina,
qualcosa non quadra:
- strano che sua figlia abbia una pitiriasi che recidiva così come descritto
- la pitiriasi non si cura con il Token

Suggerisco un consulto dermatologico accurato per fare il punto della situazione.

@Chry,
nessun problema il trattamento eseguito non ha influito sul decorso della malattia.

@Marta,
nessun problema per le terme! :)

@gina,
un decorso un pò tanto lungo....

@carmine,
è normale che il sudore ne accentui il prurito. Invece, per le cause e il decorso sono chiaramente scritti nel post. ;)

05 gennaio 2012 - 15:09 | di MartinaChanel

Buongiorno, anch'io sono affetta da questa pitiriasi rosea.
la macchia madre è comparsa un mesetto fa più o meno, dapprima piccola e bianca fino a grande e rossa, ora rossa e al centro bianca: le macchie sono comparse 2 settimane circa dopo e sono sparse per l'addome il seno la schiena e poche sul collo, il prurito non è insopportabile, sento un pizzichio che comunque mi infastidisce.ho letto che quando si presenta il prurito si è già in fase di regressione, vorrei sapere quindi se il prurito deve aumentare viso che il mio è leggero per iniziare a regredire o sono davvero già sulla via della guarigione completa e in quanto tempo?

08 gennaio 2012 - 09:50 | di paola

Il talco mentolato quando il prurito diviene insopportabile sicuramente aiuta

09 gennaio 2012 - 13:11 | di Francesco

Per chi l'avesse ed è disperato, so che è una situazione orribile... l'ho avuta io sulla mia pelle, in tutti i sensi; se posso darvi un consiglio è quello di stare calmi, vi abituerete presto, vi consiglio solo di non frequentare posti umidi, di non sudare e quando vi fate la doccia (il meno possibile) fatela con acqua fredda o tiepida e usate prodotti che NON fanno venire la pelle secca. Poi andate dal dermatologo che vi dà una specie di pomata... dopo 1-2 mesi si leva tutto, tranquilli.

10 gennaio 2012 - 07:10 | di gilda

Da 10 giorni è comparsa la chiazza madre nella scapola sinistra. Da 5 giorni sn iniziate le macchie tra collo, avambraccia, ascelle, seno, pancia, inguine e leggermente sul viso. Sono stata dal medico ieri che subito mi ha portato a conoscenza di questa "malattia". A giorni andrò dal dermatologo. Noto che sn ancora nella fase iniziale e il prurito è sopportabile (momentaneamente).

Secondo lei dovrei far a meno del reggiseno? Esiste qualche alimento che possa gravare su questa malattia o al contrario portare un po' di sollievo? Temo che possa estendersi nel cuoio capelluto. Devo far a meno di shampo e saponi? Posso truccarmi? grazie in anticipo

10 gennaio 2012 - 23:00 | di Carmela

Sono guarita! Volevo dirlo a chi di voi pensa che le maledette odiose macchie che ormai da troppo tempo sono su di voi non passeranno più e invece vi dico che improvvisamente le mie dopo due mesi e mezzo circa, sono sparite: prima la maggior parte e poi lentamente dopo qualche giorno, anche quelle che erano venute fuori dopo. Coraggio a tutti voi perchè passerà e un buon 2012!

13 gennaio 2012 - 18:27 | di Matt

Lunedi vado dal dermatologo, ma il medico di base e ciò che ho letto qua sopra mi hanno fatto capire che al 99% anche io ho la pitiriasi rosea... Volevo sapere se rimedi naturali come impacchi di camomilla possono giovare al prurito che comincia a farsi sentire.

15 gennaio 2012 - 22:25 | di patrizia

Ho contratto la pitiriasi rosea 20 anni fà ed eccola quà per la seconda volta, la notizia buona è che predilige soggetti giovani ed io ho 58 anni! per il resto busto e braccia completamente leopardate che continuo a grattare da 25 gg, inutile l'antistaminico. Letti i Vs. commenti proverò a ridurre le docce, cambiare crema ed aumentare le dosi di pazienza.

16 gennaio 2012 - 10:58 | di Alessandro Martella

@MartinaChanel,

l'entità del prurito è assolutamete individuale e inizia a manifestarsi quando le chiazze iniziano a regredire e si desquamano.

@paola,
può essere un rimedio :)

@Francesco,
consigli frutto dell'esperienza personale! Grazie per averli condivisi su Myskin

@gilda,
l'alimentazione è ininfluente e la PRG non interessa il cuoio capelluto. Puoi truccarti senza problemi e per il reggiseno non è una controindicazione. Valuta tu in base all'entità del prurito.

@Carmela,
grazie per il suppurto! ;)

@Matt,
ti consiglio il consulto dal dermatologo per una conferma della malattia! Gli impacchi descritti non servono ;)

@patrizia,
hai già chiesto il consulto di un dermatologo per una conferma della malattia?

16 gennaio 2012 - 17:44 | di Silvia

Ce l'ho anche io... non sapevo nemmeno che esistesse, ma il mio medico l'ha diagnosticata appena mi ha visto le macchie. E in effetti, leggendo qui, tutto combacia. Cavoli, certo che se uno è già stressato di suo, le bolle e il prurito non aiutano... Spero solo che passi in fretta!

17 gennaio 2012 - 09:53 | di GILDA

il dermatologo mi ha prescritto il cetophil (20giorni) e l'advantan (10 giorni). Ma è normale che ho delle irritazioni o screpolature nel sopraciglio e contorno occhi?? A volte anche prurito. Comunque le macchie stanno iniziando a screpolarsi. Vuol dire che sta iniziando a retrocedere la malattia?
Ps: la chiazza madre sta scomparendo.è positivo?????

18 gennaio 2012 - 14:47 | di Daniela

mi è stata diagnosticata questa fastidiosissima malattia all'inizio di novembre!! Ho avuto un prurito terribile per circa una ventina di giorni e l'antistaminico è stato alquanto inefficace, neanche con il talco mentolato riuscivo a trovare sollievo. Fortunatamente poi il "gratta-gratta" è passato e le macchie hanno cominciato a regerdire. Lentamente quelle sull'addome sono scomparse, mentre sono ancora presenti delle macchie (di colore più chiaro rispetto al normale colore della pelle) su entrambe le braccia! praticamente ho le braccia a puà!! orribili.... ora mi assale un dubbio enorme... andranno mai via queste macchie o resteranno per sempre con me visto che quelle sull'addome invece sono già sparite da un pò? toglietemi questo dubbio perchè hanno davvero un aspetto antiestetico!! Grazie

21 gennaio 2012 - 13:22 | di Alessandro Martella

@Gilda,
la malattia, di solito, non interessa la zona perioculare. Consiglio il consulto del tuo dermatologo per risolvere questo dubbio.

@Daniela,
tranquilla, una volta guarita non rimarra nessun segno e nessuna macchia sulla tua pelle.

21 gennaio 2012 - 17:06 | di Mary

E' possibile che mia figlia 13enne alla quale e' stata diagnosticata la ptiriasi rosea, non abbia alcun sintomo di prurito??

21 gennaio 2012 - 20:47 | di Alessandro Martella

@Mary,
l'entità del prurito può essere estremamente variabile anche assente. Nel caso di sua figlia sarebbe interessante capire se il prurito non e' effettivamente presente oppure non si e' ancora manifestato perche' la malattia e' ancora in fase iniziale.

22 gennaio 2012 - 14:57 | di Eli1190

Salve a tutti! Credo proprio di avere la pitiriasi rosea.. Tutto è iniziato il periodo di Natale quando mi sono svegliata una mattina con una specie di puntura di zanzara sotto il collo.. dopo averla grattata era comparsa una crosticina. Nel periodo di capodanno continuavo ad avere prurito fino a quando la crosticina si è staccata e il punto interessato si è arrossato tantissimo ed era anche un po in rilievo.. L'ho trattato per 10 giorni con il Gentalin Crema senza nessun rsultato, solamente una diminuzione del rossore.. Dopo venti giorni circa il punto era rosso ai lati e bianco all'interno con la pelle molto irritata. Circa 1 sett. fa una mattina ho visto su tutto il tronco dei puntini rossastri. Sono subito andata dalla dermatologa che mi ha detto che non era niente di grave, prob un'allergia alimentare e mi fa detto di curare con GentalinBeta. (Visita durata 3 minuti €100) Dopo una settimana su tutto il tronco ho dei puntini rossi esattamente come vengono descritti qui. Cosa faccio?

23 gennaio 2012 - 12:43 | di Alessandro Martella

@Eli190,
immagino la tua delusione per la visita medica ma è necessario un nuovo consulto per una conferma. Internet non è lo spazio per formulare diagnosi, specie dermatologiche dove è fondamentale un'accurata visita del paziente.

23 gennaio 2012 - 15:52 | di edoardo

dopo essermi recato da due dermatologi non ho avuto risposte meglio che in questo sito. Grazie.

24 gennaio 2012 - 12:17 | di Alessandro Martella

@edoardo,
Grazie a te per il commento! ;)

25 gennaio 2012 - 19:30 | di emy70

Salve a tutti, nel periodo di Natale mi sono accorta di avere una macchia secca sulla spalla. Circa due settimane fa ho notate altre macchie sull'addome e il dermatologo mi ha diagnosticato la pitiriasi.

Mi ha consigliato di usare il Dermyc per lavarmi e il travocort come crema, ma stavo peggio. Così ho iniziato ad usare l'advantan crema e anche se mi calma un pò il prurito, le macchie restano lì e aumentano ogni giorno. Ma quanto durerà ancora? Grazie.

25 gennaio 2012 - 21:04 | di Roberto

Salve, sono stato dal dermatologo e mi ha diagnosticato la pitiriasi rosea è davvero fastidiosa!!! Nel mio caso mi ha preso negli arti e poco sull'addome.

Il medico mi ha prescritto il MEDROL (cortisone), Keshine(antiepiretico): cosa ne pensate di questa cura? Nel vostro sito ho letto che il cortisone è poco indicato. Grazie

26 gennaio 2012 - 09:21 | di Gilda

Mi scusi per i ripetuti dubbi, ma è normale che mi si screpoli la pelle del viso nella parte vicino le tempie, nel mento, contorno occhi? Sono nella fase in cui le macchie screpolano. applico ancora la crema cetaphil. La posso applicare nel viso?

26 gennaio 2012 - 22:50 | di Alessandro Martella

@emy70,
il decorso della malattia può essere lungo anche alcune settimane (4-8).

@Roberto,
per quanto riguarda il cortisone, alcuni autori ipotizzano che assunto precocemente possa smorzare la comparsa delle chiazze. Personalmente, dato il tipo di malattia non lo condivido. invece, nessun problema per il Kestine - penso che tu ti riferisca a questo farmaco scrivendo Keshine - . Infine, non dimenticare di applicare in gra quantità l'idratante.

@Gilda,
applica pure la crema sul viso senza alcun problema! :)

29 gennaio 2012 - 13:26 | di Enrica

Da circa un mese e mezzo ho la pitiriasi rosa di gilbert... non nel viso! Che creme o farmaci devo utilizzare? Mi hanno prescritto dermalibour, non so se vada bene! Grazie, rispondete eeeeee thanks!!!

30 gennaio 2012 - 17:51 | di Alessandro Martella

@Enrica,
la tua richiesta è ampiamente discussa nel post e nei commenti che ti invito a leggere.

06 febbraio 2012 - 07:32 | di gilda

allora, oltre la pitiriasi (da quasi 4 settimane) ho anche la dermatite nel viso(da 2 settimane). applico la cetaphil, non mi trucco più, tra quanto guarirò? inoltre ho l' onicomicosi nei piedi e il medico generico mi aveva det k non potevo prendere pillole, mentre la dermatologa me li ha prescritte lo stesso. il suo parere?
ps: non riesco ad ingoiare le compresse, solo nel momento in cui si stanno per aprirsi riesco a buttarle giù. secondo lei perdono il loro effetto o sono lo stesso efficaci ?

07 febbraio 2012 - 19:55 | di Micaela

Salve, io ormai convivo con la pitiriasi rosea da ben 6 mesi, la macchia madre si è presentata nel mese di agosto e la manifestazione delle altre macchie è avvennuta molto lentamente, al punto tale che ancora oggi continuano a manifestarsi. Le macchie ormai di vecchia data sono diventate quasi viola e ad oggi hanno riguardato le ascelle, il tronco, la schiena, il collo, l'inguine, e da poche settimane anche le braccia e sono molto diffuse .. il problema è che il mio dermatologo mi ha sconsigliato qualsiasi crema anche quelle idratanti ed ormai il prurito è diventato insopportabile e le macchie sono molto screpolate. secondo voi posso usare qualche crema? ed è normale che dopo 6 mesi ancora non sia guarita?

08 febbraio 2012 - 19:23 | di Lucilla

salve, ho letto tutto l'articolo e devo dire che è veramente utile!! :D volevo porre una domanda: il mio ragazzo ha una cosa molto simile alla pitiriasi con una grande macchia (di forma ovale e lunga circa 8-10 cm) sul bacino. solo che a lui gli compare per una decina di giorni, accompagnata da prurito, dopo di che scompare per poi ricomparire nello stesso identico punto e della stessa identica estenzione. è possibile?
inoltre, dopo tante prove con tante creme, ci hanno consigliato di usare della pasta all'acqua e "nutraton rx". va bene come terapia?

08 febbraio 2012 - 20:29 | di Liberalib

Ce l'ho da tre settimane. Oggi sono andata dal mio dermatologo che è bravissimo, e mi ha davvero tranquillizzata. È antipatica, lo so, ma non esagerate! Vedo scritto "sono affetta", "mi hanno diagnosticato", come se fosse una malattia terribile. Userò Detergenti delicatissimi e tanto idratante per pelli delicate. Sono io che sono leggera? Non gli do molto peso....sbaglio?

09 febbraio 2012 - 01:08 | di Nilo

Salve a tutti, la pitiriasi rosea di gibert mi segue ormai da circa un anno, finora ho avuto tre ricadute la prima é stata lo sfogo iniziale con la chiazza madre, poi le altre due sempre ridotte ed ora la quarta ad intervalli di circa 3 mesi. Consultai un dermatologo sia la prima sia la seconda volta e mi disse che la malattia può durare fino a 9 mesi ma io sono arrivato ad un anno. Mi devo preoccupare o sono solo arrivato ai picchi finali della malattia virale da herpesvirus? Premetto che sono uno studente universitario molto stressato e so che lo stress influenza molto l'avvento di tale patologia. Grazie in anticipo per i consigli.

09 febbraio 2012 - 10:37 | di calimero59

ci sono anch'io..... primo episodio a 20 anni (32 anni fa! ) poi ho avuto la varicella alla veneranda età di 47 anni e da allora ho avuto vari episodi di piccole macchie 2-3 al massimo una volta sul piede, un paio di volte sul tronco. Quest'inverno..... un'esplosione! sono particolarmente sotto stress e il fegato comincia a farsi sentire (in questi gg) ma fin da capodanno ho visto apparire la macchia madre bella grossa (almeno 5-6 cm) poi nell'arco di poche settimane il tronco si è riempito .... penso (spero) di essere al top visto che sono trascorse 5-6 settimane dal primo avvistamento: può togliermi un dubbio ? è possibile che sia effettivamente collegabile alla famiglia dell'herpes zoster - varicella - fuoco di sant'antonio? se si vale la pena provare a curare come fosse il fuoco di santantonio ?

11 febbraio 2012 - 14:42 | di Alessandro Martella

@gilda,
nel post è chiaramente descritta la storia naturale della malattia. Invece, per quanto riguarda l'onicomicosi seguirei la pescrizione dello specialista e se ci fossero problemi di deglutizione con le compresse si potrebe pensare ad una formulazione differente ma solo dopo averne parlato ocn il dermatologo.

@Micaela,
opperò 6 mesi sono tanti! E poi perché non applicare nessuna crema idratante? Non condivido questo astensionismi terapeutico.

@@Lucilla,
quanto descritto non coincide con la storia della PRG. Molto meglio chiedere il consulto di un dermatologo per non perdere ulteriore tempo nella risoluzione del problema.

@Liberalib,
grazie per aver condiviso la tua esperienza. Ognuno vive in modo diverso gli eventi. ;)

@Nilo,
vada che possa durare anche un anno ma tre recidive mi sembrano improbabili. E se, invece, ti avessi solo un semplice eczema anulare?

@calimero59,
nessuna correlazione tra la PRG e l'infezioni virali citate.

11 febbraio 2012 - 17:23 | di monica

Anche a me ieri mi è stata diagnosticata la pitiriasi rosea. Pensavo essere rara come malattia ma leggo che siamo in tanti.

Il mio medico non mi ha prescritto alcun esame ma solo antistaminico, ma sarà necessario fare delle analisi? Grazie mille e speriamo passi presto perchè il prurito è davvero fastidioso!

12 febbraio 2012 - 05:18 | di Greta

Salve! A me l'hanno diagnosticata mercoledì dopo un mese più meno dalla prima chiazza. Il riprodursi delle macchie è stato lento ma negli ultimi giorni è esploso su tutto il tronco, schiena, collo, braccia e 3 macchie al viso! Stasera hanno iniziato a farmi prurito non ce la faccio più!

Una curiosità. A me sembra che sia iniziato il tutto in concomitanza con un prodotto che ho acquistato in farmacia x bloccare l'eccessiva sudorazione, sarebbe il perspirex, che ha funzionato benissimo! Io sto continuando ad usarlo due volte a settimana o è il caso che sospendo? Mi sono dimenticata di dirlo al dermatologo! Grazie

12 febbraio 2012 - 15:54 | di Cornelia

Mi hanno diagnosticato nell'agosto 2011 la micosi. Ha cominciato con due chiazze grande. Una sul braccio interno inferiore ed una sull'osso sacro.

Premessa: non avevo nessun prurito. Ho dovuto prendere per 3 settimane sporanox ed ho dovuto utilizzare la crema lamisil. A Novembre non avevo risolto ancora niente ed ho cambiato dermatologo. Mi ha diagnosticato la Pityriasio Rosea di Gilbert.

Consiglio del secondo: usare detergenti neutri, locoidon e vaselina.

Allo stato attuale ho ancora le macchie, sia quelle due grosse che tante piccole. Soppratutto sulla parte inferiore davanti e dietro.

Secondo lei, devo ancora cambiare il dermatologo? Oppure può resistere così a lungo questa malattia?

14 febbraio 2012 - 07:48 | di gilda

Insieme alla pitiriasi mi è venuta la dermatite al viso. La pelle è irritata, screpolata, anche le orecchie, contorno occhi e il cuoio capelluto. La pitiriasi è ormai passata e quanto dovrò aspettare affinchè finisca la dermatite??? Applico la cetaphil. Secondo lei sarebbe più efficace applicare l'advantan o la travacort?

16 febbraio 2012 - 10:41 | di GILDA

Posso applicare travacort crema per dermatite nel viso? Non ne posso piu. Gia è 1 mese che applico la cetaphil.

16 febbraio 2012 - 18:12 | di valentina

Anch'io l'ho presa e non ce la faccio piu, sono incinta di otto mesi e spero che non crei problemi al bambino: il prurito quanto dura? A me è iniziato prima il prurito e poi le macchie... mi hanno ordinato solo una crema ma non trovo x niente sollievo...

17 febbraio 2012 - 22:22 | di Greta

Ps: scusate dimenticavo, si possono fare le lampade solari abbronzanti? Mi sono dimenticata di chiedere anche questo al dermatologo... Grazie!

18 febbraio 2012 - 13:05 | di claudia

Anch'io credo di aver contratto la pitiriasi rosea da un mese circa. La chiazza madre è comparsa sul collo del piede, è possibile? Dopo alcune settimane sono comparse le altre su collo tronco braccia e coscie. Le prime che sono comparse ora sono molto più chiare, ma pare me ne siano uscite altre e alcune hanno formato una crosticina che si stacca. è normale? Grazie.

22 febbraio 2012 - 10:17 | di Sara

Buongiorno. Avrei bisogno urgentemente di un consiglio. Ho 31 anni. Quando avevo circa 10 anni ho avuto la pitiriasi rosea, ha fatto il suo decorso e se n'è andata. Dopo circa 5 anni è ritornata, con gran stupore del dermatologo che mi aveva detto che nella quasi totalità dei casi si presenta una sola volta nella vita. Eppure era lei, andata via senza alcun problema in poche settimane.

Da circa una settimana rieccola, o perlomeno penso. Una chiazza sul braccio sinistro, molto squamata e dopo una settimana circa tutte le altre su pancia, schiena e braccia, non molto numerose. La differenza rispetto alle altre volte è la presenza di un forte prurito. Cosa posso applicare? Può essere pitiriasi per la terza volta nella vita?
Grazie molte.

25 febbraio 2012 - 10:18 | di Mary T

Salve, io ho una chiazza all'interno del braccio destro da quasi 2 mesi e non so se sia la Pitiriasi visto che non ne ho altre..questa mi da prurito ed è irregolare, della dimensione di '1 euro'. E' possibile che si presentino forme più lievi della malattia, tipo questa o è tutta un'altra storia? Grazie

28 febbraio 2012 - 12:30 | di gilda

ma è vero che la pitiriasi può attaccare internamente l' utero? siccome da 2 mesi ho la pitiriasi e il ciclo è stato scarso e irregolare quasi niente e adesso ho un ritardo. che devo fare????

02 marzo 2012 - 12:21 | di Andrea

Salve, io sono andato dal medico di base per via di un "eritema" sul busto (non ha riconosciuto la chiazza madre come tale, ha parlato di un trauma) e della pitiriasi mi è stato solo accennato da un'amica. Ma efffettivamente credo di averla, da quasi 6 settimane.
Chiazza madre sul retro della caviglia, a distanza di un paio di settimane varie chiazze sul tronco, per proseguire poi su tutte le braccia, inguine, schiena all'altezza dell'osso sacro e qualcosa sulle gambe, specie dalle parti della chiazza madre. Prurito classico da eritema che mi è passato dopo una settimana di antistaminici prescritti dal medico di base (ma ora sta tornando, anche se meno prepotentemente). Ho eliminato l'ammorbidente dai detersivi e cerco di usare sempre un buon bagnoschiuma ipoallergenico, ma pecco sulla crema idratante (mi forzerò da oggi stesso).
So che dovrei farmi vedere da un dermatologo, ma non ne ho la possibilità per altri dieci giorni. Fino ad allora vado avanti così? Grazie.

05 marzo 2012 - 19:22 | di Sara

Salve a tutti. Il mio commento è rivolto a tutte le persone allarmate per la pitiriasi rosae. Ho 25 anni e ho avuto la pitiriasi rosae almeno 6 volte e credo di averla anche adesso ma sul viso (per la seconda volta)....sono praticamente un caso da studiare!!! Un consiglio: non preoccupatevi, non è molto fastidiosa e varia in base all'intensità delle macchie. A me il dermatologo aveva consigliato un olio per lavarmi e una crema per sbiancare le macchie e non renderle visibili e, cosa molto utile, utilizzare indumenti in cotone, evitare abiti sintetici. Tranquilli non è poi così preoccupante come sembra.....

06 marzo 2012 - 17:32 | di Francesca

Oggi ho avuto il riscontro positivo per la pitiriasi di Gilbert.La chiazza madre si presenta sul dorso e quelle più piccole sono disseminate alle braccia,al tronco e alle gambe.Ormai va avanti da circa una settimana.E' possibile che dissemini anche al volto e al cuoio capelluto oppure pericolo scampato?E poi le chiazze una volta guarite danno esito cicatriziale o atrofico oppure si riassorbono completamente facendo tornare la pelle come prima?Grazie

08 marzo 2012 - 08:45 | di Luca

Buongiorno, come tutti voi mi ritrovo anch'io con sintomi del genere, che mi riportano alla Pitiriasi Rosea, però volevo porre un paio di quesiti:
1)è possibile che la chiazza madre si sia formata in testa, dietro la nuca sul cuoio capelluto, un mesetto prima della comparsa sulle altre parti del corpo?
2)è possibile che io abbia prurito anche in zone dove non sono presenti macchie?
Grazie

16 marzo 2012 - 22:03 | di Tessa

Buonasera!
Ho 20 anni.. A novembre mi è stata diagnosticata la pitiriasi rosea..
la chiazza madre è comparsa sulla pancia.. poi ovviamente tutte le altre sul resto
della pancia, schiena, braccia e anche qualcuna sulle coscie.. dopo un mese mi sono
venute macchie anche sui palmi delle mani, e cosa piu orribile.. appena toccavo acqua
la pelle iniziava a desquamarsi! avevo le mani in condizioni pietose!!!
Pero dopo un paio di settimane si e risolto tutto.. ma mi sono comparse le stesse nelle piante
dei piedi!!! il dermatoloho mi ha dato un bagnoschiuma oloso e uma crema corpo idratante, entrambi OMNISKIN e per le mani e piedi una crema mani : XEROLEN.. tutti questi prodotti sono della Esther.. ora a distanza di quasi 4 mesi pieni.. mi ritrovo ancora con il corpo pieno di chiazze bianche!! il dermatologo dice che passeranno.. Lo faranno piu in fretta se prendero sole!

19 marzo 2012 - 18:40 | di Barbara

mi hanno diagnosticato la pitiriasi stamane, tra una settimana parto per una breve vacanza, la dermatologa mi ha detto che per l'esposizione al sole ci sono differenti scuole di pensiero, sul fatto che possa far male o bene. Volevo sapere, ma al mare posso fare il bagno??? Grazie

20 marzo 2012 - 11:02 | di marica

Si può fare dei bagni con amido di riso o bicarbonato?

21 marzo 2012 - 12:04 | di Francesca

Salve!
Oggi ho saputo di avere la pitiriasis rosea....volevo sapere se il sole o le lampade solari migliorano la mia condizione oppure no.
grazie
Francesca

23 marzo 2012 - 00:33 | di salvatore

salve mi sono tagliato vicino alle labbra si è formata crosticina,ho la mania ti toglierla è col tempo a furia di farlo ho causato un infezione si è fatta una bolla stranissima sembra una piccola spugna quando si umidisce lavandomi,?il medico mi ha dato crema antibiotica ma dopo 7 gg nn ho concluso nulla anzi la crema umidisce nn si è seccato è sto ancora cosi vi prego aspetto un vostro commento grazie .

23 marzo 2012 - 22:08 | di francesca

Salve a giugno 2011 ho avuto la pittiriasi di gilbert e tra l'altro ero incinta ora a distanza di mesi e dopo avere partorito da circa un mese e mezzo ho notato sulla pancia una chiazza e secondo me altro non è che la chiazza madre perchè è identica a quella dell'altra volta! Effettivamente sto passando un periodo abbastanza stressante però due volte in un anno me sembrano un pò troppe!

02 aprile 2012 - 15:37 | di Armando

Buongiorno, mi è stata appena diagnosticata la pitiriasi, la manifestazione è quella classica. Il dermatologo mi ha consigliato oltre la crema e l'antistaminico anche una crema detergente senza risciacquo sconsigliandomi di lavarmi, perchè l'acqua accentua il prurito e le machie. E' vero?

04 aprile 2012 - 22:28 | di sergio

volevo chiedere ma pitiriasi rosea é recidivante? A me e' stata diagnosticata 2 anni fa poi ha fatto il decorso indicato sul sito dopo di che ogni tanto mi capitava di avere prurito sul mento e pelle che si squama. Ora invece ho delle chiazze sul petto e sotto le ascelle che prudono molto. E' possibile che sia dinuovo le? ps la pitiriasi puo provocare prurito nell'orecchio? grazie

10 aprile 2012 - 22:28 | di Barbara

Salve, da circa 15 giorni mi è comparsa la chiazza madre, che io avevo scambiato per un fungo visto che sono a contatto con cani e gatti e che già l'avevo preso. Poi però dopo qualche giorno mi sono comparse le altre macchie. Ho fatto una ricerca su internet e quando sono capitata su questo sito, ho sentito il dottore e ho visto le foto non ho avuto nessun dubbio! Sembrava la mia pelle! Grazie per avermi chiarito le idee, sentirò anche il mio medico ma sono sicura che si tratta della Rosea di Gibert.

11 aprile 2012 - 11:11 | di Maria Teresa

Salve, sono ormai passate 4/5 settimane dalla comparsa della prima macchia. Successivamente sono stata dal dermatologo il quale mi ha diagnosticato la Pitiriasi Rosea.
Avendo il LES ed avendo avuto quest'ultima estate un ricovero per il Morbo di Mosckovz sono già in terapia cortisonoica ed immunodepressiva. Ora per via del grande pruirito mi ha aggiunto un antistaminico ed una pomata cortisonica. Le macchie non diminuiscono anzi aumentano. Ora chiedo dovendo andare tra una decina di giorni in Kenia (evitando di espormi al sole) ci sono delle controindicazioni o delle precauzioni da prendere??
E non ultimo visto il brutto vedere che le macchie fanno sul corpo, dovrò attendere ancora tanto prima che scompaiano?? La ringrazio infinitamente

11 aprile 2012 - 13:39 | di filomena

a salvatore del 23 marzo 2012: hai risolto il tuo problema?

16 aprile 2012 - 20:11 | di Valentina

Due anni fa ho avuto questa malattia;da qualche settimana è spuntata una macchia sulla zona inguine che pare proprio essere una nuova chiazza madre. Ho letto che in rari casi la pitiriasi può ripresentarsi: saprebbe dirmi se solitamente si ripresenta in forma più leggera?
Da venerdì scorso,inoltre,ho attraversato qualche giorno di sintomi influenzali(raffreddore,mal di gola);credo siano dovuti al freddo ma mi chiedevo se,a suo parere,potrebbero essere collegati alla pitiriasi?
Grazie in anticipo

20 aprile 2012 - 18:28 | di Daniela

Ciao a tutti, ho 44 anni e due settimane fà mi sono accorta di essere piene di macchie, la chiazza madre sulla pancia e poi su tutto il tronco, sul collo, sulle braccia. Chiaramente mi è stata diagnosticato la P.Rosae di Gilbert. Mi hanno detto di non fare nulla che passerà a sola e se il prurito dovesse essere forte prendere un antistaminico. Ma quello che vorrei sapere è perchè viene questa Pitiriasi, vorrei sapere se è vero che è dovuto ad un abbassamento delle difese immunitarie (sono in terapia ormonali per un tumore al seno). Grazie

21 aprile 2012 - 14:24 | di Alessandro Martella

@monica,
per la PRG non è necessario eseguire nessun tipo di analisi.

@Greta,
tranquilla nessua correlazione con l'antitraspirante usato e poi è meglio evitare le lampade abbronzanti quando sono presenti le macchie e non solo. Meglio evitarle in generale per la salute della pelle!

@Cornelia,
non credo si tratti di PRG. Meglio richiedere un nuovo consulto. La tua storia mi lascia sospettare un eczema nummulare...

@gilda,
non credo che la dermatite si risolverà applicando solo un idratante e prima ancora di ricorrere al fai da te meglio consultare un dermatologo. Inoltre, la PRG non interessa l'utero ma solo la pelle.

@valentina,
tranquilla nessun problema per il piccolo/a. Per il prurito insisti con un ottimo idratante/emolliente da applciare tutti i giorni

21 aprile 2012 - 14:44 | di Alessandro Martella

@claudia,
per risolvere ogni dubbio ti consiglio di rivolgerti al dermatologo! :)

@Sara, le recidive sebbene sono possibili sebbene non rappresentano la norma. Comunque, ci sono altre malattie dermatologiche che possono mimare la PRG e per evitare un'autodiagnosi meglio consultare nuovamente uno specialista.

@Mary T,
mi sembra molto strano! Non escludo si possa trattare di una micosi! Consulta un dermatologo per la conferma.

@Andrea,
spesso il medico di base non riconosce la PRG perché è una malattia specialistica e appena puoi consulta un dermatologo per una diagnosi corretta.

@Francesca,
normalmente la PRG non interessa, se non marginalmente il viso e il cuoio capelluto e poi tranquilla che alla fine, a guariogione avvenuta non rimarrà nessun esito sulla pelle.

@Luca,
possibili entrambe le consizioni!

21 aprile 2012 - 14:54 | di Alessandro Martella

@Tessa,
strano che siano residuate delle chiazze bianche non è la norma. Meglio richiedere un consulto.

@Barbara,
parti pure le vacanze e beata te che puoi fare il bagno!

@marica,
sì pui fare i bagi con i prodotti citati senza problema!

@Armando,
lavati pure per evitare spiacevoli problemi relazionali e sociali! L'importante è usare un detergente delicato e non aggressivo per la pelle.

@sergio,
come già scritto nei commenti precedentemente sono possibilie le recidive e perché no anche il prurito nell'orecchio.

@Maria Teresa,
non dovrebbero esserci problemi, tuttavia vista la tua situazione generali suggerisco di fare il punto della situazione con il tuo dermatologo prima della partenza.

21 aprile 2012 - 14:55 | di Alessandro Martella

@Valentina,
la recidiva non necessariamente è in forma leggera. La sua manifestazione è indipendente dalla precedente mentre ci può essere una correlazione con la sindrome influenzale in atto.

@Daniela,
nel post è ampiamente spiegato tutto quanto e ti invito a leggerlo.

21 aprile 2012 - 14:55 | di Alessandro Martella

@Valentina,
la recidiva non necessariamente è in forma leggera. La sua manifestazione è indipendente dalla precedente mentre ci può essere una correlazione con la sindrome influenzale in atto.

@Daniela,
nel post è ampiamente spiegato tutto quanto e ti invito a leggerlo.

21 aprile 2012 - 14:55 | di Alessandro Martella

@Valentina,
la recidiva non necessariamente è in forma leggera. La sua manifestazione è indipendente dalla precedente mentre ci può essere una correlazione con la sindrome influenzale in atto.

@Daniela,
nel post è ampiamente spiegato tutto quanto e ti invito a leggerlo.

23 aprile 2012 - 11:28 | di SANDRA

BUONGIORNO IL DOTT. MI HA DIAGNOSTICATO LA PITIRIASI ROSEA
QUELLO CHE NON CAPISCO è CHE ESSENDO UNA MALATTIA VIRALE MI SI DICE E LEGGO CHE NON è INFETTIVA?
STRANO E QUINDI COME L'HO PRESA?
pensavo di averla presa alle terme dove ho passato 7 gg e li si è manifestata la macchia madre.
ma se esiste incubazione prima del manifestarsi????
grazie anticipatamente.....

23 aprile 2012 - 12:55 | di Alessandro Martella

@Sandra,
ti invito a leggere il post o a vedere il relativo video dove viene ampiamente risposto alla tua domanda.

26 aprile 2012 - 20:50 | di gianna

purtroppo da almeno 12 gg. sono alle prese con questo problema fastidiosissimo peraltro una dottoressa della farmacia mi aveva detto che era un fungo, avendo approfondito il problema con un'altra visita è stato confermato questa piritiasi rosea ora mi ha prescritto un antipiretico spero che sollevi un po' il fastidio ma sono preoccupata per il numero dei giorni, inoltre andando in piscina avevo il timore di recare preblemi al mio prossimo, mentre mi hanno garantito che non è assolutamente pericoloso, gentilmente potrebbe darmi dei consigli migliori, grazie anticipatamente.

27 aprile 2012 - 09:27 | di Alessandro Martella

@gianna,
prima di tutto è facile confondere questa malattia con un fungo specie se è il farmacista e/o il medico di base a ipotizzare la diagnosi.

Se la problematica riguarda la pelle è sempre indicato consultare un dermatologo.

E poi, nel caso specifico non ho ben compreso perché ti è stato indicato di assumere un antipiretico.

Infine, nel post e nel video sono chiaramente indicate le cause, le manifestazioni e quant'altro volessi conoscere riguardo a questa patologia

30 aprile 2012 - 14:27 | di Andrea

Salve mi è stata diagnosticata la Rosea di Guilbert dal dermatologo , la chiazza madre è comparsa circa 30 giorni fa , ora sono coperto da chiazze minori sulla schiena , addome , petto , qualcuna sul collo e sulle braccia ... il prurito si presenta al momento della comparsa della macchia per poi diminuire .... il dermatologo mi ha prescritto 10 giorni di Medrol per il prurito .... io ancora non ne ho fatto uso perchè riesco a gestire il fastidio .....preferisco evitare cortisone per bocca....
volevo chiederle :
1) Il Medrol mi aiuterebbe nell'accorciare i tempi di guarigione ?
2) Abitando in un luogo di mare .... riuscirò ad essere guarito e presentabile per la spiaggia almeno i primi giorni di Giugno ? ( con queste chiazze ancora mi vergogno )
3) L'esposizione al sole è utile come mi ha consigliato il mio dermatologo ?
Grazie Mille

01 maggio 2012 - 13:58 | di Sara

Più di un anno fa mi è stata diagnosticata dal dermatologo la pitiriasi rosea, che fortunatamente si è manifestata in forma abbastanza lieve. Senza fare nulla se ne è andata così come è venuta. Quattro giorni fa vedo sulla pancia la macchia madre esattamente dov'era la prima volta. Ora sta evolvendo come la prima volta. Quante volte è possibile prenderla? Mi avevano detto che si poteva prendere una volta sola...

01 maggio 2012 - 20:01 | di Ally

Ci risiamo, ancora. Ma non si prende una volta nella vita? Tornata dopo 7 anni, l'antistaminico non fa effetto....

02 maggio 2012 - 17:26 | di carina

salve...a me me hanno diagnosticado pitiriasi rosea,confirmato per biopsia..4 mesi fa ,pero ancora me escono non finisce mai,,vorrei sapere cosa devo fare! grazie

04 maggio 2012 - 13:31 | di fede

Buongiorno a tutti, anch'io ormai da un pò di anni ho il problema della pitiriasi (rubro pilare) cosi mi è stato detto dalla dermatologa un anno fa, dopo anni a pensare di avere un'allergia alimentare, ho scoperto con una biopsia alla pelle di essere affetta invece dalla piriasi (malattia quasi sconosciuta), mi è stata data una crema molto valida "CETAPHIL" che idrata la pelle, mi hanno detto di usare dei detergenti senza profumo e oleosi per lavarmi... e di prendere tanto sole, nulla di più, in effetti con il sole la pelle mi diventa bella abbronzata e di colore uniforme solo che quando va via l'abbronzatura mi ritornano le macchie bianche anche senza avere al momento un'infezione in corso della malattia. Ormai mi si ripresenta una volta all'anno nei periodi di maggior stress e dopo varie settimane mi scompaiono le macchie rosse e il prurito (come in questo periodo) ma è normale che rimangano sempre le macchie bianche anche con la pelle liscia?? grazie a tutti.

09 maggio 2012 - 22:13 | di Mari53

Anch'io sono nel club "roseo", anche se nè il mio medico di base, nè la dermatologa a cui sono stata inviata l'hanno diagnosticata. La specialista l'ha confusa con una generica "dermatite" prescrivendomi il Locoidon 2 x al dì: applicato da 1 settimana, ma macchie sempre al loro posto. La "madre" all'esterno della coscia sta pian pianino regredendo e le altre, agli arti inferiori e due di numero all'interno degli avambracci, simili alle macchioline della scarlattina ci sono ancora, fortunatamente senza prurito. Tenendo conto che ho il problema da circa 2 settimane vuol dire che sono appena all'inizio? Poichè faccio parecchio sport, corsa e palestra e amo prendere il sole, posso continuare? Il bagno di mare fa bene? Grazie x la risposta e complimenti x la rubrica. Marina

15 maggio 2012 - 00:28 | di Francesca

Salve,è stata diagnosticata questa malattia a mio marito tre mesi fa e noto che le macchie sbiadiscono dopo la doccia con un bagnoschiuma a ph acido ma il giorno dopo,tornano di nuovo rossastre. Ma è normale che non riesca ad andare via? Comincio a preoccuparmi...

17 maggio 2012 - 09:49 | di Cornelia

eczema nummulare....
porta comunque prurito. Io non ho nessun prurito.
Oramai sono quasi, dopo 8 mesi spariti. Mi è rimasta solamente una maccia sul seno.

17 maggio 2012 - 14:41 | di Carlo

Salve. Ho 17 anni e ieri mi è stata diagnosticata la pitiriasi rosea. Ormai ce l'ho da due settimane abbondanti ed è sulle parti laterali di tutto il tronco e sulla pancia. Le mie domande sono:
1) Posso prendere la luce del sole sul corpo?
2) Posso sudare?

Grazie in anticipo.

18 maggio 2012 - 10:40 | di fede

Buongiorno,
circa un mese e mezzo fa...mi è stata diagnosticata la petiriasi rosea per la seconda volta ( già presa nell'anno 2001)..ora da una settimana a questa parte sono scomparse tutte le bolle nell'addome, inguine etc..., premetto che la forma era decisamente lieve rispetto alla prima volta,niene prurito ma solo rossore...
ora però mi ritrovo ad avere nel decoltè nella parte dx come una chiazza simile ad eritema, leggermente in rilievo e che mi da prurito la mattina..possono essere i postumi della petiriasi?o altro?
pensavo fosse il profumo che spruzzato direttamente ed essendo la pelle ancora delicata avesse fatto reazione?!

18 maggio 2012 - 12:51 | di Silvia

Salve! Anche a me è stata diagnosticata la Pitiriasi Rosea, a dir la verità questa è la seconda volta che si ripresenta. La prima volta il mio medico di famiglia mi prescrisse un antistaminico dicendo che era "allergia alla campagna". Questa volta invece mi ha prescritto una visita dermatologica. La dermatologa mi ha rassicurato che tale malattia passa da sola ma mi ha prescritto anche un cortisone (che non ho preso perchè l'ho ritenuto troppo forte per una malattia che può passare anche da sola). E' da novembre che ho queste macchie ed ora, arrivata a maggio, mi inizio a preoccupare, anche perchè si avvicina l'estate ed è quasi impossibile non prendere il sole. Forse è il caso di prendere un antistaminico visto che la prima volta mi ha fatto passare tutto?

19 maggio 2012 - 18:50 | di giulia

Ciao! anche io putroppo penso di avere la pitiriasi rosea perchè le immagini e la descrizione coincidono con quello che sto avendo io! lunedì comunque andrò dal mio medico! volevo sapere se sono contagiose e come potrei averle prese! penso infatti di averle attaccate al mio ragazzo perchè ha due o tre macchioline sul torace e sulle braccia, però non so! grazie|

20 maggio 2012 - 12:27 | di martina

Salve a tutti... Anche a me è stata diagnosticata la pitiriasi rosea di Gibert... putroppo sono in queste condizioni da ben un mese e mezzo quasi.. Inizialmente avevo solo la macchia madre sul torace e un'altra macchia sotto al capezzolo ... E non avevo sintomi... Ma da da 2/3 settimane ho iniziato ad avere un prurito tremendo , questo suppongo ha portato la macchia madre ad allargarsi e in aggiunta mi sono spuntate tante piccole macchioline anche sulla pancia... Come cura mi è stato consigliato Locoidon e Cicalfate (una crema a base di acque termali per far cicatrizzare il tessuto), e poi in aggiunta Xyzal compresse (antistaminico per il prurito)... Leggendo in rete mi sono accorta che i farmaci a base di cortisone non sono utili per questa patologia..vorrei sapere con quale farmaco lo devo sostituire? e se il prurito è indice che la ptiriasi sta scomparendo (anche se a me sembra che più mi gratto più mi escono nuove macchie)... La ringrazio in anticipo... !

24 maggio 2012 - 13:00 | di Alessandro Martella

@Andrea,
anch'io non sono favorevole al cortisone per bocca se non in casi selezionati. La somministrazione precoce del cortisone per os sembrerebbe accorciare la storia naturale della malattia. Credo per giugno sarai guarito e per il sole evita l'esposizione diretta della pelle nella fase acuta.

@Sara,
si è vero! Comunemente si manifesta solo una volta ma non sono rare le situazioni in cui compare una seconda volta o più.

@Ally,
idrata e porta pazienza

@carina,
strano che sia stata eseguita la biopsia e poi 4 mesi mi sembrano un pò tanti...

@fede,
la pitiriasi rubra pilare è uan patologia differente dalla rosea di Gibert e spero quanto prima di approfondire questo argomento.

@Mari53,
nessuan limitazione sociale! ;)

@Francesca,
spero che ora sia andata via...

24 maggio 2012 - 17:26 | di Alessandro Martella

@Carlo,
consiglio di non prendere sole nella fase acuta. Nessun problema per il sudore

@fede,
ti consiglio di chiedere un consulto al tuo dermatologo

@Silvia,
ok antistaminico

@giulia,
non è infettiva. Meglio consultare un dermatologo per una diagnosi di certezza

@martina,
effettivamente il cortisone topico non è indicato perchè la malattia è autolimitante, tende alla guarigione spontanea. Ok per l'antistaminico. Se la pelle è secca applica pure un idratante in gran quantità

28 maggio 2012 - 01:07 | di Francesca

Salve,grazie per la risp.No,purtroppo no! Siamo quasi entrati nel quarto mese ed è ancora pieno...Addirittura gli sono spuntati nelle zone intime ma (fortunatamente, non sul glande) siamo tornati dal dermatologo e ci ha detto di portare pazienza... Lui la sera continua a grattarsi e prova sollievo soltanto quando è a dorso nudo...
Mio marito si sente a disagio perché i suoi colleghi di lavoro si impressionano credendo di infettarsi,ha provato a spiegargli molte volte che non è infettivo ma le persone purtroppo sanno essere davvero ottuse.
Fortunatamente...i responsabili di mio marito, capendo la situazione...hanno organizzato una riunione per spiegare la situazione di mio marito ma a me tutto questo da un enorme fastidio...Non capisco, a me non sembra una malattia rara e con pochi soggetti ad averla contratta quindi mi chiedo, come mai non c'è una cura definitiva a questo problema? Possibile che una persona debba portarsela addosso per mesi interi?

28 maggio 2012 - 01:07 | di Francesca

Salve,grazie per la risp. No,purtroppo no! Siamo quasi entrati nel quarto mese ed è ancora pieno...Addirittura gli sono spuntati nelle zone intime ma (fortunatamente,non sul glande)siamo tornati dal dermatologo e ci ha detto di portare pazienza...Lui la sera continua a grattarsi e prova sollievo soltanto quando è a dorso nudo...
Mio marito si sente a disagio perché i suoi colleghi di lavoro si impressionano credendo di infettarsi,ha provato a spiegargli molte volte che non è infettivo ma le persone purtroppo sanno essere davvero ottuse.
Fortunatamente...i responsabili di mio marito,capendo la situazione...hanno organizzato una riunione per spiegare la situazione di mio marito ma a me tutto questo da un enorme fastidio...Non capisco,a me non sembra una malattia rara e con pochi soggetti ad averla contratta quindi mi chiedo,come mai non c'è una cura definitiva a questo problema? Possibile che una persona debba portarsela addosso per mesi interi?

28 maggio 2012 - 09:17 | di Alessandro Martella

@Francesca,
immagino il disagio e credo che sia indicato un consulto dermatologico per fare il punto della situazione per valutare lo stato della malattia, confermarla o meno, e di conseguenza attuare un adeguato trattamento sintomatico.

30 maggio 2012 - 18:35 | di Patty

Io l'ho presa già verso i 14 anni, adesso mi si è ripresentata solo nell'area della pancia...però qui leggo che si prende una sola volta nella vita! Però sono sicura che si tratta di questo tipo di macchie, che tra l'altro ho già avuto.

01 giugno 2012 - 15:14 | di elisa

Salve anch'io ho preso la suddetta malattia ho solo una domanda urgente da porre : quando finisce?...Visto che è iniziata ad aprile, sono passati più di 2 mesi! .... e poi c'è il pericolo che ritorni stagionalmente?
grazie!

08 giugno 2012 - 23:10 | di ele

Buonasera,
sono tre giorni che si è manifestata la pitiriasi e per calmare il prurito che in particolare stasera mi ha dato filo da torcere. Nelle settimane precedenti ho avuto una forte infiammazione intestinale e per quello sto prendendo medicinali come compresse al metronidazolo (vagilen) e altre compresse per la gastrite.
Potrebbe questa cura rallentare la guarigione della pitiriasi?
Dovrei partire due mesi per lavoro e vorrei essere tranquilla.
Grazie...:)

14 giugno 2012 - 22:05 | di Francesco

Salve, ho 29 anni, 5 anni fa mi sono comparsi dei puntini sulla pelle, uno più grande sul polpaccio e gli altri su gambe e schiena, rotondi, rossi ,ma con l'interno un pò screpolato, un medico mi disse che poteva essere la Pitiriasi. Un dermatologo notò che erano state precedute da un mal di gola qualche giorno prima edisse che era una psoriasis guttata prescrivendomi delle creme e un farmaco. I puntini scomparivano d'estate e ritornavano in primavera per poi affievolirsi ed andare via d'estate. L'anno scorso un'altra dermatologa ha giudicato "fantasiosa" la diagnosi precedente e mi diagnosticò "dermatite psoriasiforme" prescrivendomi pillole "psor", shampoo "certfol p.s.o.", bagnoschiuma "provegol", crema viso "defence rois" e crema corpo "proxera". E' tornata: una sera ho avuto la sensazione di secchezza della gola e poi si gonfiava, pensai a un intolleranza (avevo mangiato pesce crudo) ma poi mi sono comparse macchie pure sulle mani!Ho la gola un pò gonfia, secondo Lei è pitiriasi?

19 giugno 2012 - 08:07 | di luigina

buongiorno,
ho letto l'articolo sulla pitiriasi ed ho riscontrato tutti i sintomi, compreso il mal di gola iniziale ed un senso di spossatezza tipo inizio influlenza. La cosa che mi preoccupa è che nel corso della mia vita (48 anni) è la terza volta che ho la pitiriasi (sempre diagnosticata dai medici). E' anche vero che nella mia vita non ho mai sofferto di Herpes labiale, cosa che invece nell'ultimo anno è comparso tre volte; nel 1995 mi sono vaccinata per non contrarre la varicella, in quanto sono diabetica e tendente alle malattie da immunodepressione (ho anche la fibromialgia). Crede che tutte queste cose siano legate tra loro?

21 giugno 2012 - 12:01 | di Marga

Esattamente un anno fa, nello stesso mese, mi era venuta la pitiriasis che aveva colpito tutto il busto, le braccia, collo e il viso. Ricordo che mi pizzicava tutto e soprattutto nelle parti intime. È durata 3 mesi, rovinandomi completamente le vacanze estive perché nessun medico mi ha mai dato consigli coerenti! Qualcuno diceva che era meglio prendere il sole con la protezione, altri che non dovevo assolutamente espormi al sole. Quest'anno sento un prurito insopportabile nelle parti basse e prurito generale su tutta la pelle. Sono gia giorni che idrato continuamente ma ho il terrore mi stia tornando! Ne sono certa. C'è un modo per prevenirla? Sto prendendo antibiotici per una infezione dovuta da un morso di un gatto, e a dir la verità prima dell'antibiotco non avevo riscontrato nessun fastidio! Non so quindi cosa fare per non rovinarmi un'altra Estate! Grazie mille

21 giugno 2012 - 17:55 | di marylin

Anche io ce l'ho... sulla gamba ne ho 4: posso comunque fare la ceretta? Lo so, potrò apparire superficiale, ma con questo caldo non ce la faccio a stare con i pantaloni lunghi :(

25 giugno 2012 - 19:45 | di Riccardo

Salve, è la seconda volta che ho PRG, stavolta piu forte della prima tanto che è ecxematizzata, dovuto forse all'eccessivo sudore o altri fattori.. per questo motivo il dermatologo mi ha prescrittto Il MEDROL 16mg da prendere per una settimana... su internet ho letto che è sconsigliato l'uso del cortisone ma il dermatologo mi ha detto che in questo caso serve a bloccare un'eventuale infezione o cmq a ridurla. Sono cmq ancora dubbioso, spero possa togliermi ogni dubbio,visto che ancora non l'ho assunto. Grazie per l'attenzione

27 giugno 2012 - 11:10 | di monica

Buon giorno, ho scoperto da una decina di giorni una macchia simile a quella definita "madre" sull'addome con presenza di altre piccole macchie. E' la seconda volta che mi capia e sempre d'estate.

Gironzolando in internet ho letto della confusione che si puo fare per questa malattia con altre dermatiti, specie quella seborroica... che mi è stata diagnosticata per familiarità, non con esami, poichè ne soffrono mio padre e mia sorella, ed è localizzaata sul cuoio capelluto... ma io non ho il caratteristico prurito della dermatite, ne la squamosita oleosa... piuttosto una sottilissima forfora. Potrebbe essere che la pititriasi si sia localizzata sul cuoio capelluto? E a lungo andare puo provocare diradamento, visto che uso detergenti per capelli cosmetici, quelli del parrucchiere, che proprio delicattissimi non sono? Grazie

03 luglio 2012 - 04:09 | di Francesco

Anche io ho contratto la pitiriasi rosea, da circa 3-4 settimane, ma quello che non capisco e voglio chiedere è: c'è la possibilità di avere più di 1 macchia madre? Perchè io di chiazze grosse ne riscontro 3 in 3 punti diversi, una sul bicipite sinistro, una sul lato destro del tronco ed una dalle parti del pube.

La pitiriasi è sempre accompagnata da prurito? Perchè io ne ho poco o nulla.

Questa malattia può tornare o viene solo 1 volta nella vita?

05 luglio 2012 - 00:38 | di monja

Buongiorno, sono andata oggi dal dermatologo per mio figlio di 19 anni e gli ha diagnosticato la pitiriasi rosea, prescrivendoglio due punture a settimana (depo medrol) crema (advancan) e shampo. Mi sembra un po' eccessivo, per di più ha una macchia credo madre sulla fronte non grande e una quindicina in generale nel torace e braccia e ascelle e uno sulla coscia molto piccoli, come fossero punture di insetto. Secondo lei è appropriata la cura del dermatologo? Grazie

09 luglio 2012 - 09:18 | di Genny

Buongiorno,

ho notato sul mio braccio una specie di brufolo rosso... ormai ce l'ho da qualche settimana. Sembra una puntura d'insetto... al tatto è gonfio e sembra che abbia una pallina sotto... dato che ho già avuto la pitiriasi può essere che mi sia ritornata? La ringrazio!

10 luglio 2012 - 16:20 | di Silvia

Buonasera, da circa 3 settimane è comparsa la chiazza madre e adesso ho braccia e torace ricoperti di chiazze, più o meno visibili ma presenti al tatto e con un prurito terribile... arrivano fino alla zona inguinale e qualche sporadica bolla sulle gambe.

Mi è stato prescritto antistaminico per via orale, ci sono degli alimenti indicati durante questo tipo di disturbo? Svolgo attività fisica ogni giorno e vorrei sapere se il sudore incide sul prurito o sulla permanenza delle bolle. Grazie millle

11 luglio 2012 - 09:48 | di alessio

Buongiorno, vorrei sapere se questa patologia della pelle può presentarsi una seconda volta. Qualche giorno fa ho assunto degli antibiotici a seguito di un'estrazione e dopo una sudata molto forte in spiaggia mi sono accorto della presenza sul braccio e sul tronco di queste chiazze piccole tipo piaghette, dove il sole non ha preso. Cosa dovrei fare? Premetto che in passato ho curato una Versicolor.

14 luglio 2012 - 20:32 | di Lucche

Mi è stata diagnosticata la Pitiriasi rosea, la macchia madre mi è comparsa a inizio giugno e dopo circa due settimane mi sono comparse le altre su tutta la parte superiore del corpo alcune anche sulle gambe, addirittura sul cuoio capelluto poche per fortuna. Mi sto lavando con un olio detergente e mi metto l'atop crema due volte al giorno, la macchia madre però non accenna a schiarirsi, visto che ormai sono passati quasi due mesi, quanto devo aspettare ancora? non ne posso più!

Il dermatologo nonostante gli abbia detto che non ho un eccessivo prurito, mi ha prescritto anche l'advantan ma non lo sto prendendo, faccio bene? Grazie

18 luglio 2012 - 15:32 | di Alessandro Martella

@Patty,
in realtà, sono descritti casi in cui la malattia può tornare a manifestarsi. nel tuo caso però mi sembra d'inture che si tratta di un'autodiagnosi e ciò non è sufficiente perché sono diverse le malattie dermatologiche che possono assomigliare alla Pitiriasi Rosea di Gibert.

@elisa,
il decorso può essere effettivamente di qualche settimana. Nel tuo caso per ogni dubbio forse sarebbe opportuno un consulto dal tuo dermatologo di fiducia.

@ele,
tranquilla il problema intestinale non influisce sul decorso della malattia

@Francesco,
premesso che non è posibile formulare una diagnosi, la tua storia mi lascia ipotizzare che si tratti di una psoriasi guttata che immancabilmente peggiora o si ripresenta dopo il mal di gola.

@luigina,
non credo ci sia correlazione!

@Marga,
per evitare di rovinarti la stagione non presure che si tratti dello stesso problema ma rivolgiti ad un dermatologo per una diagnosi corretta.

18 luglio 2012 - 15:54 | di Alessandro Martella

@marylin,
non dovrebbero esserci problemi!

@Riccardo,
nei casi importanti può essere indicata la somminisrazione di steroidi che specie se assunti all'inzio della malattia possono accorciarne il decorso.

@monica,
la pitiriasi rosea non si localizzata al cuoio capelluto. Al massimo è possibile riscontrarla al bordo del capillizio.

@Francesco,
la chiazza madre è sempre una sola! Forse hai un altro problema. Meglio chiedere il consulto.

@monja,
data la natura della malattia mi sembra eccessivo... Credo che il suo dermatologo abbia avuto validi motivi per giustificare tale approccio.

@Genny,
magari è effettivamente solo una puntura d'insetto!

@Silvia,
nessun problema per quanto riguarda l'alimentazione. invece, il sudore potrebbe accentuare la sensazione del prurito.

@alessio,
la versicolor e la rosea sono due patologie differenti tra loro che condividono solo il nome pitiriasi.

@Lucche se non ha sintomatologia mi concentrerei solo sull'idratazione

20 luglio 2012 - 19:20 | di gianni

Salve, da un po' di giorni a mia madre compaiono delle macchie sulle braccia e sulle gambe, rossastre e un po' sopraelevate, cmq la cosa strana è che quando rimane a casa le macchie sono pochissime, quasi non ce n'è sul corpo, invece quando esce in giro per la città compaiono: cosa può essere, l'aria esterna o il caldo che forse la fa sudare e poi compaiono queste macchie? Sono ansioso di una risposta, sapete dirmi cosa sono? Grazie

23 luglio 2012 - 08:48 | di Giovanna

Per circa tre anni, soprattutto nei mesi caldi, ho avuto eruzioni sul collo: tante piccole macchie rosse con un prurito eccessivo. Il dermatologo mi aveva detto che poteva essere il sudore. Da quest'anno non le ho più avute, ma a febbraio di quest'anno ho avuto la Pitiriasi e mi è ricomparsa da due settimane: solo la macchia madre all'inguine entrambe le volte ma con un gran prurito.

Il dermatologo mi ha prescritto Diprosalic unguento e una crema idratante.

Secondo me la crema idratante è la più efficace, solo che bisogna applicarla più volte al giorno. Le due malattie possono essere in correlazione? Quale può essere la causa?

24 luglio 2012 - 17:23 | di Alessandro Martella

@gianni,
di sicuro non si tratta di Pitiriasi Rosea di Gibert ma per una diagnosi di certezza suggerisco un consulto dermatologico

@Giovanna,
il Diprosalic non è un farmaco normalmente indicato per la PRG. Molto meglio l'applicazione di un idratante! Invece, per quanto riguarda la possibile correlazione tra le macchie indotte dal sudore e la PRG non ci sono evidenze

25 luglio 2012 - 15:05 | di elena

Credo di avere anche io la pitiriasi di gilbert, solo che la mia dura da diversi mesi. Senza quasi prurito, poche macchie tranne la madre che non scompare mai del tutto. Per avere un'idea l'ultima volta a febbraio e ora a luglio. E' possibile una qualche correlazione con indumenti in poliestere?

25 luglio 2012 - 15:29 | di ada

E' possibile che la malattia duri per un paio di anni, ripresentandosi per alcune settimane per poi sparire: completamente per le macchie figlie e riducendosi ad una specie di alone per la madre? Grazie, Ada

29 luglio 2012 - 13:20 | di Clara

Buongiorno, ho più di 50 anni e mi si è manifestata la PRG per la seconda volta (la prima l'hanno scorso, sempre in estate). Può esserci qualche relazione tra la comparsa di questa malattia e la puntura dello Sleroderma domesticus, minuscolo insetto del legno della famiglia degli imenotteri? Ricordo che anche l'anno scorso la malattia si era maifestata alcune settimane dopo la puntura di tale insetto, che mi aveva provocato una forte reazione allergica. Grazie

30 luglio 2012 - 11:37 | di Alessandro Martella

@elena,
non credo si tratti di PRG. La storia è un pò strana, meglio chiedere il consulto di un dermatologo

@ada,
anche in questo caso è molto strano e non mi sembra possibile!

@Clara,
non c'è nessuna correlazione con gli imenotteri e ance in questo caso nutro qualche serio dubbio che possa trattarsi di PRG

30 luglio 2012 - 16:30 | di Giovanna

Trascrivo la diagnosi del dermatologo: "Eczematide pitiriasiforme regione inguinale". Può essere la PRG? Grazie, cordialmente Giovanna

31 luglio 2012 - 20:45 | di Riccardo

Salve, la ringrazio innanzitutto per la delucidazione precedente. Assumendo medrol in effetti mi è passata da un paio di settimane, mi è durata un mesetto, noto soltanto degli aloni visibili solo in controluce dove prima vi erano le macchie.

La mia domanda ora è se posso fare la ceretta o rischio di infiammare la pelle e quindi potrebbe crearsi l'eritema. La ringrazio per l'attenzione ed il servizio, saluti.

01 agosto 2012 - 14:28 | di Davide

G.mo/mi, sono appena stato dal dermatologo facendo subito dopo le analisi del sangue, a giorni avrò gli esiti.

Circa 2 mesi fa mi sono comparse al polso due macchie rosse, non molto rosse, sono andato dal medico che mi ha dato una crema al cortisone e dopo circa dieci giorni sono scomparse. Circa 3 settimane fa nell'arco di 2 giorni ero una macchia unica, il medico mi ha dato 2 scatole di pastiglie (ITRACONAZOLO) e mi ha detto che tutto si risolveva perchè erano semplici "funghi" ma dopo 2 scatole ne ho ancora presa una. Devo dire che le macchie si sono schiarite abbastanza ma adesso sono di nuovo come prima!

In più dopo 2/3 giorni dall'assunzione delle pastiglie ho incominciato ad avere occhi rossi, lacrime e un leggerissimo dolore benchè sul bugiardino delle pastiglie, nella parte degli effetti indesiderati, non è scritto niente riguardo agli occhi e adesso ho molti problemi a vedere da vicino benchè da un giorno all'altro il problema agli occhi era sparito. Una domanda da un milione di dollari!

06 agosto 2012 - 13:02 | di silvia

Dott. buongiorno, mi sa dire come si differenzia una pitiriasi di Gilbert da una psoriasi guttata? A me è stata diagnosticata la seconda, ho avuto circa 2 mesi fa una tonsillite con placche e mi è stato prescritto un antibiotico. Poi la comparsa di chiazze piccine sulle gambe e più grandi sull'inguine (avevo passato la lametta per la depilazione nei giorni successivi alla tonsillite e l'irritazione ce l'ho lì dove ho passato il rasoio). Ora qualcuna sul tronco. Ora che leggo della PVG... forse una chiazza madre sull'alluce (ma credevo fosse una vescica fatta dalle scarpe che si è rotta senza che me ne accorgessi).

E' possibile? Da 5 giorni il dermatologo mi dice che è una guttata. Questo weekend sono andata al mare e le lesioni da rosse e pruriginose, sono diventate bianche e il prurito non c'è più. Sto usando solo una crema al cortisone, ma so che non è un curativo ...
La PVG può venire anche sulle gambe? Io sul tronco ho 2 chiazze e basta. Stamane ho fatto il tampone faringeo e le analisi del sangue per cercare lo streptococco. Vorrei solo essere sicura che la diagnosi sia corretta, visto che in origine il dermatologo mi aveva diagnosticato una follicolite! Grazie mille per l'aiuto

08 agosto 2012 - 10:52 | di angela pasqua

da tre settimane a mia figlia è stata diagnosticata la pitiriasi rosea di g... E' comparsa prima la macchia madre sulla spalla sinistra, l'ha vista il dermatologo, e un piccolo foruncolo ai genitali. dopo una settimana dolori di schiena terribili, anche nella parte addominale, difficoltà nella respirazione, dolori alla gamba destra e sinistra, è stata trattata per la lombosciatalgia (muscoril ecc fiale e antiinfiammatorio), mentre era in trattamento sono comparse le altre macchie sul corpo. Dai raggi x ed ecografia è tutto a posto nei vari organi, anche il torace è negativo. stiamo aspettando la risonanza ...forse 'è una piccola ernia. Ad oggi le macchie sono scomparse del tutto ma è rimasto il mal di schiena e indolenzimento generale. è stato possibile lombosciatalgia e pitiriasi insieme? e (anche il foruncolo genitale è scomparso) ora da q.lche giorno esce un po ma lamenta mal di testa. mia figlia non ha comportamenti a rischio ma leggendo su internet ho pensato di far fare le prove per la sifilide. lei pensa che questo quadro potrebbe riportare a una sif mascherata? grazie

09 agosto 2012 - 09:44 | di Paolo

Salve a tutti.
Mi chiamo Paolo ed ho 38 anni. Anche io in questo periodo sono interessato dalla pitiriasi di Gibert, ma la particolarità è che ormai sono anni che la contraggo durante l'estate! Sono stato da vari dermatologi nel corso di questi anni che hanno sempre diagnosticato la stessa cosa, ma tutti mi hanno sempre detto che essa non è recidiva ed è molto strano che a me si manifesti ciclicamente (ogni anno, ma se non ricordo male per un solo anno sono stato risparmiato). Di solito la chiazza madre fa la sua comparsa verso giugno e la malattia fa il suo decorso normale per circa 6 settimane per poi regredire anche nel mio caso. Anche quest'anno ha fatto la stessa cosa, solo che non ha avuto una fase acuta per cui mi è comparsa solo la chiazza madre (nella zona addominale) che è andata via in una settimana ed ora è ricomparsa con una diversa localizzazione (sul collo nella parte posteriore, dove inizia la colonna vertebrale per intenderci). Tutto ciò che ho letto in questo topic è tutto ciò che succede anche a me (sintomatologia, decorso della malattia, ecc...), l'unica cosa diversa è che io ci ho a che fare ormai da circa 15 anni. Può essere il mio un nuovo caso di ptiriasi di Gibert (recidiva) e come faccio ad essere sicuro che non ho qualcosa di più grave? Ho letto che la sifilide (la grande mima) può avere manifestazioni simili a quelle della ptiriasi, ma se fossi affetto da sifilide da 15 anni, forse non sarei qui a raccontarlo o comunque avrei avuto altri disturbi...
Che genere di approfondimenti mi consigliate?

Ringrazio anticipatamente.

10 agosto 2012 - 01:05 | di vincenzo

possono comparire più chiazze madre? il mio medico inizialmente mi ha fatto assumere del cortisone per via orale poi ho fatto una visita specialistica che mi ha consigliato di smettere immediatamente...che danni mi ha causato l'assunzione di cortisone?

13 agosto 2012 - 10:48 | di Alessandro Martella

@Giovanna,
penso che abbia fatto solo una diagnosi descrittiva altrimenti lo avrebbe scritto chiaramente.

@Riccardo,
no problem!

@Davide,
la tua domanda è sapere se l'itraconazolo può essere stata la causa del tuo problema agli occhi?

@silvia,
la PRG e la psoriasi guttata sono due patologie clinicamente differenri ed è poco probabile che n dermatologo le confonda. In particolare, la psoriasi guttata può manifestarsi dopo uan tonsillite e può localizzarsi alle gambe.

@angela,
la sifilide è notaa nche con il nome della grande mima e se il dermatologo ha qualche sospetto è giusto eseguire indagini per escluderla anche se lei sostiene che non ci sono stati comportamenti a rischio.

@Paolo,
sebbene la PRG possa recidivare è molto strano che lo faccia sistematicamente e puntalmente ogni estate. Ho qualche dubbio! Forse è il caso di eseguire qualche indagine tipola biopsia cutanea

13 agosto 2012 - 11:13 | di Alessandro Martella

@vincenzo,

così come nella vita anche per la PRG di madre ce ne una sola! Per il cortisone dubito che abbia potuto creare effetti indesiderati.c

13 agosto 2012 - 14:22 | di Adry

Salve, sono una ragazza di 18 anni e il dermatologo mi ha diagnosticato la Pitiriasi rosea di gilbert. Mi ha prescritto delle creme x ammorbidire la pelle e far calmare il prurito, un detergente con ph acido e inoltre, visto che una delle cause è l'abbassamento delle difese immunitarie, un integratore con vitamine. Da qualche giorno le macchie e il prurito si sono attenuati ma ho notato una bollicina sulle labbra, credo sia herpes (mai avuto prima) è normale?

Inoltre il farmacista mi ha consigliato delle analisi al sangue e controllo al valore della bilirubina... Che ne pensa? Grazie in anticipo!

15 agosto 2012 - 19:27 | di daniele

Saluti a tutti, come ho letto piu volte nei commenti questa pitiriasi rosea non è contagiosa e non si trasmette ma da piu di un mese un mio collega presenta questa malattia su tutto il corpo. Ora pure a me l'altra settimana si sono presentate sul braccio queste macchie rosse, dopo due o tre giorni sono scomparse e questa settimana mi sono ricomparse negli stessi punti della settimana precedente sul braccio con la cosidetta chiazza madre. Volevo sapere: ma questa malattia - visto il mio caso - si puo trasmettere da persona a persona?

24 agosto 2012 - 15:01 | di Patrizia

Qualche mese fa il dermatologo mi ha diagnosticato la Pitiriasi Rosea di Gibert, sparita dopo un mese e mezzo; nessun prurito, ho usato delle creme all'aloe vera e tutto è sparito. All'inzio di agosto, al mare, in vacanza all'Isola d'Elba, dopo alcuni problemi gastrointestinali, per me inusuali, mi sono comparse delle macchie rosse sul tronco, inguine, braccia, mani e collo, senza prurito, fastidiose per il fatto di essere al mare, macchie che hanno continuato ad apparire e sparire. Adesso, al rientro dal mare, a fine agosto, mi sono ricomparse sulla pancia, non sono stata benissimo di stomaco. Può essere una nuova manifestazione della Pitiriasi Rosea? E se così, allora significa che può manifestarsi più volte? E perchè? Faccio presente che ho 55 anni! Quali possono essere le cause? Grazie per una cortese risposta.

26 agosto 2012 - 16:19 | di maurizio

Salve dottore, sono Maurizio, anch'io pare, secondo il mio medico, che abbia beccato sta ptiriasi, ho 46 anni e devo andare la prossima settimana dal dermatologo. E' un mese che vado dietro, secondo il mio medico parevano fossero funghi della pelle, ho provato 2 pomate: la prima si chiamava mi sembra Lamisil poi un spray Pevaryil. Cosa succederà dal dermatologo, cosa mi consiglierà? Distinti saluti

26 agosto 2012 - 19:57 | di giacomo

Ciao a tutti mi chiamo Giacomo. Io abitavo a Padova, ora abito a Palermo da 3 mesi: mi spuntava solo la madre perche c'era piu fresco a Padova mentre con il caldo che c'è a Palermo mi sono spuntati anche i figli da 4 settimane e ancora non mi sono passati, ma mi sento meglio. Il mio dermatologo mi ha consigliato di non prendere niente, solo un antistaminico per il prurito; ci vuole solo pazienza e stare al fresco

27 agosto 2012 - 18:52 | di caty

Ho 54 anni, il 10 agosto mi è comparsa sulla coscia destra la macchia madre; verso il 20 mi sono comparsi sul seno, tronco, braccia dei puntini un pò più grandi di quelle del morbillo e a tratti delle macchie più grandi. Oggi 28 agosto i puntini interessano il collo, le mascelle, le orecchie e la fronte. Vorrei sapere se la Pitiriasi Rosea può interessare anche gli occhi. Temo questo perche ho subito, 10 anni fa, un trapianto delle cornea. Grazie per l'attenzione.

05 settembre 2012 - 22:48 | di Alessandro Martella

@Adry,
se fosse herpes è una coincidenza mentre non capisco il consiglio di eseguire degli esami del sangue se effettivamente la diagnosi di Pitiriasi Rosea di Gibert è corretta.

@daniele,
non è contagiosa! Meglio consulare un dermatologo per conoscere il tuo problema.

@Patrizia,
recidive così ravvicinate mi sembrano molto strane. Non escludo potrebbe trattarsi di altro. Infine, per quanto riguarda le cause puoi trovare un approfondimento nel post

@maurizio,
non posso sapere cosa le prescriverà il suo dermatologo e poi prima di tutto necessario formulare una diagnosi

@caty,
gli occhi non vengono interessati!

08 settembre 2012 - 19:24 | di monica

salve,ho 25 anni e da circa 2 settimane ho delle puntine rosse sul tutto il corpo esculso il viso e seno i dermatologi hanno pensato alla pitiriasi rosea pur nn essendoci la macchia madre,da un paio di giorni ho anche una lieve febricola.può trattarsi di questa malattia ??grazie per tutti coloro che potrebbero delucidarmi su questa malattia

10 settembre 2012 - 20:28 | di Davide

salve!
Le prime macchie hanno cominciato a manifestarsi gli ultimi giorni di luglio. Una serie di diagnosi sbagliate (fungo, infezione batterica ecc ecc) hanno fatto si che in questo mese abbia provato vari tipi di rimedi: bactroban, canesten, canesten unidie, sporamox in compresse, saponi a ph acido. Niente di fatto.
Al ritorno dalle vacanze (la scorsa settimana) mi è stata "Finalmente" diagnosticata la pitiriasi. Di fatto è più di un mese che ce l'ho. Ciò che però mi fa strano è che, a differenza di quanto detto da molti, alcune piccole macchie le ho anche sul viso (guance e mento). Vista tale manifestazione, è possibile che possa trovarmi di fronte all'ennesima diagnosi sbagliata?
Avendo preso il sole per tutto questo tempo potrei avere delle cicatrici o segni?
La prossima estate avrò aloni o macchie con la prossima abbronzatura?
Faccio molto sport, il sudore potrebbe rallentare la mia guarigione?
Grazie mille.

11 settembre 2012 - 21:05 | di caty

Oramai è passato un mese da quando ho notato la macchia madre della Pitiriasi Rosea.In questo periodo ho avuto tutto il corpo coperto dalle macchie, perfino le nelle orecchie!Ho sofferto a causa del bruciore e del nervosismo che mi procurava insonnia.Ancora le macchie persistono su braccia e piedi e quando mi espongo al sole sopraggiunge l'orticaria in tutto il corpo.Vorrei sapere se questo bruciore durerà ancora per molto.Grazie per la gentile risposta.

20 settembre 2012 - 11:12 | di Paolo

Egr. dott. Martella,
ho richiesto un suo consiglio nell'ambito di questo topic in data 09/08/2012 e Lei mi ha consigliato di effettuare una biopsia cutanea. Mi sono recato al reparto di Dermatologia di uno dei presidi ospedalieri pubblici della mia città e dopo una visita dermatologica, il medico mi ha diagnosticato la PRG. Io ho riferito quanto esposto anche a Lei ed egli ha concordato sulla opportunità di effettuare la biopsia. Ho ritirato il risultato giovedì scorso. Il responso è stato il seguente: "Dermatite subacuta eczematosa". Che come anche Lei ben saprà, può voler dire tutto e niente... Ho chiesto ulteriori chiarimenti al dermatologo che mi ha visitato, il quale previo confronto con l'anatomo-patologo, confrontata anche la (scarna!) letteratura in materia, mi ha riferito che esistono rarissimi casi al mondo (non arrivano a 10 in tutto! così mi ha detto) di PRG recidiva. La ciclicità è variabile in questi rarissimi casi: alcuni pazienti l'hanno contratta 3 volte per 3 anni consecutivi ed altri (ad esempio) l'hanno contratta 5 volte nell'arco di 10 anni. Mi ha anche detto che nell'eventualità dovessi esserne affetto anche l'anno prossimo (io spero di no!) sarebbe consigliabile effettuare nuovamente la biopsia cutanea, per farmi diagnosticare (immagino) nuovamente la PRG! Ciò che di sicuro posso dire è che mai come quest'anno è stata così fastidiosa (addirittura per il prurito mi svegliavo la notte!). Non so se ho aggiunto qualcosa di nuovo a questo topic, ma ci tenevo comunque a parteciparla del risultato della indagine che Ella mi aveva consigliato.

Cordiali saluti.

28 settembre 2012 - 11:32 | di Alessandro Martella

@monica,
la febbre potrebbe essere solo una coincidenza. Invece, come procede il decorso clinico delle macchie descritte?

@caty,
la sintomatologia potrebbe perdurare fino alla scomprsa delle macchie. Possibile che non ti sia stato consigliato nulla da applicare sulla pelle per lenire tale fastidio?

@Paolo,
la refertazione istologica non è dirimente e mi sembra solo una diagnosi descrittiva.

E poi prima di pensare alle manifestazioni rare è necessario essere certi di aver escluso tutte quelle comuni.

Ricordo l'insegnameno del mio maestro: " quando senti il rumore degli zoccoli, prima pensa ai cavalli e poi alle zebre!"

28 settembre 2012 - 13:40 | di maurizio

salve dottore il dermatologo appena mi ha visto a capito subito che si trattava di psoriasi rosea mi ha chiesto se ero stressato io gli ho risposto certo dottore sono senza lavoro e non so se a 46 anni riesco a trovarlo lui mi ha detto con sti problemi ti viene altro che psoriasi rosea ti viene anche mal di fegato come terapia mi ha prescritto dei flaconi per le difesa immunitarie e il stres 1 al giorno per24 giorni e una crema chiamata elocon 0'1 per 10 giorni ma anche detto che passa da sola e 70 euro di visita lei signor dottore che ne dice le porgo i miei saluti maurizio verona

29 settembre 2012 - 08:31 | di Raffaella

Mio figlio di 6 anni ha macchie simili alla pitiriasi da 2giorni diffuse soprattutto sulle cosce e sulle gambe (in particolare sul retro) e meno sul tronco e sulle braccia, non sono coinvolti viso, cuoio capelluto e palmi delle mani e dei piedi. Non ha febbre e non ha prurito. Il pediatra sostiene che sia PRG, ma avendo meno di 10 anni, avendo la concentrazione sulle gambe e non avendo riscontrato la macchia madre chiedo se la diagnosi non sia sbagliata

02 ottobre 2012 - 18:50 | di daniela

salve,dopo 2 settimane e forse più di questa macchie sono andata dal dermatologo è mi ha diagnosticato la pitiriasi rosea di gibert mi ha detto cmq di fare 1 esame micologico non ho capito bene perché. Già ero andata dal mio medico curante che mi ha prescritto 1 antistaminico per il prurito anche se non ne ho molto ed ho comprato 2 tipi di detergente 1 della vea (prescritto dal mio medico curante) e l'altro pentadin(prescritto dal dermatologo) qual'è migliore? Grazie in anticipo e speriamo mi passi in fretta

03 ottobre 2012 - 03:29 | di veronica

Salve , è da giugno che presento queste chiazze prima sul seno poi schiena , ascelle gambe e linguine , il dottore mi ha detto che era un fungo , dunque le mie cure sono state crema e antibiotico , dopo la terza visita son stata dal dermatologo e afferma che la mia sia P.R.DI GILBERT. Ora uso bagnodoccia che non fa schiuma e una mousse da applicare dopo la doccia , le macchie si stanno seccando , sto guarendo??

03 ottobre 2012 - 11:49 | di Simone

Signori, buongiorno a tutti voi, mi unisco con immenso (dis)piacere a tutti voi...
Da quasi 2 settimane faccio parte anch'io dei gilbertiani, o per meglio dire cosi afferma il medico.
La mia chiazza madre si è sviluppata sulla coscia appena sopra il ginocchio, e ovviamente anch'io pensai subito ad una micosi, ma dopo pochi giorni ecco le prime macchie sul petto, uguali a brufoli, solo che non andavano via... Di conseguenza hanno cominciato a prendere piede su tronco, petto, ventre, gambre, mani, braccia, sporadicamente in faccia, e stranamente in testa collo e orecchie O.o ...
Ora chiedo a voi, per quanto il prurito sia sopportabile, a parte quello in testa che rompe un po...
E' normale che si sviluppi anche in testa? O nelle orecchie?
Premetto che i genitali sono fortunatamente, ancora, esenti da macchie di alcun tipo...
In ogni caso, anche se il medico si è fermamente espresso in due occasioni separate, diagnosticandomi la pitiriasi, io, per mia scelta, ho preferito fare gli esami al sangue per tutte le malattie sessualmente trasmissibili e valori metabolici, ecc...
Insomma... SONO NELLA NORMA DELLA PITIRIASI?

(A parte il clima scherzoso, sono abbastanza preoccupato, nonchè molto giù, cercasi aiuto da esperienti o esperti :( )...

Grazie in Anticipo :(

03 ottobre 2012 - 13:02 | di Nadia

Gentile Dott. Martella,
mi è apparsa per la seconda volta, a distanza di 4 anni, e molto più violenta la pitiriasi rosea di Gilbert. Un suo collega dopo avermi visitato e confermato la diagnosi mi ha consigliato l'assunzione di eritromicina per aiutare nel decorso infiammatorio cutaneo.
Sono perplessa sull'assumere una antibiotico/antinfiammatorio per 7 giorni e mi farebbe piacere conoscere la sua opinione in merito.
grazie mille
Nadia

03 ottobre 2012 - 19:09 | di Irene

Buona sera! Anch'io ho contratto la Pitiriasi Rosea di Gibert! Volevo chiederle se i bagni con sale o amido di riso o bicarbonato hanno qualche beneficio.

04 ottobre 2012 - 16:54 | di Annalù

Salve, da tempo soffro di un problema alle ascelle che si presenta sottoforma di un'irritazione con senso di bruciore: inizialmente la pelle appare arrossata e la sensazione è di bruciore (l'aspetto ricorda vagamente l'immagine della chiazza madre di cui si parla ma nel mio caso è estesa a tutta l'ascella); pian piano la pelle si scurisce, grinzisce e ispessisce assumendo l'aspetto di una vera e propria ustione. Passata la fase acuta e dolorosa la pelle si secca, si squama e cade, e l'ascella riassume l'aspetto normale. Il tutto dura alcune settimene (2-3) e si ripresenta ogni 2 mesi circa. Non so esattamente di che si tratti e non so se corrisponda alla patologia qui descritta, ma vorrei sapere se qualcuno si riconosce in questi sintomi. Grazie, Annalù

04 ottobre 2012 - 19:24 | di Rosa

salve,sono Rosa e ho preso questa pitiriasi rosea da circa 14 giorni,all'inizio sono andata in pronto soccorso e mi hanno detto che era orticaria, mi hanno prescritto cortisone che ho preso per circa 6 giorni,ora a distanza di 14 giorni ho un prurito fortissimo,non è che con il cortisone si è aggravata e che cosa posso fare oltre alle creme che mi ha prescritto la dermatologa per alleviare un pò il prurito? grazie.

04 ottobre 2012 - 23:48 | di Claudia P.

Diagnosticata oggi... Pitiriasi... Da una settimana mi stavo curando x tinea corporis diagnosticata dalla guardia medica... Va beh, diciamo che leggendo con attenzione tutte le conversazioni mi sento "correttamente diagnosticata" ma soprattutto meno sola... Grazie DOC, ottimo servizio!!! ...ora però spero di guarire in fretta... :-P

08 ottobre 2012 - 14:46 | di ANGELINA CATT.

Salve...ho contratto la pitiariasi rosea da un mese e ancora continuano a venir fuori delle macchie sul tronco e sul collo..volevo sapere se le macchie continuano ad uscire fino alle otto settimane di durata della malattia oppure dopo otto settimane si guarisce e le macchie spariscono?? grazie mille della risposta

09 ottobre 2012 - 13:41 | di ilaria

credo mi sia venuta la pitiriasi, ho una chiazza sul seno da domenica e ora ne e' spuntata un'altra sulla gamba. Mi sposo fra soli 3 giorni e poi parto per il viaggio di nozze. Posso comunque prendere il sole?
Sto usando una crema chiamata penta U30, emulsione urea 30% con vitamina E, va bene?
Ringrazio anticipatamente per l'aiuto.

10 ottobre 2012 - 15:45 | di tiziana

mia figlia l'ha presa 2 settimane fa e devo dire che dapprima ero spaventata. Poi il mio medico mi ha detto cos'era e mi sono tranquillizzata. Grazie anche a voi per la spiegazione

11 ottobre 2012 - 05:54 | di Alessandro Martella

@maurizio,
chelo stress possa essere una causa scatenante o peggiorativa di un dato problema non ci sono dubbi ma non condivido le risposte dei colleghi che usano tale termine per liquidare il paziente invece di spiegare in dettaglio l'eziopatogenesi, ovvero le cause e i meccanismi, responsabili e alla base di una data patologia.

@Raffaella,
scusa se rispondo in ritardo ma sono convinto anch'io che la diagnosi possa non essere del tutto corretta per diversi motivi:
- la distribuzione non classica delle lesioni
- l'assenza della chiazza madre
- l'età del paziente
Personalmente, chiederei il consulto del dermatologo. E se, invece, fosse un eczema nummulare?

@daniela,
sicuramente l'esame micologico ti è stato consigliato perchè forse il tuo specialista vuole essere certo di escludere una micosi, manifestazione che a volte può mimare la PRG.

@veronica,
credo proprio di sì!

@Simone,
strana ma possibile la manifestazione alla testa e alle orecchie. Spero solo, per evitare inutili perdite di tempo e false diagnosi, che la conferma della PRG sia stata fatta da un dermatologo.

@Nadia,
l'antibiotico non è una terapia normalmente indicata per la PRG, forse è contestualmente presente anche una sovra-infezione delle lesioni?

@Irene,
quel tipo di bagni possono aiutare a lenire il prurito

@Annalù,
la tua descrizione non è sufficiente per formulare una diagnosi. Meglio consultare un dermatologo.

@Rosa,
il corstisone non ha fatto peggiorare nulla e oltre alla terapia topica per il prurito potresti assumere l'antistaminico

@Claudia,
grazie a te per aver condiviso la tua esperienza e la prossima volta per evitare quantomeno terapie inutili chiedi fin da subito il consulto dello specialista

@angelina,
alcune volte l'eruzione delle macchie è violenta e rapida altre molto più lenta e protratta nel tempo

@ilaria,
meglio applicare un solare per evitare ogni sorta di problema

@tiziana,
grazie a te! ;)

18 ottobre 2012 - 10:09 | di giudi

buon giorno, ho 22 anni e tre settimane fa mi è stata diagnosticata ,presso il pronto soccorso di dermatologia di milano, la pitiriasi rosea. le macchie si estendono in tutto il corpo, particolarmente concentrate su schiena ed addome sono diffuse anche su gambe, braccia, collo, dorso delle mani e dei piedi, genitali, cuoio capellutto e guance.fortunatamente il prurito con il passare del tempo sta diminuendo, vorrei però sapere come far a capire a quale fase del decorso della malattia io sia. le varie chiazze si stanno seccando, presentando una lieve desquamazione. basta che mi carezzi la pelle per perdere pezzetti di pelle come un serpente. facendo la promoter la pitiriasi si presenta a me come un grave impedimento lavorativo, vorrei quindi sapere come fare a capire se sta finendo e se la pelle tornerà perfettamente omogenea e liscia come prima. La ringrazio

22 ottobre 2012 - 13:35 | di Laura

Salve. All'incirca 2 settimane fa mi sono accorta di avere queste macchie sul busto..all'inizio erano poche ma poi si sono diramate fino al seno,al collo e anche al volto.E' da dieci giorni che prendo un antistaminico e uso la crema lenitiva Medilen prescrittami dal dermatologo che mi ha detto che si tratta di pitiriasi rosea de Gibert. Ciò che mi da fastidio e' soprattutto la screpolatura sulle palpebre. Devo dire che il prurito non è granchè eccessivo ma mi trovo a disagio per quanto riguarda le palpebre.Per circa cinque giorni ho applicato la crema lenitiva-idratante sulle palpebre,ovviamente evitando il contatto diretto con l'occhio, e sebbene all'inizio avvertissi un po' di bruciore e la zona interessata rimaneva arrossata,le screpolature terminavano.Ieri però ho smesso di applicare la crema sulle palpebre perchè nonostante la pelle fosse meno ruvida al tatto,le palpebre erano gonfie specialmente al risveglio! Oggi mi sono svegliata senza eccessivo gonfiore ne' arrossamento che probabilmente la crema mi conferiva ma adesso si sente e si vede la screpolatura che mi da comunque fastidio anche perchè non posso nemmeno truccarmi. Cosa dovrei fare secondo voi? Spero in una vostra risposta.Grazie :)

23 ottobre 2012 - 11:17 | di Vanessa

Salve, il medico mi ha diagnosticato la Pitiriasi Rosea, che ormai è presente da quansi tre settimane. Volevo solamente sapere, essendo che nella fase in cui si manifestano le macchie sulla pelle la malattia non è più infettiva (da quanto ho capito) non dovrebbero esserci problemi nel donare il sangue, o sbaglio? Grazie, Vanessa

28 ottobre 2012 - 00:09 | di Mario

Diagnosticata pitiriasi di Gibert. Prescritti detergente "non sapone", idratante e Flixoderm pomata da usare per 20 giorni sulle singole macchie. La forma é molto estesa, praticamente su tutto il corpo anche se in massa su tronco e braccia. Facendo i calcoli la macchia madre dovrebbe avere circa un mese. Come faccio a capire i progressi? Potrebbe avere influenza il contatto con gatti o con piante di uva? Ho notato che la manifestazione forte delle macchie (nel mio caso sono piú delle bolle, che poi si cicatrizzano) ha coinciso con l'adozione di un gattino e con la vendemmia. Potrebbero essere concause? mi sfugge come si contrae il virus, quali ambienti o elementi o situazioni potrebbero essere "allarmanti"? Grazie

31 ottobre 2012 - 06:52 | di Alessandro Martella

@giudi,
l'estensione della sua PRG mi sembra importante e se effettivamente lo fosse sembrerebbe in regressione. In questa fase per attenuare la desquamazione potrebbe applicare sistematicamente sulla pelle un'idratante.

@Laura,
strana la screpolatura sulle palpebre per essere una PRG. Tuttavia, se così fosse meglio evitare il trucco fino a guarigione

@Vanessa,
esatto!

@Mario,
nel post, se effettivamente si tratta di PRG, puoi trivare tutte le tue risposte.

06 novembre 2012 - 10:22 | di Laura C.

Buongiorno, tra i vari sintomi di preavviso è possibile anche la manifestazione di forfora in maniera lieve (la quale si è immediatamente estinta con l'uso di uno shampoo neutro apposta) in un soggetto di 12 anni?Mia figlia ha questa malattia da circa 2 settimane, ed ha una chiazza anche sul lato della fronte. Siamo in attesa della visita specialistica.

06 novembre 2012 - 12:34 | di flea

salve,volevo esporre il mio problema....mi è nata da una settimana una macchia quanto 1 centesimo rossa al bordo e chiara al centro così andando dal medico curante si pensava che fosse micosi..anche perchè ho avuto per una settimana in casa un gatto con la micosi...questa macchia non pizzica e non brucia...finchè due giorni fa non mi accorgo di avere delle piccole bolle sulla lingua (verso la gola) ed ho un pò di doloretti quando ingoio...in bocca non ho nessun liquido ma solo queste bolle che danno fastidio!! così vedendo su internet l'immagine di una bocca con all'interno le stesse bolle come le mie...e c'era scritto PITRIASI ROSEA DI GILBERT!! io mi chiedo...è possibile che non sia micosi...ma appunto pitriasi? ed è normale che colpisca nella bocca?? ...io spero che non sia micosi...anche perchè non ho bruciore e nulla ed ho solo la chiazza sul braccio piccolissima e queste bolle!!! e spero anche che non mi riempio di chiazze sinceramente...e che si fermi così com'è!! grazie!

07 novembre 2012 - 17:18 | di Alessandro Martella

@Laura C.
no assolutamente!

@flea,
potrebbe darsi che il sospetto sia corretto ma l'autodiagnosi non la consiglio molto meglio il consulto di un dermatologo per una conferma.

13 novembre 2012 - 13:07 | di sabatino

ho la pitiriasi rosea per la seconda volta, la prima volta a marzo di quest'anno diagnosticata dal dermatologo che mi ha prescritto il TINSET una compressa per 10 giorni più un lenitivo doccia per il corpo. Ora siamo a novembre e mi ritrovo di nuovo ricoperto solo il busto fino al collo delle stesse macchioline ma con un prurito lieve (non come la prima volta). E' possibile 2 volte nello stesso anno? ciao grazie

19 novembre 2012 - 23:15 | di Giovanna

Mia figlia di 16 anni presenta due macchie di Pitiriasi Rosea di Gibert da circa 10 giorni, la vaccinazione HPV 2°dose è sconsigliata? O si può fare?

20 novembre 2012 - 12:41 | di Alessandro Martella

@sabatino,
tutto è possibile, sebbene nel tuo caso potrebbe sembrare strano e il dubbio è legittimo. Anche adesso la PRG è stata confermata dal dermatologo?

@Giovanna,
nessun problema! :)

04 dicembre 2012 - 16:09 | di Bianca

Oddio!
Ciao a tutti, sono stata dal dermatologo perchè avevo macchie alla pelle e mi ha diagnosticato la pitiriasi rosea di gilbert.

Questa la terapia: DELTACORTENE 5MG CAPSULE 1 DOPO COLAZIONE PER 5 GG, ECKINOL BUSTE 1 AL G PER UN MESE, EULINE PER LA DOCCIA, BIDIEN UNGUENTO X 7 GG.

Beh adesso, dopo aver letto i commenti e la descrizione della cura qui in questo sito mi sono confusa. Che devo fare?

06 dicembre 2012 - 00:13 | di alessandro

Gentile dottore mi aiuti lei a capire, da 2 mesi e mezzo mi è stata diagnosticata da 3 dermatologi la pitiriasi versicolor su busto collo spalle con fortissime bolle e chiazze rosse
da un 4° dermatologo la pitiriasi rosa, inoltre le bolle hanno camminato in viso e formato delle macchie bianche tonde sulla guancia, fronte e orecchio come se fosse vitiligine; la 4a dermatologa mi ha detto che sia sulle spalle che su viso avevo la pitiriasi rosa di Gibert e mi ha prescritto Lamisil crema viso e corpo.

Calcoli che i precedenti 3 dermatologi mi hanno imbottito di antimicotici orali sostenendo la pitiriasi versicolor con risultati pari a zero. Ora a distanza di 2 mesi e mezzo le bolle sembrano diminute anche se sussitono ancora ma ho le chiazze sul viso: lei pensa che se ne andranno mai? Non è strano avere macchiette in viso bianche con pitiriasi rosa? Mi risponda sono disperato, ho 29 anni.

06 dicembre 2012 - 15:49 | di domenica

Il dermatologo nel visitare mia figlia non ha saputo stabilire se le macchie di mia figlia siano dovute alla pitiriasi rosea di gibert o a micosi. Guardando un po' su internet alcune foto riconosco le stesse macchie che ha mia figlia, ma non corrisponde l'età (da 10/35), mi figlia ha 7 anni e la chiazza madre sull'avambraccio o così credo. Mi è stato consigliato dal dermatologo un balsamo da spalmare su tutto il corpo e una crema antimicotica (ganazolo). Mi chiedo se non sono micosi, la crema può peggiorare la situazione?

10 dicembre 2012 - 19:16 | di maurizio

Salve dottore, anch'io e da una settimana ho la pitiriasi, mi hanno prescritto un antistaminico una volta al giorno ma ho sempre prurito... e poi ho pure i capelli secchi, cosa che non ho mai avuto. E' normale? Grazie

11 dicembre 2012 - 11:19 | di Marta

Da fine ottobre quando è apparsa la chiazza madre non sembra diminuire. Prima visita dopo 15 giorni e conferma dopo 1 mese della PRG. Sono ancora nei tempi normale del decorso della malatia? Se ho capito bene non c'è un tempo ben definito ma di certo non sembra che migliori anzi continuano ad aumentare le macchie da allora. In piu la mia sensazione e che idratando le chiazze mi diano ancora piu fastidio

24 dicembre 2012 - 18:25 | di Jem

Salve, e' dalla meta di ottobre che mi ritrovo con delle macchie che via via aumentano di numero. E' cominciato tutto con una macchina, non era simile alla chiazza madre di cui si parla. Mentre questa stava andando via ne soono venute altre tre. Altri 20 giorni di crema cortisonica(quando vengono queste macchie sono delle piccole bollicine rosse e prudono. COl tempo si ingrandiscono diventano rosa. Iniziano a ridiventare bianche al centro e poi scompaiono. Il ciclo di vita delle macchie va dai 20 giorni alla settimana. Insomma quando vecchie macchie stanno per scomparire altre ne escono e in numero maggiore. La dermatologa dopo tre volte che mi ha visto ha diagnosticato sempre pitiriasi escludendo tutte le ltre malattie. Ho fatto anche le analisi del sangue (emocromo, fosfatasi, elettroforesi, glucosio, ves) tutti perfettamente ai valori medi. Avendole fatte dopo due mesi dall'insorgenza delle macchie il dermatologo ha escluso che queste manifestazioni siano infettive(lo aveva gia escluso me le ha fatte fare per tranquillizzarmi). Permetto che sono donatore di sangue e l'ultima donazione l'ho fatta a giungo (due mesi dopo che mi sono lasciato con la mia ex). La mia nuova ragazza ha donato il sangue un mese dopo che abbiamo iniziato a frequentarci. In relata le macchie sono iniziate proprio in quel periodo.
Ad ogni modo settembre e ottobre sono stati pieni di stress (un viaggio in America per lavoro, la stessa della tesi e discussione).
Il dermatologo continua a dire che sia pitiriasi (in forma specifica) in effetti dalle foto le macchie sembrano le stesse. Lei cosa ne pensa? A tutt'oggi le macchie continuano a nascere e le vecchie stanno diventando sempre più rosa e bianche al centro.
Mi scuso della lunghezza, e grazie del vostro servizio.
Cordiali saluti.

30 dicembre 2012 - 17:06 | di stefania

mi è stata diagnosticata la pitiriasi rosea nel maggio 2011 dopo due mesi dal parto quando ancora allattavo... il dermatologo mi prescrisse una schiuma al cortisone che si usa per la psoriasi!! miglioramenti li per li ne ho avuti ma appena smesso il trattamento le macchie che prima erano diffuse a tutto il tronco sono ritornate nel sottoseno e sulla parte interna del seno e ancora a tutt'oggi le ho... alle volte si ridimensionano alle volte si ingrandiscono ma ci sono sempre... non mi danno grande prurito ma spesso nella zona sudo freddo e avverto una grande sensazione di disagio piu che prurito.
mi chiedo devo convivere con cio o c'è una qualche cura possibile?

08 gennaio 2013 - 23:16 | di Alessandro Martella

@Bianca,

la somministrazione di cortisone in fase iniziale può smorzare il decorso della patologia. Personalmente, non lo consiglio.

@alessandro,
la pitiriasi rosea e la versicolor sono completamente differenti tra loro e mi spiace leggere che ci siano state tali divergenze da parte degli specialisti. E poi, sono passati due mesi e mezzo e mi sembra di intuire che il problema non è poi migliorato. Non sarebbe il caso di fare qualche indagine per valutare meglio in dettaglio la problematica?

@domenica,
a volte la diagnosi differenziale può essere difficile. Comunque, l'applicazione della crema antimicotica non influisce sull'eventuale peggioramento. Per ogni dubbio non esiti a contattare il suo specialista.

@maurizio,
possibile che non ti sia stato consigliato nulla per quanto riguarda il trattamento topico?

@Marta,
tutto risolto?

@Jen
potrebbe trattarsi del normale decorso della PRG e che ormai sia solo questione di tempo prima della risoluzione del quadro clinico.

@stefania,
qualcosa non quadra perché non è possibile che tali manifestazioni persistano per tantissimi mesi

09 gennaio 2013 - 00:35 | di stefania

Gentile dottore..in che senso la cosa non quadra? Crede che non si tratti di pitiriasi?

09 gennaio 2013 - 08:35 | di Alessandro Martella

@stefania,
siamo in gennaio e il tuo problema è presente ormai dal maggio del 2011, da ben 20 mesi e tutto ciò è molto improbabile

09 gennaio 2013 - 09:19 | di Jem

Grazie della risposta dottore. A distanza di una decina di giorni vorrei aggiornala sulla cosa.

Le macchie stanno scomparendo sempre di più ed ora ne sono uscite in numero sempre minore 5-6 sulla spalla sx (devo dire che questa spalla mi fa male da settembre e quindi la tocco spesso). Queste macchie sono ad oggi semplici bolle ma stanno cominciando come le altre.

Ho notato poi che da quando ho queste macchie la pelle e' molto delicata(in realta l'ho sempre avuta). Per esempio quando mi guardavo le macchie alle spalle toccavo col mento la parte anteriore della spalla dopo aver visto le macchie mi sono ritrovato uns egno quadrato rosso sulla pelle. Ho scoperto di avere il dermografismo, anche se in maniera non da ponfo ma da rossore.

Ho fatto due test (miceti, e batteri) i primi di gennaio. Quello dei batteri su una macchia rossa che da simil puntura di insetto era diventata ovale ed è negativo (dopo applicato lo zinco nel giro di 10 giorni e' quasi sparita. L'esami dei miceti l'ho fatto sulla macchia dietro la schiena che e' rotonda con centro bianco, anche questo negativo.

Ho rifatto di nuovo la visita di controllo(4a, tra l'altro in un centro dermatologico romano molto importante) e' la dottoressa e' sempre indecisa tra pitiriasi e dermatite da contatto ho insieme delle due. Dice poi che la pitiriasi ha comportamenti strani a seconda della pelle quindi. Leggendo internet la mia paura era per malattie infettive tipo hiv o sifilide. ma parte le macchie non ho nulla (ne linfonodi, ne febbre, ne malessere).

Ha notato che le macchie ai fianchi dove spinge la cintura tendono ad eczemizzarsi (non so se si dice così).

Sarei contento se potessi mandarla una foto delle macchie giusto per curiosità. Ormai sono 3 mesi e dopo quest'ulteriore descrizione che ne pensa? La ringrazio del servizio (devo dire che queste malattie della pelle tendono a stressare)

09 gennaio 2013 - 09:47 | di Alessandro Martella

@Jen,

puoi tranquillamente pubblicare un argomento dedicato e allegare le foto in dermaforum http://www.myskin.it/forum/

A dopo

A.

09 gennaio 2013 - 22:47 | di Rossella

uff.....credo mi stia tornando la pitiriasi per la 2a o anche 3a volta in 5 anni! è un incubo! La prima volta mi sono riempita di macchie, senza prurito e che interessavano solo il tronco, e terminavano in corrispondenza della base del collo e prima del ginocchio/gomito per quanto riguarda gli arti... non sapendo cosa fosse sono andata dal medico di base che mi ha detto che si trattava di rosolia... passati 15 giorni sono andata da un dermatologo che prima mi ha fatto un'iniezione di cortisone per esludere un'orticaria, dopo ha detto che per lui era pitiriasi, ma che in genere prima si manifesta una chiazza madre... e lì mi sono ricordata di quella cosa che avevo scoperto sotto l'ascella almeno 20 giorni prima della comparsa delle macchie e che non avevo proprio collegato..pensavo fosse una qualche infezione/lesione dovuta al rasoio... comuqnue mi ha "prescritto" un bagnoschiuma all'olio d'oliva e poi finalmente dopo 40 giorni circa dall'inizio.. è finita! (il dermatologo mi disse che spesso dura mesi!!anche 1 anno O___O !
circa 8-9 mesi dopo, mi sono ritrovata con altre macchie sempre in quelle zone, ma questa volta prudevano e non ho trovato la chiazza madre...sono andate via in circa 15 giorni.. non sono sicura che questa fosse pitiriasi anche se ho letto su internet che può esserci anche questa variante "anomala"
per finire..circa 2 settimane fa ho visto che sotto la stessa ascella, nel medesimo punto, c'è di nuovo una chiazza che mi sembra uguale a quella dell'altra volta :(
credo proprio che stia tornando...spero solo che non pruda e che passi velocemente! l'altra volta era agosto..se uscivo dovevo coprirmi per bene...che caldo!

ci sono cose che posso fare per contrastare l'insorgenza delle macchie?? che ne so, qualche prodotto,farmaco, complesso multivitaminico o altro?? il dermatologo mi disse che la malattia, una volta contratto il virus, si manifesta nei periodi in cui le difese immunitarie si abbassano... cosa posso fare per alzarle un po'?? help!

10 gennaio 2013 - 23:00 | di jem

gentile dottore, ho pubblicato il post sul forum inserendo le immagini. rinco in attesa di un suo giudizio. la ringrazio del servizio.

14 gennaio 2013 - 09:56 | di anna

Salve, è la seconda volta che mi compaiono queste macchie, la prima a novembre 2011 e la seconda da una settimana. Cominciano a manifestarsi sul dorso( ne sono piena), sulla pancia, la schiena, qualkuna sulle braccia e sulle gambe, il volto no.Non mi provocano prurito.Nel 2011 sn andata da due medici generici, da un dermatologo ma nessuno è riuscito a fare una diagnosi esatta, ho solo usato una crema neutra idratante, la macchie dopo circa un paio di settimane facevano una crosticina al centro che dopo pochi giorni cadeva. Vorrei un Suo parere. La ringrazio

15 gennaio 2013 - 12:20 | di Alessandro Martella

@Rossella e @anna,
non è possibile prevenire oppure evitare l'insorgenza delle macchie della PRG.

E' noto che la PRG compare nella stragrande maggioranza dei casi solo una volta nella vita, sebbene siano descritte le recidive. Eppure leggendo tutti i vostri commenti,ormai tanti sembra che sia diventata una patologia la cui recidiva è diventata la regola.

C'è qualcosa che sta cambiando nella patologia per cui dobbiamo rivedere i dati in letteratura? Il fenomeno delle recidive è sottostimato? Oppure la diagnosi di PRG non sempre è corretta?

@jem,
ho già risposto in dermaforum ;)

15 gennaio 2013 - 19:48 | di Monica

Salve!! anche a me e' stata diagnosticata suddetta malattia. Ora, mi era stato assicurato che non era infettiva, ma dopo gg ho visto la stessa macchia madre sulla coscia (anch' io ce l' ho sulla coscia) alla persona con cui sto! quindi .... sara' infettiva? la diagnosi e' sbagliata?
Dopo la macchia madre, ho avuto qualche piccola manifestazione sul tronco, ma giusto poche macchie. Adesso tutto e' andato via .... ma il fatto che sia comparsa al mio compagno ( anche a lui sta scomparendo) mi fa pensare molto. Secondo lei cosa devo fare?

20 gennaio 2013 - 15:44 | di Stefania

Buonasera ho già avuto questa malattia qualche anno fa ed ora ne riconosco i sintomi per cui mi metto il cuore in pace. Andrò dal dermatologo e aspetterò la conferma. Volevo solo togliermi un dubbio. La chiazza madre mi è comparsa sul collo. C'è una qualche corrispondenza tra dove appare la madre e dove appariranno le altre?

22 gennaio 2013 - 16:48 | di Alessandro Martella

@Monica,
per quanto possa sembrarle simile la macchia comparsa al suo compagno mi sembra di capire che si tratta di un'autodiagnosi e se così fosse non è possibile essere certi che si tratti di PRG. Meglio un consulto specialistico.

@Stefania,
è noto che le chiazze compaiono elettivamente al tronco e alla radice degli arti

23 gennaio 2013 - 11:16 | di Giulia

Buongiorno, al mio ragazzo è stata diagnosticata la Ptiriasi Rosea di Gilbert, nel mese di Luglio. Dopodichè ha fatto diverse visite nelle quali gli è stato detto che la malattia avrebbe avuto il suo decorso nel giro di qualche mese, prima con la comparsa di macchie madri, poi di uno sfogo più diffuso. Anche per lui è stato così, tant'è che questa mattina aveva la visita dal dermatologo ed eravamo abbastanza tranquilli, essendogli già sparito lo sfogo diffuso ed essendogli rimaste solo le macchie madri. Il fatto è che dall'inizio della comparsa delle macchie di Luglio sono passati circa 6 mesi e questa mattina il medico ci ha detto che è insolito, perchè sarebbero dovute già sparire. Ci ha parlato di "tumore alla pelle", invitandolo a fare una biopsia. Noi siamo molto spaventati e prima di procedere con la biopsia vorremmo consultare un altro dermatologo. Lei cosa ci consiglia? Non è possibilie sia una PRG, magari anomala e più duratura? O anche a lei verrebbe da escluderla dato il tempo che sta impiegando per guarire? In ogni caso, il parere di un altro dermatologo potrebbe essere utile o solo fuorviante? La ringrazio..

23 gennaio 2013 - 19:50 | di Angelica

buonasera,
ho 22 anni e purtroppo mi è stata diagnostica la psioriasi guttata. Somministrate le varie cure,vorrei chiederLE se è consigliabile fare sport poichè ho letto che il sudore potrebbe incidere negativamente sulla malattia,aggravandola.
La ringrazio anticipatamente, cordiali saluti.

24 gennaio 2013 - 23:14 | di Alessandro Martella

@Giulia,
Se pensate che il consulto non sia stato all'altezza delle vostre aspettative o poco chiaro non vedo niente di male a chiedere uno nuovo.

@Angelica
Tranquilla, nessuna controindicazione assoluta a praticare sport

25 gennaio 2013 - 00:56 | di stefania

Visto che anche a me. È stata diagnosticata quasi 2 anni fa la pitiriasi...e ancora a tutt'oggi ho 4-4 macchie che tendono a scurirsi e schiarirsi.... mi chiedo un tumore della pelle può avere queste sembianze?

25 gennaio 2013 - 09:02 | di Alessandro Martella

@stefania,
non sarei così allarmista. E' molto più facile che si possa trattare di un'altra dermatosi confusa con la PRG

30 gennaio 2013 - 11:28 | di Marta

Eccomi. Si tutto risolto ad un certo punto ce stato uno scatto ed il miglioramente e stato velocisimo. Da nottare che tutto cio e avvenuto al momento che sono andata in ferie a natale e ho riposato, dormito e fatto uno stile di vita diverso. Chi sa forse era il momento della guarigione ma sicuramente il riposo l'ho visto come un aiuto al passare della malatia.

Ora ho dei segni alcuni piu bianchi alcuni piu oscuri ma penso che per la primavera estate per la prova costume non si vedra niente!

04 febbraio 2013 - 00:01 | di Sabri

Eccomi qui dopo 33a ho ripreso la pitiriasi rosea di Gilbert a 54a pertanto credo che dovreste rivedere le informazioni, in quanto non è vero che si prende una volta sola nella vita.
A tal proposito credo che la letteratura sia già stata rivista perché sono stata visitata entrambe le volte in uno dei maggiori centri dermatologici di Roma e quando ho detto che anche io l'avevo riconosciuta ma che ero convinta che non potesse recidivare (faccio l'infermiera da 32a per cui riesco a fare un minimo di diagnosi) mi è stato risposto che in tanti anni la letteratura è stata rivista e che la malattia può tornare.
Cordiali saluti

05 febbraio 2013 - 12:50 | di arturo bonacini

buon giorno io o mia figlia di 7 anni,circa un mese fà lo portata al pronto soccorso perche a delle macchie con dei puntini sul tronco,e sulle gambe.anno riscontrato che a,la pitiriasi rosea.chiazza madre al gluteo destro,cosa devo fare mi sto preoccupando!secondo lei cosa devo fare,per essere sicuro che non abbia cualcosa di più pericoloso,la bimba e sempre stanca.mi aiuti la prego.grazie.

15 febbraio 2013 - 14:16 | di simona

Buongiorno, anke a me è stata diagnosticato la pitiriasi rosea da 3 settimane.E' iniziato tutto con la macchia madre di qualke centimetro un mesetto fa sul seno e poi macchie ovunque torace,skiena, spalle e anche gambe. Il mio dermatologo mi ha dato un antistaminico per il prurito e una crema a base di cortisone. Laddove applico la crema le macchie tendono a riassorbirsi però è da qualche giorno ke mi so uscite anke all'attaccatura dei capelli e penso anke tra i capelli perkè ho un gran prurito. un fastidio assurdo. Cosa potrei utilizzare? Grazie

17 febbraio 2013 - 16:52 | di melinda

leggendo i vari commenti sembra che la pitiriasi rosea di gilbert, se torna lo fa in modo violento, io l'ho avuta 10 anni fa, e malgrado sia durata circa un mese, oltre ad aver usato un olio da bagno anzichè il solito bagnoschiuma, non ho usato nè pomate nè antistaminici, questa volta invece sono completamente piena di bolle, ho un prurito pazzesco, mi sono fatta uscire persino il sangue per grattarmi, e non c'è niente che riesca a farmi passare questo fastidioso prurito, anzi, usando creme e pomate il prurito si trasforma in bruciore. aiuto!

19 febbraio 2013 - 16:15 | di keja

Buongiorno
mi è stata diagnosticata la pitiriasi rosea il 25 gennaio, ma era poi da più tempo che ormai le macchiette avevano fatto la loro comparsa. mi si è manifestata sulla pancia, sul seno, e qualche macchia sulla parte superiore delle braccia, all'esterno. Flubason per 7 giorni sulle macchie e una crema idratante tutti i giorni dopo la doccia, neutra ovviamente, anche perchè sono allergica ai parabeni e alla maggior parte degli ingredienti contenuti nei saponi e nelle creme. Ora, è tre giorni che sento un prurito da eritema/dermatite nella parte interna superiore delle braccia, ma lì non ho macchie, nè puntini di qualsiasi genere. può essere comunque derivata dalla pitiriasi?
ringrazio moltissimo per una sua risposta,

cordiali saluti

19 febbraio 2013 - 18:36 | di Monica

Vorrei lasciare anche io la mia esperienza, affinchè possa magari essere di aiuto per qualcuno. Io credo di essere alla mia terza recidiva in 5 anni. L'ho avuta per la prima volta nel 2008, in seguito alla separazione dei miei genitori con conseguente trasloco. La seconda volta è comparsa nel dicembre 2011, dopo essermi laureata ed aver sostenuto il concorso per la scuola dottorale (sempre confermata da visita specialistica dermatologica). E quest'anno rieccola (sembra) dopo aver traslocato a casa del mio ragazzo... Non mi ero accorta della chiazza madre stavolta, me l'ha identificata il medico mentre mi auscultava i polmoni.............. (dietro la schiena). E' una coincidenza il fatto che compaia sempre dopo periodi di stress e cambiamento?? E sempre dopo l'influenza stagionale?? Io credo che una volta presa resti nel sangue ed esattamente come succede per l'herpes labiale, possa ricomparire con l'abbassamento delle difese immunitarie. Io per ora ho solo una chiazza dietro la schiena, dall'aspetto inconfondibile (bordi netti rossi, centro squamoso e grinzoso più chiaro). Attendo la comparsa delle macchie "satelliti" sperando che stavolta siano più indulgenti con me. Spero che la medicina faccia qualcosa prima della mia quarta recidiva!!

20 febbraio 2013 - 19:47 | di franco

salve dottore, le volevo chiedere...
Ieri mi mi sono reso conto di avere una macchiolina sulla spalla sinistra ,e questa mattina ho deciso di andare da un dermatologo per farmi vedere , lui mi ha detto che potrebbe essere la pitiriasi rosea di gilbert. la mia domanda è: io non ho avuto la macchia madre ma ho subito avuto una piccola macchia. che cosa indica ciò?
grazie in anticipo

20 febbraio 2013 - 22:44 | di cristian

buongiorno, ho avuto una comparsa della macchia madre sul braccio dopo una settimana fianchi e braccia presentavano puntini e macchie rosee, il dermatologo mi ha diagnosticato pitiriasi rosea. ora dopo quasi 3 settimana ho macchie su schiena natine qualcuna anche su cosce polpacci e collo del piede, sempre con presenza di prurito non in maniera maniacale ma appena fastidiosa.
Vorrei chiedere è normale che si estenda cosi tanto?
Grazie per l'aiuto

22 febbraio 2013 - 13:59 | di Luca

Gentile dottore, la pitiriasi rosea insieme ad altri sintomi quali febbre..faringite e malessere..puó essere un sintomi di sierocomversione da Hiv? Grazie

23 febbraio 2013 - 11:24 | di Alessandro Martella

@Marta,
benissimo! Tranquilla anche gli ultimi segni spariranno!

@Sabri,
si è vero può ripresentarsi e lo abbiamo scritto anche noi più volte nei commenti. Non è la regola ma può accadere! ;)

@arturo,
se ha qualche dubbio meglio una visita specialistica dermatologica.

@simona,
strana la comparsa di manifestazioni di PRG al cuoio capelluto. Magari sarebbe il caso di farsi rivedere dallo specialista per una conferma

@melinda,
non è vero che la volta successiva è peggio della precedente. E' imprevedibile il suo decorso e mi sembra strano che questa volta non sia stato consigliato nulla né per il prurito né da applicare sulla pelle.

@keja,
non è da escludersi però meglio una conferma dopo un consulto dermatologico dal suo specialista

@franco
se quella presenta fosse la chiazza madre s'ingrandirà lentamente e poi compariranno le altre più piccole

@cristian
sì! Può succedere che si estenda così tanto sul corpo.

@Luca
è una domanda importante alla quale non è possibile rispondere professionalmente per mail. Meglio un consulto specialistico

23 febbraio 2013 - 19:09 | di franco

SALVE DOTTORE, LA IA MACCHIA SI STA PIANO PIANO INGRANDENDO E CERTE VOLTE PRUDE MOLTO.
LE VORREI CHIEDERE ,COME SI CONTRAE LA PITIRIASIS R GIBER E SE IO POSSO INFETTARE ALTRE PERSONE !?
cordiali saluti

23 febbraio 2013 - 23:00 | di Valerio

Salve Dottore, da diversi anni oramai, durante il periodo autunno/inverno mi compaiono macchie rosse al centro del petto che curo con delle creme idratanti. Queste macchie regrediscono fino a scomaparire totalmente nel periodo estivo. Quest'anno però dopo febbre e forte mal di gola sono comparse prima le suddette macchie al centro del petto e successivamente su tutto il cuoio capelluto, per poi estendersi anche sulla fronte e zigomi. Non le nascondo che è molto fastidioso e il prurito è diventato insopportabile. Secondo lei può trattarsi di PRG?
La ringrazio anticipatamente

04 marzo 2013 - 09:48 | di Lea

Buongiorno
Mi è stata diagnosticata la pitiriasi rosea dal dermatologo che però mi ha dato una crema cortisonica. Avendo letto su diversi siti che non è consigliabile mettere questo tipo di creme, ho applicato la pomata arnica compositum che mi calma immediatamente il prurito e penso non abbia effetti collaterali. Ho agito correttamente o devo interrompere la pomata all'arnica?
Grazie

04 marzo 2013 - 10:21 | di natalia

salve mia figlia a 10 anni e stata confermata dal dermotologo la PRG,vorei chederli se puo fare lo sport o e meglio evitare una sudorazione in piu,grazie.

12 marzo 2013 - 09:44 | di Franco

buongiorno, ho una pitiriasi rosea da più di 3 settimane. La cosa particolare è che l'ho contratta subito dopo avere terminato una cura di 4 mesi con aciclovir per un herpes symplex. Potrebbe esserci una correlazione? Ringrazio anticipatamente.

12 marzo 2013 - 11:59 | di Alessandro Martella

@franco,
nel post potrai trovare tutte le spiegazioni alle tue domande.

@Valerio,
non credo si possa trattare di PRG. Moto meglio un consulto specialistico per una diagnosi di conferma.

@Lea,
nella PRG molto meglio un'adeguata idratazione per lenire o attenuare per quanto possibile il prurito che nei casi importanti va trattato anche con l'antistaminico

@Natalia,
nessun problema, nessuna controindicazione assoluta allo sport

@Franco
nessuna correlazione con la precedente infezione virale.

12 marzo 2013 - 14:34 | di sabridoc

Novità dopi 5 settimane sul corpo sono scomparse o quasi ma sono comparse prepotentemente sul viso con sforforamento e prurito... tornata dal dermatologo ha riconfermato la diagnosi: pitiriasi rosacea di GILBERT in una nuova variante che prende anche il viso.... nuovo antistaminico e attesa per altre 8 settimane :-(

18 marzo 2013 - 21:09 | di giudi

gentile dottore, ho avuto la pitiriasi in maniera molto aggressiva a settembre ed è perdurata fino a dicembre inoltrato.mi sono rimaste delle orribili macchie bianche su tutto il corpo tranne che su viso e mani(anch'essi colpiti a loro tempo dalla prg), io credo sia dovuto al fatto che la pelle che si è riformata sia più chiara di quella precedente.è normale? come faccio a tornare di un colore omogeneo? è consigliabile prendere il sole o fare lampade?

19 marzo 2013 - 11:13 | di Alberto

Buongiorno. Da ormai un paio di anni mi è stata diagnosticata la pitiriasi Rosea. Ormai ho 31 anni ed è cominciata dai 18, inizialmente con la comparsa di una sola macchia sugli arti che si autorisolveva in poche settimane. Andando avanti con l'età, a intervalli irregolari, le macchie tornavano a ripresentarsi, sempre autorisolvendosi in breve tempo. Poi le macchie hanno iniziato a diventare più numerose e sempre più durature. L'estate scorsa per un paio di mesi non ho più avuto nulla. Ad ottobre mi è comparsa una prima macchia dietro il ginocchio sinistro, poi le macchie si sono estese ad arti superiori ed inferiori, tronco, collo e una piccola sul viso. Da ottobre non è scomparsa nessuna macchia. Ho preso pastiglie per via orale (biomunil) e creme (decoderm), ma niente. Ho speranze? ormai è da quasi 6 mesi che le ho. Nel caso dovessero sparire, potrebbero ripresentarsi ancora? Grazie.

26 marzo 2013 - 17:45 | di DAVIDE

oggi mi è stata diagnosticata dal dermatologo la pitiriasi rosea, al momento non ho prurito tranne che per una piccola macchia all'altezza della cintura che è desquamata! lo specialista mi ha prescritto una pomata al cortisone dicendo che usandola posso accelerare la scomparsa delle macchie! è cosi???? mi devo aspettare un aumento del prurito nelle prossime settimane???

28 marzo 2013 - 02:08 | di Martina

Oggi Mi è stata diagnosticata la pitiriasi rosea di gibert, ho la chiazza madre sotto il seno e le altre, oltre che su pancia, schiena, braccia e inguine,stanno comparendo sulle gambe dietro le ginocchia. È normale?
Grazie

03 aprile 2013 - 00:08 | di Alessandro Martella

@sabridoc
in bocca al lupo ;)

@giudi
le macchie lentamente si repigmenteranno dopo le prime esposizioni al sole. Personalmente, eviterei le lampade.

@Alberto,
è noto che la PRG possa ripresentarsi più volte ma quello che scrivo sempre è comunque di ipotizzare una diagnosi differenziale giusto per non escludere altre possibili patologie

@Davide,
il cortisonico topico non influenza il decorso della patologia mentre per il prurito dovrebbe comparire successivamente.

@Martina,
si è possibile anche se non è la forma classica, quella più nota

07 aprile 2013 - 22:28 | di Mari

Penso di aver contratto la Pitiriasi, confermata anche dalla mia omeopata, ma leggendo della Sifilide secondaria sono andata un pò in ansia avendo avuto un rapporto non protetto.
Da dicembre combatto anche con lo Streptococco alle vie urinarie.
In entrambi i casi ho letto che potrebbero essere dovuti ad una forma influenzale, che però non ho percepito.
Mi è stato richiesto l'Emocromo e risulta tutto nella norma.
Ora le chiedo: se fosse Sifilide si vedrebbe dall'Emocromo o devo richiedere degli esami particolari?
Grazie in anticipo.

08 aprile 2013 - 16:47 | di enrica

buona sera,
da circa due mesi mi è comparsa una piccola macchia rossa sul gluteo che col passare del tempo si è ingrandita ed ha assunto le sembianze delle macchie che descrivete nel video, dopo circa un mese ne è comparsa una seconda all'interno del braccio ed ora una terza sul busto,la dermatologa mi ha prescritto creme e bagnoschiuma a base grassa idratante supponendo si tratti di pitiriasi rosea,nel contempo però mi ha anche prescritto un esame culturale miceti. il laboratorio analisi di mio riferimento mi ha fatto un semplice tampone mentre la dermatologa chiede che venga prelevata qualche scaglia di pelle e messa in coltura,i centri analisi della zona non fanno questo tipo di esami sostenendo che il tampone sia già sufficiente per la ricerca di eventuali miceti. vi chiedo se devo cercare un laboratorio in grado di fare questo tipo di analisi o se il tampone è sufficiente per un risultato affidabile. grazie.

08 aprile 2013 - 20:26 | di Sonia

Credo anch'io di avere la pitiriasi...ho 39 anni, mi è comparsa la chiazza madre sulla pancia circa un mese e mezzo fa, subito pensavo fosse una stupidaggine e quando ho deciso di farmi vedere è iniziato il calvario.Ho visto due dermatologi e forse per il fatto che avevo un'unica chiazza il primo mi ha proposto biopsia il secondo anche ma prima esami del sangue per malattie serie come il lupus e la borrelia... ho fatto oggi esami ma da ieri mi sono comparse altre due chiazze sotto le ascelle e cmq trovo molto più affini le macchie della pitiriasi che quelle delle altre due malattie supposte...ho usato cortisone sulla chiazza madre è possibile che sia quello il motivo per cui ho poche chiazze? Sto bene le chiazze non mi danno alcun fastidio,se non estetico... Spero di capire presto cos'ho perchè sto vivendo in ansia da quando mi hanno parlato di biopsia e fino al 17 di aprile non ho i referti delle analisi.

24 aprile 2013 - 19:35 | di simona

salve anche a me è stata diagnosticata da tre specialisti diversi la pitiriasi rosea.l'esordio c'è stato ad ottobre mi prudevano fortenente le gambe poi una due macchie ed adesso a distanza di molti mesi sono ricoperta di macchie.utilizzate tutte le creme prescrittemi,ma la situazione peggiora.che esami clinici mi consiglia?sono molo preoccupata.

25 aprile 2013 - 00:40 | di tore

Salve dottore. Un mese e mezzo fa i primi sintomi con il mal di gola. tre settimane fa mi inizio ad apparire la chiazza madre e poi pian piano le altre piccole chiazze. non ero a conoscenza nemmeno dell'esistenza di questa patologia e perciò mi son recato dal medico del mio paese e mi ha dato una cura antistaminica che non ha fatto altro che peggiorarmi la situazione anche perchè convinto che l'antistaminico fosse leggero il giorno dopo aver iniziato ad assumerlo son tornato da lui e mi ha dato il medrol. morale della favola, dopo aver fatto la visita dermatologica e constatato di aver la pitiriasi rosea di gibert, ora sto curando anche la forte reazione orticarioide dovuta all'assunzione di farmaci che non avrei mai dovuto assumere. volevo chiederle: considerato il fatto che son tre settimane buone dalla comparsa della chiazza madre ed ora sto curando con il robilas l'orticaria e con crema lenitiva e prodotti a base di ph acido la mia pelle, secondo lei quando potrei avere dei risultati concreti e visibili di guarigione da questa fastidiosissima patologia? posso tornare a lavoro nel mio cantiere edile appena l'orticaria sparisce, anche se magari avrò ancora a che fare con le piccole chiazze della pitiriasi? attendo una sua risposta. la ringrazio.

28 aprile 2013 - 19:25 | di Sara

Eccomi qua....ci sono anche io!!!! Diagnotistaca ieri....mi è comparsa la chazza madre curca 10 gg da....ed ormai da 4/5 gg anche le altre!!! In faccia non ho puntini rossi..ma sono piena di piccoli pjntini sottopelle....è normale?! Inoltre vi chiedo se incide o meno nella regressione diminuire le docce??? Grazie

30 aprile 2013 - 15:28 | di leo

ho un chiazza sul fianco dx da circa un mese. L'ho fatta vedere qualche settimana fà da un dermatologo e mi ha detto che sarebbero uscite delle altre in quanto questa era la chiazza madre diagnosticandomi una PRG. Ad oggi dopo circa un mese è rimasta solo e soltando la chiazza madre fatta visionare dal medico. Sono ritornato ed il predetto mi ha detto di usare una crema al cortisone per una settimana e successivamente ritornare per un ennesimo consulto.
Mi chiedo se chi è attinto dalla PRG devono per forza uscire la macchie più piccole o può anche bastare la chiazza madre???
o probabilmente usciranno più tardi le altre macchie????
spero di essere stato più chiaro possibile, ringrazio.
Leo

01 maggio 2013 - 20:18 | di chiara

è ormai da un mese che ho all'altezza del ginocchio una macchia simile a quella descritta da lei...bianca dentro e intorno rossa..non mi prude. sono andata dal farmacista e mi ha detto che è micosi dovuta ad un fungo e mi ha dato da prendere canesten crema ma lo uso da circa due settimana e non funzione...può essere rosea di gilert? come la devo trattare? grazie

05 maggio 2013 - 10:18 | di mirco

Salve nei giorni scorsi ho avuto un eruzione cutanea andando prima alla guardia medica e poi al medico di famiglia ho avuto pareri contrastanti(dall'invito all'andare dal dermatologo o all'ergologo o entrambi riscontrando in entrambi una certa confusione)e mi hanno fatto prendere bentelan senza alcun risultato...a questo punto di incertezza totale ho deciso da recarmi da un mio amico primario di malattie infettive di un ospedale qui vicino che dopo una visita mi ha detto che si trattava della pitiriasi rosea e di non preoccuparmi che la malattia sarebbe andata via da sola nel tempo dandomi un antistaminico nel caso il prurito fosse insopportabile.. da allora è aumentata e le "macchie" hanno iniziato ad allargarsi e poi spellarsi..le piu' grandi le ho sotto le ascelle dove c'è la macchia madre di 2 cm ma anche nella schiena alcune sul collo un paio sulle gambe e una sul palmo della mano (quest'ultima molto piccola) dall'inizio dell'eruzione sono passati 9 giorni...che mi consiglia di fare altre visite o di aspettare il decorso naturale(la verita' è che da quando a internet ho letto che delle volte si confonde con la silifide mi è venuta la pelle d'oca...)la ringrazio anticipatamente per la risposta..

15 maggio 2013 - 20:37 | di Daniela

Ho 39 anni e da 15 soffro di una malattia della pelle che potrebbe essere la psoriasi rosea.
Sono stata visitata da una marea di dermatologi che mi hanno diagnosticato: dermatite, psoriasi, allergia alimentare, acne senile, stress. Sono stata curata con cortisonici (topici e per bocca), creme, detergenti neutri.
I miglioramenti sono stati episodici e legati alla somministrazione dei medicinali.
Perchè ritengo che la malattia possa essere psoriasi rosea? Perchè tutto è iniziato con una chiazza madre, piccola e quasi insignificante. Se non mi avesse dato prurito non mi sarei nemmeno accorta di averla. Era nella parte bassa della schiena. Oggi mi ritrovo con prurito, pustolette e screpolature lungo tutta la schiena, fino al collo, sull'addome, al centro della fronte e intorno al naso. Sembrano brufoletti, ma sono un po' doloranti e pruriginosi. Il fenomeno si acuisce in fase premestruale.
Potrebbe consigliarmi un centro o un dermatologo specializzato in questo tipo di malattie a Roma o a Napoli?
Grazie.

17 maggio 2013 - 01:37 | di giovanna

salve , ho appena letto l'articolo e visto il video, ho esattamente tutto cio' che mostrano le foto, la chiazza madre sulla parte bassa della schiena che mi è spuntata per prima e dopo circa 10 giorni l'insorgenza di tutte le altre, sulla pancia e dopo ancora sul seno e da oggi anche sul collo con l' aumento del prurito...purtroppo il mio medico di base2 gorni fa' mi ha dato un antimicotico" DIFLUCAN" perche' diceva che si trattava di funghi presi in palestra, ma a quanto pare SI SBAGLIA DI GROSSOOO!! è INUTILE CHE IO PRENDA ALLORA QUESTE CAPSULE SMETTO SUBITO DA OGGI STESSO ! E A QUANTO PARE TRATTANDOSI DI UNO SFOGO DOVREBBE REGREDIRE DA SOLO PER L'APPUNTO!!.... ma mi consigliate voi qualcosa' da fare? cioe' è necessario l'antistaminico? perchè infondo il prurito lo sopporto...grazie

17 maggio 2013 - 10:44 | di Maria

Pitiriasi anch'io...Gent. le Dottore, avrei un paio di domande da porle ..è vero che c è una correlazione temporale tra la chiazza madre e lo spuntare delle figlie? Mi spiego meglio... se le chiazze figlie compaiono una settimana dopo la comparsa della chiazza madre allora la malattia durerà 1 mese, se compaiono due settimane dopo, il decorso sarà di due mesi...e così via..? Posso prendere, quindi, tranquillamente il sole con un spf adeguato? E anche andando a mare non rischio di peggiorare la situazione? Come si intuisce che la malattia inizia a regredire? Personalmente ho contratto la Pitiriasi dopo che l'aveva presa un mio amico che ha avuto un decorso abbastanza lungo Gennaio-Aprile , su di me ho notato lo spuntare delle figlie intorno alla fine di Aprile la chiazza madre prima (pensavo fosse una puntura di insetto) è possibile quindi che sia stata contagiata o è solo coincidenza ? è vero che se prima non regredisce la chiazza madre le figlie non scompaiono? Grazie mille per il suo tempo.

21 maggio 2013 - 11:50 | di vittoria

Buongiorno!
Io scrivo per mio papa'.
Ha 60 anni e da un paio di mesi ha chiazze su braccia e addome.
Inizialmente solo macchie sulle braccia poi sull'addome...
Non ce ne siamo preoccupati pensando fosse qualcosa di virale ma non scomparendo in due mesi ha fatto una visita dermatologica e la dottoressa gli ha detto di fare le analisi del sangue.
Bene, i risultati ci hanno fatto spaventare!!!
Globuli bianchi 20.000 al prelievo della scorsa settimana ... piu' qualche globulo bianco immaturo dallo striscio.
In questi ultimi giorni, da quando ha fatto le analisi, ha cominciato ad avere qualche linea di febbre di giorno e febbre alta la notte!!!
Lo abbiamo portato anche a fare un'ecografia da un dottore di fiducia e lui ci ha tranquillizzati dicendo che non c'e' nulla di anomalo... nessuna massa ne versamenti...
Pero' dalla visita ad ematologia di stamattina i globuli bianchi sono 40.000 e sempre striscio non normale dicono... gli vogliono fare la biopsia del midollo osseo e ricoverarlo...
Sono decisamente preoccupata

21 maggio 2013 - 19:03 | di Sonia

Salve dottore, non ho ancora ricevuto risposta al mio precedente post datato 8 aprile,ma ci tenevo ad aggiornarla sulla mia situazione... gli esami andavano bene quindi non ho ne il lupus ne la borrelia.Ma le tre macchie seppur più sbiadite (sono rimaste 3), le ho ancora.Non ho fatto biopsia anche perchè a giorni sembrano quasi sparite poi si rivedono un po' di più;soprattutto se sto tanto sotto la doccia tiepida rimane solo un leggero alone! Lei che ne pensa? La saluto e ringrazio se riuscirà a rispondere ai miei post.

22 maggio 2013 - 16:47 | di antonella

Salve, ho 18 anni e mi è comparsa la prima chiazza sul collo, precisamente dietro. Poi la secondo sulla coscia, poi attorno all'ombelico e ora altre 3 piccoline sul lato destro del collo. Il medico mi ha detto che è probabile che sia dovuto alla forfora del gatto, anche se io non ne ho, e mi ha dato il Pevaryl crema da applicare, sono passate 2 settimane ma non è passato e per lo più sono comparse quelle 3 macchie in più. prudono, ma non sempre! qualche consiglio in più? grazie mille.

26 maggio 2013 - 21:08 | di mirco

come non detto...aspettando la vostra risposta da quasi un mese mi è passato tutto arrivederci!

29 maggio 2013 - 23:23 | di nunzia

da circa una settimana sono comparsi dei piccoli puntini rossi sul dorso sulla schiena braccia e gambe.sicperamente prima sarà comparsa la chiazza madrea io non me ne sono accorta.diagnosticata da più di un dermatologo come pitiariasi rosea mi sto lavando con un sapone adatto,prendendo l'antistaminico per il forte prurito e una pomata leggermente cortisonica .mi è stato detto che posso andare al mare con una protezione prescritta dal dermatologo ..voi cosa ne pensate?visto che già soffro di psioriasi e che all'età di 18anni (oggi me ho37)mi é venuta la pitiariasi che ha fatto scatenare la psiorisi è ho dovoto gare i raggi ultravioletti e che di giorno in giorno le macchie aumentano insieme al prurito potrebbe ripetersi lo stesso evento?e poi da quello che ho letto il prurito è più forte quando la malattia sta perdendo.è vero?ho un ansia terribile .ho due bambini non vorrei averla trasmessa a loro per ora non vedo macchie.....

02 giugno 2013 - 14:52 | di fab

Gnetile dottore, avrei qualche domanda da porle anche io riguardo la pitiriasi rosea di Gibert.
Mi è stata diagnosticata una settimana fa e il dermatologo non mi ha prescritto nulla, dicendomi che soltanto qualora il prurito fosse diventato insopportabile avrei dovuto prendere degli antistaminici...
Per adesso mi limito a usare un bagnoschiuma idratante e tanta crema idratante... Purtroppo sono ancora alla seconda/terza settimana di malattia, ho avuto la prima eruzione sul petto che è quasi guarita (sono rimaste semplicemente delle macchie più scura) e ieri ho notato dei puntini rossi sulla pancia, non vorrei si tratti di un secondo focolaio...
Ci sono rimedi a queste macchie? Un modo per farle guarire più in fretta ? E i segni spariranno totalmente??? La mia più grande paura è che ad Agosto non potrò nemmeno mettere un costume da bagno a causa delle macchie sul tronco!
La ringrazio in anticipo

04 giugno 2013 - 14:57 | di Laura

Questa mattina la dermatologa ha confermato: classico esempio di PRdG.
Ho 22 anni, donna, non reggo molto bene lo stress :) e circa 10 giorni fa è comparsa la chiazza madre, 2 cm (ora 3 e qualcosa), sulla schiena e la sera stessa sono comparse anche le altre chiazzette, sul ventre, accompagnate da prurito; sembravano inizialmente solo dei puntini rossi, brufoletti, leggermente in rilievo.
Il medico di base ha subito "indovinato", confermato che non è contagioso, che non ci si può fare quasi niente se non aspettare. :) Mi ha prescritto LOCOIDON crema e un antistaminico generico per il prurito, e oggi la dermatologa ha aggiunto anche il consiglio di usare un detergente delicato e una crema idratante. Niente sole, sport ridotto, e niente che possa irritare la pelle già irritata (es. ceretta!), almeno fino alla fase di regressione - ovvero fino a quando le chiazze non smetteranno di espandersi e cominceranno a sbiadire, cosa che vedo ancora piuttosto lontana: attualmente sono su pancia, inguine, seno, cosce, schiena, ascelle, tricipiti e collo (in ordine di apparizione).
Mi ci sto abituando, guardo le macchiette quasi con affetto e volevo ringraziare il dottore e tutti quelli che hanno lasciato commenti positivi, ottimisti, ironici. Probabilmente passa più in fretta se la si prende con filosofia :)

06 giugno 2013 - 19:33 | di Mauro

Salve Dottore spero di trovarmi nel posto giusto al momento giusto.
Da qualche anno a questa parte e puntualmente all'aumentare delle temperature,il mio corpo dapprima fa comparire delle macchie sulla schiena biancastre o rosee e poi piu si va avanti e piu inizia a far comparire delle macchie di svariate misure di color rosso su schiena,dorso,e collo ma tutto senza prurito(non saprei come spigarle ma sono come ruvide).Tutto questo fortunatamente non fuoriesce dal collo della maglietta(sembra quasi una cosa fatta apposta).Oggi però sono andato a correre e al ritorno ero irriconoscibile....non ne ho mai viste cosi tante e cosi grandi!!Le dico che tutti i dermatologi che mi hanno curato ,mi hanno sempre parlato di pitiriasi versicolor ma tutte le cure sono state fino adesso inutili.Potrebbe dirmi se si tratta di pitiriasi rosea a questo punto,le sarei infinitamente grato!
Spero in una sua risposta,
a presto,Mauro

12 giugno 2013 - 17:12 | di Luca

Salve.
Circa 2-3 settimane fà mi era comparsa sul collo una macchia rossa molto simile a quella descritta nel video.
Ad oggi le macchie più piccole si sono manifestate su avambracci, inguine, ascelle e ultimamente sulla pancia.
La macchia rossa iniziale era stata curata (probabilmente in modo erroneo) con una crema al cortisone (molto leggera come dose) che ha fatto sparire quasi del tutto la macchia rossa, ma poi appunto si sono presentate le altre sul corpo.
Il medico mi ha prescritto antistaminici per via orale che però non hanno risolto niente.
Il prurito non è forte e si manifesta sopratutto quando le macchie compaiono, poi tende a svanire.
Ho già un appuntamento con il dermatologo, ma vorrei sapere se potrebbe essere questa Pitiriasi.
Non che non mi fidi del dermatologo, ma più pareri non fanno mai male.
Grazie

12 giugno 2013 - 17:43 | di Alessandro Martella

@Mari,
sono convinto che prima di tutto sia necessaria una visita dermatologica perché, senza nulla togliere all'omeopata, è necessaria una visita specialistica e poi solo successivamente le eventuali indagini specifiche per la sifilide quali il TPHA; VDRL; RPR.

@enrica,
prima di tutto la PRG è cosa ben diversa dall'infezione micotica per la quale son d'accordo con la sua dermatologa è necessario prelevare le squame per un'indagine più accurata, migliore, nel caso specifico rispetto al semplice tampone.

@Sonia,
scusami per il ritardo della risposta, condivido le scelte dei colleghi di approfondire con le indagini il problema anche se ti sembra che le macchie assomigliano a quelle descritte per la PRG. Molto meglio esserne sicuri più che ipotizzare una diagnosi di probabilità. Leggendo il tuo secondo commento deduco che siamo ancora lontani da una diagnosi.

@simona,
di solito per la PRG non è necessario eseguire degli esami ma è sufficiente la visita clinica del dermatologo per diagnosticarla.

@tore,
gli antistaminici sono farmaci normalmente prescritti per la PRG così come a volte il cortisonico sistemico che non credo siano stati la causa della sua orticaria visto che la sta trattando con un antistaminico...

@Sara,
tranquilla il decorso della PRG è indipendente dal numero di docce.

@leo,
magari la diagnosi potrebbe essere quella di una patologia differente dalla PRG...

12 giugno 2013 - 18:03 | di Alessandro Martella

@chiara,
invece di applicare topici, specie se farmaci, senza una diagnosi i certezza è molto meglio una vista dermatologica.

@mirco,
la sifilide è una patologia che entra in diagnosi differenziale con la PRG specie se il paziente riferisce di aver avuto rapporti a rischio. Ad ogni modo, anche in questo caso quello che è mancata la consulenza del dermatologo.

@Daniela,
sebbene siano descritte e note forme recidivanti di PRG non credo che ciò valga nel suo caso. Forse prima ancora di ricorrere solo al trattamento si potrebbe pensare si eseguire delle indagini.

@giovanna,
se effettivamente dovesse essere una PRG l'antimicotico non è necessario e non è indicato però per una conferma sarebbe opportuna una diagnosi specialistica perché spesso le macchie in dermatologia si assomigliano tra loro e anche tanto.

@Maria,
il decorso della PRG non segue le leggi e le teorie che hai descritto ed è alquanto imprevedibile. Per quanto riguarda l'esposizione al sole sarebbe meglio evitarlo durante la fase acuta anche utilizzando un filtro solare.

@vittoria,
quasi sicuramente le macchie presenti sulla pelle di suo padre non hanno nulla a che fare con la PRG ma forse con un problema ematologico che dati gli elevati valoti dei globuli bianchi è necessario indagare così come state facendo.

@antonella,
utile consulenza dermatologica!

@nunzia,
stai tranquilla e segui i consigli dei tuoi specialisti che avendo diagnosticato il problema ti avranno dato tutti i consigli migliori.

@fab,
vedrai che per agosto sarà tutto ok. Nel frattempo non è possibile fare nulla per accelerarne il decorso.

@Laura,
grazie per aver condiviso la tua esperienza.

@Mauro,
la tua descrizione difficilmente mi fa pensare che si possa trattare di PRG. Hai già eseguito una visita dermatologica?

@Luca,
non è da escludersi!

17 giugno 2013 - 16:09 | di Giorgia

Salve volevo sapere se è possibile che si abbiano solo due chiazze. Io ne ho una nella parte interna fra due dita della mano e una che compare ogni tanto sul dorso della stessa mano. Il fatto è che sono molti mesi che queste chiazze compaiono e scompaiono. Il mio medico mi ha detto che si tratta di Rosea di Gibert e mi ha dato una crema da applicare che effettivamente riduce il prurito ma niente di più, appena asciugata il tutto riprende. Aspetto ancora o dico al medico che vorrei approfondire la cosa? Lui non sembra preoccupato. Grazie

30 giugno 2013 - 13:56 | di Veronica

Gentilissimo Dott.
anche io ho contratto la pitiriasi rosea. La chiazza madre mi e' comparsa circa due settimane fa, sono andata dal mio medico che mi ha prescritto una crema in quanto la sua diagnosi parlava di micosi. Il giorno seguente sono comparse le prime macchie e sono tornata da lui, il quale mi ha detto che si trattava di pitiriasi rosea: non espormi al sole, evitare di sudare troppo e antistaminici per il prurito. Tra due giorni ho un appuntamento con la dermatologa per avere piu' chiarezza su questa malattia. Mi chiedo se e' possibile che, tra le cause, possa evere influito lo stress postlaurea (mi sono appena laureata). A volte il prurito e' insopportabile, va bene usare un talco al mentolo pet elleviarlo? Grazie mille per la sua attenzione.

08 luglio 2013 - 23:11 | di Alessandro Martella

@Giorgia ,
la descrizione del suo quadro clinico mi sembra strano possa deporre per una PRG. Meglio chiedere il parere di un dermatologo.

@Veronica,
lo stress è sempre un elemento rilevante. Pertanto, anche nel suo caso potrebbe aver avuto un ruolo

11 luglio 2013 - 13:46 | di massimiliano

salve, ieri sono stato dalla dermatologa perchè da dvierse settimane 1 o forse 2 mi sono apparse delle macchie inizialmente su la parte alta del dorso e poi a poca distanza di tempo si sono porpagate su tutto il dorso. La dermatologa mi ha diagnosticato la PITIRIASE ROSEA DI GIBERT dicendomi che nonsono ancora note le casue effettive e pertanto un terapia particolare. Ha aggiunto che non c'è pericolo di contaggio e nemmeno di evitare mare o piscina, di fare attenzione all'esposizione al sole non perchè sia la causa ma per evitare l'accenutarsi dell'irratazione.
Mi ha prescritto un olio/unguento da utilizzare sia per la doccia visto che frequento la palestra ed anche una crema di ossido di zinco. Inoltre mi ha prescritto anche un cortisoide.
A tal proposito vi chiedo un parere sull'esatezza diagnosi della dermatologa e soprattutto sull'uso del CORTISONE visto che dcoumentandomi su internet leggo che sia sconsigliato anzi leggo che potrebbe peggiorare la situazione.
Tra l'altro oggi mi è comparsa uan macchia in viso.
in attesa di un vs parere, vi solatuo cordialmente.

28 luglio 2013 - 13:31 | di ricky

buongiorno dottore,da circa 15 giorni mi è stata diagnosticata una "rosea psoriasiforme"(ho una mia predisposizione alla psoriasi con qualche piccola e isolata macchia che ogni tanto compare)su tutto il torace,schiena,braccia e in ultimo gambe.dopo 10 giorni di crema al cortisone e idratazione continua sono aumentate.lo specialista mi ha prescritto 4 iniezioni di cortisone,1 ogni tanto10 giorni e qualche miglioramento soprattutto sulle macchie più vecchie si vede.vorrei sapere se dovrò aspettare la totale scomparsa delle macchie o se nel caso di chiara regressione quando posso espormi al sole anche gradualmente ma senza avete problemi. grazie mille

29 agosto 2013 - 18:23 | di Giampiero

Buongiorno,
Da circa un paio di mesi mi sono accorto di avere due macchie cutanee, della dimensione di una piccola moneta, sull'addome appena sotto alle costole. Una macchia a sinistra, e una a destra lievemente piu' piccola.
Da circa un paio di settimane, sono comparse altre due macchie poco piu' che puntiformi, vicino alla macchia a sinistra.
avevo iniziato un trattamento con canisten crema senza effetto, quindi ho proceduto con visita dermatologica.
il dermatologo mi ha diagnosticato una pitiriasi rosea, consigliandomi nessuna terapia, anzi di trattenermi dal fare la doccia per lasciare stare i piu' possibile la parte interessata.
Vorrei una conferma, visto che ho le macchie da circa 8-10 settimane.
nel link allego una foto della macchia piu' grande.

Grazie!

22 settembre 2013 - 22:13 | di giuseppe

Buona sera, da circa 3 settimane mi sono comparse macchie simili sul torace, basso ventre, inguine, gambe.... la prima è comparsa sotto l'ombelico... e poi tutte le altre sul busto....Il mio medico mi ha prescritto un antistaminico...ma sinceramente non riduce di molto il prurito...ho 23 anni....inizio a spaventarmi, il medico dice che non serve un visita dermatologica, dice che passerà da solo....con il mio lavoro sono 8 ore al giorno a contatto con polvere ferrose, potrebbe peggiorare la situazione?

06 ottobre 2013 - 12:21 | di Alessandro Martella

@massimiliano,
conferma la diagnosi non è ovviamente possibile. Invece, posso confermare che a volte viene prescritto, specie nelle fasi iniziali il cortisone per provare a contenere lo sfogo della malattia, Personalmente, non condiviso tale approccio visto che la patologia è autolimitante.

@ricky,
probabilmente non si tratta di una PRG classica motivo per cui ha consigliato le iniezioni di cortisone. Ad ogni modo, terminata la terapia nessuna controindicazione all'esposizione al sole.

@Giampiero,
l'immagine allegata non è sufficiente per la diagnosi. Mi sembra strano, se fosse una PRG, che dopo tanto tempo non siano comparse altre macchie.

@giuseppe,
la visita dermatologica è fondamentale perché le diagnosi differenziali della PRG sono molteplici

12 ottobre 2013 - 21:25 | di Alessia

Buonasera ho 30 anni e da metà settembre mi è comparsa una macchia rosea ed al centro bianca un pò screpolata poi dopo qualche giorno sono cominciate delle piccole bolle sulla pancia che il dott. mi aveva detto che erano punture d'insetto o acari ma Man mano queste bollicine si facevano più grandi in rilievo ed alcune alcune al centro bianche screpolate. Ora mi sono uscite sulle spalle sul collo seno, andando dal dermatologo mi dice che è la pitiriasi rosea e che essendo uscite sulla schiena dovevo essere in via di guarigione. Ora sono 10 giorni che il dermatologo mi aveva detto che ero in guarigione ma invece sono aumentate e sono uscite anche sulle gambe braccia e sulla schiena ancora di più. Sono preoccupata perché sono al quarto mese di gravidanza ed ho paura che sia qualche altra malattia, tipo la sifilide secondaria ma io non ho avuto alcun rapporto che non sia con mio marito. Secondo lei cosa sarà? Grazie mille. Cosa posso mettere sulle bolle per guarire prima e per il prurito?

16 ottobre 2013 - 14:25 | di Alessandro Martella

@Alessia,
se non ci sono stati fattori di rischio, tipo rapporti occasionali, non vedo la preoccupazione per la sifilide. Molto probabilmente, se effettivamente è un PRG è necessario aspettare il decorso della patologia che, leggendo il post e i vari commenti, può durare anche diverse settimane

16 ottobre 2013 - 21:10 | di Alessia

grazie mille. Le volevo chiedere un altra cosa ma la petiriasi rosea è contagiosa se mia figlia di 5anni dovesse toccarmi le bolle? E siccome sono in gravidanza la crema DELTAGER la posso usare?

16 ottobre 2013 - 22:25 | di Alessandro Martella

@Alessia,
La patologia non è contagiosa ße sua figlia dovesse toccare le lesioni presenti sulla oelle e non vedo nessuna controindicazione ad usare la crema citata

29 ottobre 2013 - 20:38 | di claudio

buonasera dott. si possono fare tatuaggi in presenza di questo disturbo? grazie

12 novembre 2013 - 17:35 | di Silvia

Buonasera,
è da circa 10 giorni che sono alle prese con queste macchie e con conseguente prurito e il farmacista mi ha consigliato delle compresse da 10 mg da ebastina (una alla sera prima di coricarmi): Lei ritiene siano dannose o possano aiutarmi a risolvere il problema? Preciso che sono al quinto giorno di cura, ma le macchie non cennano a schiarirsi (nè il prurito a diminuire): quanto tempo potrebbe volerci perché questo accada?
In attesa di una risposta, La ringrazio.

12 novembre 2013 - 19:45 | di Martina

Per quanto mi riguarda vengono colpita dalla pitiriasi rosea molto frequentemente.. Potrebbe trattarsi di anomalia congenita?

14 novembre 2013 - 13:02 | di Anna

salve, anche io ho riscontrato la pitiriasi 2 anni fa nel mese di giugno... la chiazza madre mi è venuta nel polpaccio e una, due nella paccia... dopo ciorca una settimana mi sono riempita soprattutto in alcune parti.. ora la mia domanda era questa: può tornare?? xkè mi è venuta un altra macchia nel braccio, il tempo di farmi la crosta e ne ho una nell'altro braccio e una nella mano... cosa può essere??? un ritorno???

24 novembre 2013 - 01:22 | di marco

credo di averla anche io ma in uno stato praticamente cronico ho una macchia centrale sul petto che è praticamente fissa e altre che vanno e vengono su tutto il busto e anche sulla schiena non riesco a capire se sono funghi quando faccio il trattamento con la crema pevaryl sulla schiena scompaiono quindi credo che siano funghi,vado in palestra e in piscina, però poi tornano cosa posso fare ?? è una cosa che va avanti praticamente da 3 anni o anche di piu ho 28 anni non sono mai andato da un dermatologo perche qualcuno hi ha detto che non c'è rimedio,cosa mi consigliate c'è qualche rimedio naturale?

04 dicembre 2013 - 00:44 | di piero

Mi é capitato di avere la pitiriasi rosea e dopo diverse visite( e medicinali inutili) per medici e ospedali ho avuto la fortuna di trovare un dermatologo ben preparato che mi ha dato l'antibiotico giusto per la tonsillite che mi aveva causato la pitiriasi. In tre giorni mi é scomparso il bruciore e nel giro di una decina di giorni anche le macchie... Ho solo usato oltre all'antibiotico una crema idratante per attenuare l'estrema secchezza della pelle nella parte interna delle macchie

19 dicembre 2013 - 16:04 | di Alessandro Martella

@claudio
nessuna controindicazione

@Silvia
ritengo che invece del farmacista avrebbe dovuto consultare un dermatologo!

@Martina,
non esistono forme congenite! e poi è molto strano che tua abbia un numero così elevato di recidive di PRG. Consiglio di rifare il punto della situazione con il dermatologo per capire se effettivamente la diagnosi è corretta!

@Anna
sono descritte le recidive anche se non così frequenti come nel caso di Martina

@marco
prima di chiedere un consiglio è necessario capire esattamente qual è il tuo problema. Pertanto, ti consiglio di rivolgerti ad un dermatologo

31 dicembre 2013 - 11:03 | di Sara

Salve, premetto che sono alla 31 sett di gravidanza. La macchia madre mi è venuta a fine ottobre vicino all'ascella, però non riconosciuta dal medico e dalla ginecologa è stata trattata con Lamisil. I primi di dicembre non vedendo miglioramenti sono andata dal dermatologo che mi ha parlato della Pitiriasi rosea. Mi ha detto anche che in 6 settimane guariva spontaneamente e di non preoccuparmi per il feto. Ora io son sempre più piena di macchie anche grosse sui lati del pancione e dai fianchi a sotto le ascelle,e che prudono molto. Mi chiedevo se era normale che dopo 2 mesi non ci siano ancora miglioramenti e se magari l'olio di mandorle, che uso per le smagliature, non peggiori la situazione. Grazie per la sua disponibilità.

10 gennaio 2014 - 22:39 | di Paola

Salve al club! Oggi e' il 22-esimo giorno di pitiriasi rosea. Dal primo giorno fino al 14-esimo giorno l'hanno diagonsticata come varicella. Ieri che era il 21-giorno essendo che la macchie e il rash si stavano espandendo di brutto, e adesso hanno ricoperto tutte le braccia, collo, corpo, cosce, e si stano espandendo sulle mani, gambe, piedi e alcune sulla faccia, sono andata di nuovo dal dottore che mi ha diagnosticato fermamente con pitiriasi rosea. Fino a ieri ho usato raramente solo una soluzione di calamina (perche dopo che sentivo la pelle seccata la calamina mi facceva sentire bruciore) e antihistaminici (una pasticca ogni sera dal secondo giorno della comparsa delle macchie).
Da ieri, il medico mi ha prescritto una crema emolliente e anche una steroide (per le parti dove ho bruciore piu' forte).
Ho letto su internet ma non riesco a capire bene il punto dei sintomi che accennano alla fine della malattia.
Ho notato in me che la situazione peggiora se sono in contatto con l'acqua e in piu' mi preoccupano molto le complicazioni descritte nel link: http://www.inerboristeria.com/pitiriasi-rosa-versicolor-rubra-pilaris.html
Qualsiasi consiglio sarebbe gradito sepecificatamente su come comportarsi (cosa evitare, immagino che devo evitare di sudare) e con che frequenza fare la doccia, usare o meno saponi e shampoo, contatti con l'acqua etc.
Adesso sono in una fase che il rash sul collo oltre ad essere orrendo da vedere mi brucia terribilmente. Consigliate anche l'uso di qualche olio specifico tipo olio di mandorle e/o bio-oil etc?
Grazie mille in anticipo. Tanti cari saluti.

11 gennaio 2014 - 15:39 | di Adele

Salve e da più di 30 giorni che ho una macchia sotto al seno simile alla macchia madre per quanto riguarda la pitiriase rosea ...ma non ho altre macchie per il corpo...avevo solo un prurito per tutto il corpo ma non nessuna macchia di nessun genere ,il mio medico mi ha dato un antistaminico e il prurito sembra passato.
Mi chiedevo può essere pitiriasi rosae solo con la macchia madre o è una micosi .sono molto preoccupata .
Ho donato il sangue e le analisi sono tutto ok ...quindi anche test per sifilide negativo anche se non ho rapporti extra la fanno comunque....

Fatemi sapere sono preoccupatissima ...

17 gennaio 2014 - 20:05 | di parmacos

Il mio dermatologo mi ha detto che sono affetto pitiriasi rosea e che la stessa non e' contagiosa ma da qualche giorno anche mia sorella e' affetta dallo stesso problema. Come mai ?

22 gennaio 2014 - 00:17 | di Ilaria

Salve, anch'io come tutti qui del resto ho preso questa "simpaticissima"malattia sono se non sbaglio alla terza settimana quasi.
Volevo sapere se il prurito tremendo che ho in testa, sul cuoio capelluto può derivare dalla pitiriasi rosea. Mi da più fastidio questo che i bollicini che ho addosso, anche xché assumo un'antistamico, il telfast è corretto?!la dottoressa però mi ha detto che quella che ho sul viso e alll'attaccatura dei capelli ( in fronte cioè) è dermatite seborroica che ne pensa?e cosa posso fare x il prurito in testa?grazie mille per la sua attenzione e disponibilità

23 gennaio 2014 - 12:10 | di Alessandro Martella

@Sara,
a volte il decorso della PRG può essere particolarmente lungo, anche di diversi mesi. Nessun problema per quanto riguarda il topico utilizzato per le smagliature.

@Paola,

la Pitiriasi Rubra Pilare e la Pitriasi Rosea di Gibert sono due patologie totalmente differenti tra loro. Qual è esattamente il tuo problema?

@Adele,

il dubbio è legittimo e solo una valutazione dermatologica potrà chiarirlo. Ti consiglio di consultare il tuo dermatologo

@parmacos
potrebbe trattarsi di un'altra patologia oppure la tua essere una patologia differente e quindi infettiva

23 gennaio 2014 - 14:52 | di massimilianno

salve,
nel mese di luglio mi sono apparse delle macchie sulla schiena la cui diagnosi della mia dermatologa è stata :pitiriasi rosea.
La situazione è andata sempre piu degenerando nonostante seguissi la terapia della dott.ssa con cortisone a cp e crema emoliente a base di zinco.
Infatti verso la fine di settembre, dopo che sembravo essere migliorato al rientro dal mare in Sicilia, uan mschera di macchie rosse associata ad un forte bruciore è apparsa su tutto il viso e spesso si aprivano sulla fronte delle ferite come se mi fossi tagliato con la lametta.
La deramtologa dopo una visita accurata mi disse che si trattava sul viso di dermatite seborroica. Ho dovuto smettere il cortisone perchè gia in uso da settimane.
A causa di tutto ciò ero diventato un mostro, mi guardavo allo specchio e piangevo continuamente: subentrò una depressione profonda in ottobre.
Parlando con persone che hanno accusato stessi sintomi con le stesse macchie, mi è stato consiglaito di parlare con un omeopata, il migliore a Modena: pediatra, medcio chirurgo, sepcializzato in omeopatia e tossicologia, malattie coroniche e allergiche.
Ho fatto una visita dalla quale è emerso un'azzeramento del sistema immuniotario dovuto da un'intossicazione da farmaci e/o alimentare che ha compromesso a sua volta tre organi: fegato, pancreas e polmoni.
Sto seguendo una terapia di dinsintossicazione e di ristabilizzazione del sistema immunitario associato ad una corretta alimentazione a base di molte verdure ma nahce di carne e carboidrati quest'ultimi concentraqti solo a pranzo.
Vi giuro che il primo mese la mia depressione è aumentata maggiormente perchè questa terapia mi ha accentuato ancora di piu tutti sintomi: le macchie sono aumentate e porpagate anche sul torace e addome, bruciore e prurito da non riuscire a dormire la notte, per non parlare il viso, un pomodoro.

23 gennaio 2014 - 14:58 | di massimilianno

Il medico diceva che la reazione è normale perchè tutte le tossine venivano buttate fuori dagli organi compromessi.
Ora posso dire che il viso è migliorato mentre le macchie sulla schiena, torace e addominali sono ancora abbaastanza visibili anche se non come prima.
CHiedo a VOi esperti:
1) E' CORRETTA LA TERAPIA CHE STO SEGUENDO PER GUARIRE LE MACCHIE OLTRE CHE A RIEQUILIBRARE IL SISTEMA IMMUNITARIO.
2) PERCHE' I RISULTATI DELLA TERAPIA SONO PIU VISIBILI SUL VISO E MENO SUL RESTO DEL CORPO?
3)SI GUARISCE DAVVERO DA QUESTE MACCHIE?

23 gennaio 2014 - 15:00 | di massimilianno

la terapia omeopatica che sto seguendo è la seguente:
1) 2 lt di acqua al giorno composta da una soluzione di vari tipi di gocce per la disintossicazione della categoria DIS - FM - REMARK , ALFA E OMEGA
2) terpenal in cp = antistaminico per prurito e bruciore;
3) catalizzatori in fiale da prendere prima dia ndare a dormire;
4) antioxido 3 volte al dì
5) enzymo 2 volte al dì
6) depurin A 3 volte al dì per 10 gg al mese per tre mesi;
7) trascorsi i 10 gg al punto 6 prendere origano 3 volte al dì
8) trascorsi i 10 gg del punto 7 egulmint 3 volte ak dì per 5 gg
9) 5 gg di pausa e riprendere il punto 6 - 7 - 8.
ho uniziato il 8/11/13 prox visita di controllo il 29/1/14.
cosa ne pensa di questa terapia?

24 gennaio 2014 - 14:39 | di Edoardo

Buongiorno,
dopo una settimana dalla comparsa dei pomfi e di forte prurito sono andato dal medico di base che mi ha prescritto 12gg di cortisone (deltacortene 25mg) e 12gg di antistaminico (zirtec). A metà della cura vedendo che i pomfi diminuivano ma il prurito no sono andato da un dermatologo. Mi è stata diagnosticata una sospetta pitiriasi rosea con probabile diatesi allergica (penso sia sospetta pechè non è stata trovata la macchia madre). La cura è quanto segue: dirahist in compresse. 2cp alla sera + 2cp alla mattina per 5gg di dirahist, 2cp alla sera + 1 cp al mattino per 7 giorni, 1cp alla sera + 1cp al mattino per 7gg, 1 cp alla sera + 1cp di zirtec per 15gg. Inoltre devo seguire una dieta per evitare cibi ricchi di istamina, usare una crema per il giorno e un preparato per la notte. Volevo un parere, perchè oltre alle creme la cura per pillole mi sembra molto lunga e a quanto ho letto il problema può essere risolto anche senza l'uso di farmaci.

Vi ringrazio in anticipo per la vostra professionali e per il servizio che svolgete.

Edoardo

28 gennaio 2014 - 09:42 | di john

il dermatologo mi ha diagnosticato la pitiriasi rosea con assoluta sicurezza, ed in effetti i sintomi sono esattamente quelli descritti anche se io ho più di 35 anni. non ha accennato neppure alla possibilità che fosse sifilide secondaria, cosa che invece mi aveva spaventato avendo notato l'apparente somiglianza di alcuni sintomi. ora leggo qui che effettivamente potrebbero essere confuse. ha fatto bene il dermatologo a non farmi fare esami? il decorso in effetti è in linea

30 gennaio 2014 - 10:58 | di Alessandro Martella

@massimiliano
ho letto con attenzione quanto hai scritto e desumo che la tua storia clinica è articolata, motivo per cui non mi è possibile rispondere in maniera accurata e professionale e ti consiglio di consultare i medici che stanno estendo il tuo problema.

@Edoardo,
molto probabilmente nel tuo caso ci saran stati dei validi motivi per cui il dermatologo ha ritenuto opportuno suggerire quel tipo di terapia che hai riportato

@john
molto probabilmente sì

11 febbraio 2014 - 13:36 | di francesca

Ciao, ho la pitiriasi da una decina di giorni e si é diffusa sul tronco e sul collo e il dermatologo mi ha prescritto, fra gli altri farmaci, il Provita oil sapone, senza specificare quale e la farmacista mi ha dato il Provita oil olio detergente con estratti di calendula, vitamina E e acido glicirretico che costa ben 23 euro..ora io mi ricordo che il dermatologo mi ha detto di specificare che sia il sapone perché devo usarlo al posto del bagnoschiuma. Leggendo olio detergente mi é venuto il dubbio e ho letto gli ingredienti e c'é anche la paraffina liquida. Dato che non mi é possibile contattare il dermatologo a breve volevo sapere: va bene come sapone da sostituire al bagnoschiuma?

11 febbraio 2014 - 22:11 | di Alessandro Martella

@Francesca,
non dovrebbero esserci problemi di massima!

12 febbraio 2014 - 11:16 | di Alberto

Gentile dottore,
La ringrazio per il grande lavoro che sta operando, per questo disturbo, che, come ho potuto notare, affligge non pochi di noi. Sono del parere però che siano da rivedere molte delle certezze riguardo alla pitiriasi. Secondo me ( e ne parlo da paziente, non sono un medico) e da quanto ho potuto leggere: 1) la pitiriasi rosea di Gilbert appare più volte nel corso della vita e non una soltanto. Io ne sono afflitto da circa 14 anni e negli ultimi anni le macchie permangono mesi senza mai sparire del tutto. 2) come già anticipato, le recidive sono la norma. 3) Le macchie guariscono, sì da sole, ma con un decorso molto più lento rispetto alle 4 - 6 settimane.
Nel mio caso specifico ho smesso tutte le cure prescrittemi, non avevo miglioramenti, le macchie continuavano ad uscire e io mi imbottivo di farmaci e creme. Ora me le tengo e lascio che facciano il loro percorso. Attualmente ne ho 2 dietri le spalle, una sul fianco all'altezza dell'inguine, e 3 sulla gamba sinistra, tutte poco sopra la caviglia, di cui una madre e l'altra parecchio brutta,e squamosa. La terza è presente da giugno. Non è più visibile come le altre ma c'è, è lì latente. Ho poi alcune piccole macchiette sotto gli occhi, che, se toccate anche per sbaglio, si "risvegliano" e prudono.
Spero di essere stato utile e aspetto un riscontro altre dagli altri pazienti che abbiano notato le stesse cose. Dal canto mio, spero solo che un giorno possano sparire per non tornare mai più.
Grazie per l'attenzione.

13 febbraio 2014 - 09:29 | di andrea

Salve,ho 45 anni e circa un mese fa mi sono uscite alcune macchie nell'interno coscia sinistra...poi col passare del tempo è diventata un enorme macchia rossa del diametro di circa 5cm (tutto attorno al pube) e in piu 2 macchie circolari sul braccio sinistro e una sull'addome...premetto che ho fatto esami sangue con test hiv e sifilide risultati negativi....chiedo cortesemente un parere all'esperto di cui vedo molto preparato. Grazie infinite

14 febbraio 2014 - 11:07 | di Alessandro Martella

@Alberto,
grazie per la tua esperienza. Non escludo che in futuro prossimo ci possa essere una revisione delle conoscenze per quanto riguarda tale patologia. Intanto, però, nel tuo caso sarebbe interessante capire se effettivamente si tratta sempre di PRG oppure di un'altra patologia che dovrebbe essere considerata in diagnosi diffenziazle.

@Andrea,
ti ringrazio per la fiducia nei miei confronto ma dalla tua descrizione non è possibile ipotizzare una diagnosi. Ti consiglio di consultare un dermatologo sempre che tu non l'abbia già fatto.

14 febbraio 2014 - 12:02 | di Martina

Salve Dott. Martella, mi è iniziata la P.R.di Gibert circa un mese e mezzo fa'.
Ad oggi il prurito è sparito e le macchie rosse sono diventate bianche.
Avendo la pelle olivastra queste chiazze sono particolarmente evidenti e dato che mi sposo a maggio gradirei che il decoltè e le braccia (dove ho la chiazza madre e dove il segno è più evidente) siano perfette.
Sto pensando ad iniziare ad utilizzare scrub e lampade solari. Lei cosa mi consiglia?
Grazie
Saluti

17 febbraio 2014 - 23:12 | di francesca

Grazie dottore, le macchioline al tronco stanno scompatendo ma stasera ho scoperto che ho delle bollicine anche sulle gambe, com'é possibile? Dato che ho la prenotazione con il dermatologo per il mese prossimo come devo comportarmi ora? Metto la crema e uso l'olio anche sulle gambe? Devo preoccuparmi?
Grazie

25 marzo 2014 - 06:22 | di Alessandro Martella

@Martina,

la PRG non lascia esiti, motivo per cui spero non si sia trattato di un altro problema. Per quanto riguarda le lampade le sconsiglio, dato che è nota la loro importante azione quale fattore di rischio per il melanoma.

@Francesca,
potrebbe tranquillamente trattarsi di un altro problema diverso dalla PRG. Dovresti cercare di anticipare la visita dal dermatologo per un consulto.

31 marzo 2014 - 17:48 | di antonella

caro dottore
25 anni fa ho avuto la pitiriasi di Gilbert.Una sett fa sono andata dal medico in quanto comparsa la chiazza madre e lui mi risponde no sarà un fungo,mi prescrive una pomata Lomexin (euro 9.70),che utilizzo x ! settimana ma senza risultato.Oggi sono a casa con il raffreddore il medico mi viene a visitare e alla fine gli faccio vedere che sono piena di macchie in tutta la pancia,collo ...,dopo averle osservate ah si questa è la pitiriasi rosea,ora curiamo il raffreddore poi pensiamo a questo....dopo ho preso il telefono e ho chiamato un centro privato x un consulto dermatologico .nel frattempo cosa devo usare x la doccia e x il prurito?grazie tante

07 aprile 2014 - 15:19 | di ema

Ciao. Da 2 settimane ho sul petto delle piccole machie di colore giallo con il bordo un po rozza senza prurito. Cosa può essere?

13 aprile 2014 - 22:55 | di Eufemia

Ciao a tutti è da più di 2 mesi che ho la p.r.d.g nn ho prurito eccessivo..ci sn g che rimangono chiare quando sono stressata oppure ho mangiato un po troppo alla sera si infiammano..è veramente un disagio. Utilizzo delle creme oppure un bagno schiuma per nn alterare il ph della pella..mah è brutto dirlo che se nn mi lavo sto meglio se no si infiamma.mah cn il sudore può irritarsi..penso anche che avendo l animia mediterranea e in più il ferro a terra e ho mancanza di vitamine basi per nutrire il corpo; questa è la causa per cui le ho avute e le ho ancora sto facendo una cura di acido folico per integrare le vitamine basi e sto meglio...in questi gg alla sera mi sento troppo debole cm se avessi la febbre mi guardo la pancia e si sn infiammate..è veramente brutto ti butta giù. .ci vuole pazienza e tanta serenità in bocca a lupo a tutti voi buiba pasqua eufy

27 aprile 2014 - 05:28 | di Gianni

@Eufemia: non preoccuparti di solito passa anche senza usare particolari creme.
Io ho il caso di mio fratello che ne è rimasto affetto per circa 6 mesi, poi da sè è sparito tutto.

12 maggio 2014 - 14:46 | di SILVIA

Buongiorno, il medico una settimana fa mi ha diagnosticato la pitiriasi, nello stesso periodo a mio figlio (1 anno e mezzo) sono uscite delle bolle sul viso che oggi la pediatra ha diagnosticato come impetigine, mentre a mia figlia (tre anni e mezzo) ha diagnosticato una faringite da streptococco.
E' un caso o devo pensare che sia tutto collegato?
Grazie per la sua risposta.

15 maggio 2014 - 17:44 | di Chiara

Ciao a tutti! anche io ho la pitiriasi rosea di gibert...qualcuno mi può dire come faccio a capire quando sta x passare? Grazie

21 maggio 2014 - 10:32 | di rosanna

sulla pitiriasi rosea ho trovato tanttisssimi spiegazioni utili. Infece a me interessava sapere se in tutto il tempo che passa cioè dalle 4 a 6 settimane nel frattempo prendermi qualche vitamine o qualcosa che aumenti le difese immunitarie e quali? grazie Rosanna

26 maggio 2014 - 15:56 | di Veronica

Salve, ho avuto per la seconda volta la pitiriasi rosea di gibert, Volevo sapere se dopo la fine della pitiriasi posso prendere il sole o fare una lampada? Le bolle sono del tutto guarite, sono rimaste solo piccole pellicine,!!! Grazie

01 giugno 2014 - 22:35 | di sabrina

Un mese fa ho fatto un intervento all'ernia e dopo 10 giorni mi sono comparsi puntini rossi in tutto il torace, sulla schiena, alcuni sulle braccia e una chiazza grande in mezzo alle gambe ma nessun prurito. Dalla settimana scorsa i puntini sono diventati sempre più grandi e sempre più rossi, si sono estesi anche sul seno fino a sotto il volto, sul pube fino alla chiazza madre, e mi danno molto ma molto prurito, tanto che gli antistaminici non fanno un gran ché. Quello che Vi chiedo è se questo stato/malattia può essere dovuto all'intervento che ho fatto? Tra una settimana andrò al mare, ci sono controindicazioni a prendere il sole? Grazie in anticipo.

10 giugno 2014 - 16:28 | di Arianna

Buonasera dottor Alessandro, ho girato vari siti e lei mi sembra uno di quelli con piu' esperienza, per caso ogni tanto fa visite anche a Roma? Da 3 settimane ho una macchia rosa di 4cm in alto al braccio e da 3 giorni sono comparse le altre 3 (una oggi), un po' in ritardo rispetto alla norma. In contemporanea ho avuto mal di schiena, dopo aver sollevato 70chili (che ancora non passa), stanchezza, febbretta a 37gradi (di solito ho 35.5), diarrea frequente,un problema intimo,non so se hpv(domani prendo i risultati), una settimana fa mal di gola e bronchite che sembra essere gia' passata. Ora ho anche la disidrosi sulle dita,che mi viene ogni anno appena inizia a far caldo. Dimenticavo che quest anno per la prima volta ho anche fatto tantissimi sternuti,quindi forse allergia primaverile. Insomma mi e' venuto tutto insieme nell'arco di 1-2mesi, non vorrei andare da un dottore che non riesce a correlare tutti questi sintomi..chi mi consiglia a Roma che forse riesce a dirmi che problema-problemi ho? La ringrazio in anticipo

14 giugno 2014 - 03:12 | di Francesca

Salve! Anch'io nell'autunno dello scorso anno ho avuto la pitiriasi rosea di gilbert e sono guarita nel giro di un mese, ma dopo nove mesi ho ancora delle macchie bianche sulla pancia e sulle braccia. Spariranno da sole o è il caso di applicare una crema specifica? Grazie in anticipo!

21 giugno 2014 - 09:16 | di Michaela

Ho la pitiriasi da un mese. La fase acuta e passata e non ho più prurito. Solo che adesso la pelle mi brucia ed è proprio come se avessi avuto scottature:si è ispessita e raggrinzita a mò di vecchio. È normale? E soprattutto. .. passerà? ? mettendo crema base essex per idratare ma non sembra migliorare.
Grazie

29 giugno 2014 - 15:03 | di mininno massimo

Pitiriasi rosea..gentile dottore vorrei sapere se durante la terapia posso andare al mare..
GRAZIE

01 luglio 2014 - 10:37 | di Alessandro Martella

@mininno massimo
certo nessuna controindicazione assoluta!

03 luglio 2014 - 04:55 | di Alessandro Martella

@antonella,
probabilmente questo ritardo diagnostico e inutile trattamento non sarebbe successo se il consulto fosse stato rivolto ad un dermatologo. Ad ogni moo per il prurito oltre all'antistaminico è utile idratare la pelle e usare detergenti non aggressivi e schiumogeni

@ema,
dalla tua descrizione non è possibile formulare nessuna ipotesi. Meglio un consulto dermatologico

@Slvia,
è solo un caso

@Chiara,
le macchie con il tempo inizieranno a dequamare e a schiarirsi al centro

@rosanna,
ininfluente

@Veronica
nessun problema per quanto riguarda l'esposizione al sole. Non condivido invece, quella delle lampade per le conseguenze per quanto riguarda il rischio i tumori cutanei

@sabrina,
non credo proprio. Hai chiesto il consulto di un dermatologo?

@Arianna
grazie per i complimenti e mi spiace ma non esercito a Roma e/o dintorni

@Francesca,
il tutto dovrebbe autorisolversi.

@Michela,
è necessaria un pò di pazienza per la risoluzione completa del problema

17 luglio 2014 - 08:38 | di claudio

Buongiorno, ma non è possibile contrarla due volte?
grazie

Saluti

17 luglio 2014 - 23:28 | di Alessandro Martella

@claudio,
si certo non è una novità!

Lascia un commento

  • Lascia un commento. Non è consentito l'uso di codice HTML








massimo 2000 caratteri

Si prega di rispondere alla seguente domanda per confermare che il commento non sia spam:



I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dallo staff di Myskin.

Elenco dei post

Cerca nel sito

la newsletter

Per essere sempre aggiornato sulle novità in campo dermatologico (nel pieno rispetto della normativa sulla privacy):


Consulto specialistico

Se hai problemi di salute o hai dubbi sul corretto percorso diagnostico iscriviti al forum e chiedi un consulto informativo gratuito ad un medico specialista, oppure cerca un dermatologo in tutta Italia.

I post del blog più letti
i test di valutazione

Sai come prevenire le più comuni patologie dermatologiche? come abbronzarsi senza rischi? sai tutto sul melanoma? Mettiti alla prova, è utile e divertente!

gli argomenti più cercati
La parola: Neurobiologia

studio sistematico cellulare e dei circuiti neuronali del sistema nervoso...